I 30 migliori film di fantascienza

Cinema

Alien, 2001: Odissea nello spazio, Blade Runner: non è facile decidere quali siano i migliori film di fantascienza di sempre. Ecco una classifica che tenta di mettere in ordine le trenta più significative pellicole di genere sci-fi

Un argomento ricorrente nelle conversazioni degli appassionati di genere è: quali sono i migliori film di fantascienza di sempre? Di solito, questa domanda è destinata a causare discussioni e litigi infiniti, perché le pellicole che potrebbero entrare in un'ideale top 10 o top 20 del genere sci-fi sono davvero tante. Escluderne certe potrebbe sembrare una follia a qualcuno, includerne altre potrebbe sembrare un insulto a qualcun altro.

Del resto è proprio il bello delle classifiche di questo tipo: fanno discutere. E alle volte fanno anche vedere le cose sotto una prospettiva differente. Di seguito trovate un tentativo di stilare una top 30 dei film di fantascienza, che per forza di cose accontenterà qualcuno, ma scontenterà molti altri. Magari vi aiuterà a scoprire dei film che vi eravate persi. O magari vi farà tornare voglia di vedere una pellicola che vi è piaciuta tantissimo, ma che non è stata inclusa. Comunque vadano le cose... buona visione!

La top 30 dei film di fantascienza

30. Ritorno al futuro, 1985

REGIA: Robert Zemeckis

ATTORI: Michael J. Fox, Christopher Lloyd, Lea Thompson, Crispin Glover, Thomas F. Wilson

Fantascienza, commedia e avventura si mescolano nel più riuscito film sui viaggi nel tempo che sia mai stato girato. Un instant cult girato da Robert Zemeckis e destinato ad avere un influsso enorme sulla cultura popolare degli anni a venire. Michael J. Fox è Marty McFly, un ragazzo che finisce per intraprendere uno straordinario viaggio nel passato grazie all'amico scienziato Doc. A bordo di una DeLorean (molto) modificata si sposta dal 1985 al 1955, dove incontra i suoi genitori, allora iscritti al college. Le avventure che ne conseguono sono da capogiro.

29. Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie, 2014

REGIA: Matt Reeves

ATTORI: Andy Serkis, Jason Clarke, Keri Russell, Gary Oldman, Judy Greer

Pur essendo il sequel di un remake di uno dei film di fantascienza più conosciuti, riesce nell'impresa non solo di essere all'altezza, ma addirittura di superare il suo ingombrante "progenitore". Grazie anche a Andy Serkis, che riesce nel compito di rendere "più umano degli umani" lo scimpanzé protagonista Cesare, la pellicola che racconta l'inizio della battaglia tra scimmie e uomini per il controllo del pianeta assume i contorni delle grandi narrazioni epiche.

28. Avatar, 2009

REGIA: James Cameron

ATTORI: Sam Worthington, Sigourney Weaver, Giovanni Ribisi, Michelle Rodriguez, Zoe Saldana, Joel David Moore, Laz Alonzo, Wes Studi, Stephen Lang, Peter Mensah

Il pianeta Pandora è un luogo sereno e primordiale, ricoperto di vegetazione e abitato dai Na’vi, che vivono in comunione con l’ambiente e gli animali. Una compagnia terrestre intende però ottenere l’unobtainium, di cui il pianeta è colmo. Per farlo, alcuni scienziati e soldati si tramutano in Na’vi, attraverso un sistema innovativo. È l’unico modo per sopravvivere alla tossicità dell’aria. Ben presto il protagonista si innamorerà dello stile di vita dei nativi e proverà a contrastare la sete di potere dei suoi simili.

27. Ready Player One, 2018

REGIA: Steven Spielberg

ATTORI: Tye Sheridan, Olivia Cooke, Ben Mendelsohn, Lena Waithe, T.J. Miller, Simon Pegg, Mark Rylance, Philip Zhao, Win Morisaki, Hannah John-Kamen, Ralph Ineson

Tutto il mondo è connesso alla realtà virtuale OASIS, dimenticando quasi totalmente la vita reale. La popolazione mondiale è affamata e, in una baraccopoli, c’è un ragazzo che potrebbe cambiare tutto questo. Di colpo si ritrova tra le mani il primo indizio della caccia al tesoro del fondatore di OASIS, ormai defunto. Chiunque dovesse completare la sua sfida, entrerebbe in possesso dell’industria, nel mirino di una società malvagia, pronta a tutto pur di avere la meglio.

26. Moon, 2009

REGIA: Duncan Jones

ATTORI: Sam Rockwell, Kevin Spacey, Malcolm Stewart, Dominique McElligott, Kaya Scodelario, Benedict Wong, Matt Berry, Robin Chalk

Duncan Jones è un impiegato della Luna Industries, maggior produttrice d’energia al mondo. Per molti mesi ha vissuto in totale isolamento sul suolo lunare, affiancato soltanto da un’intelligenza artificiale di nome Gerty. Qualcosa però non quadra e, sul finire del proprio ciclo, Duncan inizia a sospettare qualcosa. Un incidente cambia le carte in tavola, rivelando una verità scomoda.

25. Inception, 2010

REGIA: Christopher Nolan

ATTORI: Leonardo DiCaprio, Marion Cotillard, Ellen Page, Cillian Murphy, Michael Caine, Ken Watanabe, Joseph Gordon-Levitt, Tom Hardy, Tom Berenger, Lukas Haas

Dominic Cobb e il suo socio Arthur sono in grado di entrare nel subconscio di chiunque, innestando un preciso pensiero. Una tecnologia utilissima in ambito aziendale, potendo ad esempio mandare in bancarotta un rivale. È addirittura possibile aumentare i livelli di discesa ma Dominic porta con sé un peso, una figura che potrebbe distruggere la sua vita nel corso di una delle sue missioni.

24. Blade Runner 2049, 2017

REGIA: Denis Villeneuve

ATTORI: Ryan Gosling, Harrison Ford, Ana de Armas, Jared Leto, Sylvia Hoeks, Robin Wright, Mackenzie Davis, Dave Bautista, Lennie James, Wood Harris

A 30 anni di distanza dai fatti del primo capitolo si torna nel mondo di Blade Runner. I replicanti della Tyrell sono stati messi al bando. Il posto della società è stato preso dalla Wallace, intervenuta con elementi sintetici a salvare il mondo dalle carestie giunte dopo un grande black out e differenti cambiamenti climatici. Dopo aver acquisito le tecnologie della Tyrell, la Wallace ha creato i propri replicanti, molti dei quali incaricati di ritirare i vecchi modelli ancora in libertà. L’Agente K ha questo ruolo ma s’imbatte in qualcosa di strano, in un replicante nato e non costruito.

23. Arrival, 2016

REGIA: Denis Villeneuve

ATTORI: Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker, Michael Stuhlbarg, Tzi Ma, Mark O'Brien

Louise Banks è una linguista di fama internazionale, convocata con urgenza dopo l’arrivo di 12 navi extraterrestri. Il governo vuole che lei provi a instaurare una linea di comunicazione. Un modo differente di approcciare al tema alieno, ponendo al centro l’importanza del dialogo e l’universalità della parola.

22. Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza, 1977

REGIA: George Lucas

ATTORI: Harrison Ford, Carrie Fisher, Mark Hamill, Alec Guinness, Peter Cushing

La pellicola (distribuita all'epoca con il titolo di Guerre Stellari) che ha dato inizio alla saga sci-fi più popolare di sempre, e che già solo per questo merita una menzione nella classifica dei migliori film di fantascienza. Oggi Star Wars è un dato di fatto, ma all'epoca l'idea di George Lucas di girare un'epopea spaziale era piuttosto folle. Con una sceneggiatura a tratti naif ma effetti speciali destinati a stabilire nuovi standard, la storia di "una galassia molto lontana" in cui i ribelli combattono contro l'Impero attinge a diversi archetipi e diventa a sua volta un archetipo. Qui, tra l'altro, comincia davvero la fortunata carriera di Harrison Ford.

21. La cosa, 1982

REGIA: John Carpenter

ATTORI: Keith David, Richard Dysart, Charles Hallahan, David Glennon, David Moffat, Wilford Brimley, Peter Maloney, Joel Polis, Kurt Russell, Thomas G. Waites, T.K. Carter

Un team di ricercatori è totalmente isolato dal mondo, immerso tra i ghiacci, dove qualcosa di incredibile accade di colpo. Un elicottero si lancia all’inseguimento di un cane, per poi esplodere tragicamente. L’animale viene accolto nella base, mentre una spedizione parte alla ricerca di spedizioni in una base vicina di altra nazionalità. Ciò che trovano è un blocco gigante di ghiaccio, che lascia ipotizzare come qualcosa sia stato rinvenuto e che questo sia alla base degli strani avvenimenti.

20. E.T. L'extraterrestre, 1982

REGIA: Steven Spielberg

ATTORI: Henry Thomas, Drew Barrymore, Dee Wallace, Robert MacNaughton

Non solo un successo senza precedenti al box office, ma anche un vero e proprio fenomeno culturale. Il film diretto da Steven Spielberg commuove mezzo mondo, con la celebre frase "E.T. telefono casa" che diventa un tormentone citato ancora oggi. L'extraterrestre in questione, lasciato sulla Terra dai suoi amici in fuga da un gruppo di agenti governativi USA, viene "adottato" da un ragazzino di nome Elliott, che si prende a cuore le sue sorti e decide di aiutarlo a raggiungere i suoi simili.

19. Atto di forza, 1990

REGIA: Paul Verhoeven

ATTORI: Arnold Schwarzenegger, Sharon Stone, Rachel Ticotin, Dean Norris, Ronny Cox, Michael Ironside

Tratto da un racconto di Philip K. Dick, questo film di Paul Verhoeven (che potrebbe tranquillamente figurare in questa classifica anche con altri due suoi lavori, ovvero RoboCop e Starship Troopers) vede Arnold Schwarzenegger nei panni di Douglas Quaid, un operaio che continua a fare sogni ambientati su Marte. Ossessionato dal desiderio di visitare il pianeta, si rivolge a una compagnia che impianta finte memorie nella psiche delle persone. Da qui prende il via un'incredibile avventura che mescola azione pura e psicologia. Dal film è anche stato tratto un sequel con Colin Farrell protagonista, ma siamo ben lontani dall'originale.

18. Attack the Block, 2011

REGIA: Joe Cornish

ATTORI: Jodie Whitaker, John Boyega, Alex Esmail, Franz Drameh, Leeon Jones

Dimenticatevi le invasioni di alieni con manie di grandezza come in Independence Day: l'infestazione di Attack the Block a opera di una banda di mostri pelosi e zannuti si limita a un quartiere periferico di Londra, dove gli invasori dallo spazio vengono affrontati da una gang male assortita di giovani teppisti, capitanati da un'infermiera che non li vede propriamente di buon occhio. Da menzionare tra i migliori film di fantascienza anche solo per l'eccezionale design dei mostri. E non dimentichiamo che si tratta del film d'esordio di John Boyega, oggi noto in tutto il mondo come Finn della nuova trilogia di Star Wars!

17. La mosca, 1986

REGIA: David Cronenberg

ATTORI: Jeff Goldblum, Geena Davis, John Getz, Joy Boushel

Remake a opera di David Cronenberg del classico horror fantascientifico L'esperimento del dottor K., La mosca offre uno sguardo conturbante sui labirinti oscuri in cui si può perdere la scienza. Un film che ha scosso il pubblico con raccapriccianti effetti speciali, grazie ai quali Jeff Goldblum, che interpreta lo sventurato scienziato Seth Brundle, si trasforma via via in un orrendo uomo-mosca, a causa di un esperimento di teletrasporto finito male. Ma nonostante questo suo carattere spiccatamente gore, La mosca è riuscito a diventare un fenomeno mainstream.

16. Wall-E, 2008

REGIA: Andrew Stanton

ATTORI: Elissa Knight, Sigourney Weaver, Jeff Garlin, John Ratezenberg

Un film d'animazione in cui per buona parte del tempo il dialogo è nullo, se si eccettuano i rumorini di un paio di buffi robot? Sulla carta non il candidato ideale per entrare nel novero dei migliori film di fantascienza di sempre, ma se c'è di mezzo la Pixar tutto è possibile. Allo stesso tempo avvincente, spassoso e commovente, Wall-E segue le vicende di un robottino addetto alla raccolta dei rifiuti, abbandonato sulla Terra dall'umanità in fuga dall'inquinamento. A fargli compagnia sembrerebbe esserci solo un tenero(?) scarafaggio, finché un giorno...

15. Ex Machina, 2015

REGIA: Alex Garland

ATTORI: Domnhall Gleeson, Alicia Vikander, Oscar Isaac, Sonoya Mizuno

Dove si trova il sottile confine che separa un'intelligenza artificiale da una "naturale"? Un'intelligenza artificiale è in grado di provare sentimenti? Sono alcuni dei quesiti esistenziali sollevati da Ex Machina, esordio alla regia dello scrittore e sceneggiatore Alex Garland. Caleb, un giovane e capace programmatore, si aggiudica la possibilità di passare una settimana nella casa di montagna dell'amministratore delegato della società high-tech per cui lavora, il geniale Nathan. Qui incontra Ava, un androide incredibilmente simile a un essere umano, parte di un più ampio esperimento sull'intelligenza artificiale.

14. Stalker, 1979

REGIA: Andrei Tarkovsky

ATTORI: Alexander Kaidanovsky, Anatoli Solonitsyn, Nikolai Grinko

Fantascienza e filosofia si fondono e confondono in questa magistrale pellicola diretta dal russo Andrei Tarkovsky, già regista di Solaris. Nel film (il cui ritmo insolitamente lento per il genere potrebbe lasciare spiazzati gli appassionati di science fiction) uno scrittore in cerca di ispirazione e uno scienziato in cerca di fama si affidano a uno Stalker, ovvero una guida illegale specializzata, per addentrarsi nella cosiddetta Zona. Secondo alcuni, quest'area misteriosa offrirebbe la possibilità di far avverare i desideri più intimi, ma la Zona è tutt'altro che priva di insidie.

13. Lei, 2013

REGIA: Spike Jonze

ATTORI: Joaquin Phoenix, Amy Adams, Rooney Mara, Olivia Wilde, Chris Pratt, Scarlett Johansson

Può il cinema di fantascienza affrontare e gettare nuova luce su un tema complesso come l'amore? Sì, se dietro la macchina da presa c'è un regista con uno sguardo unico come Spike Jonze, che qui racconta la storia di Theodore, un uomo interpretato da Joaquin Phoenix che, in un futuro prossimo, si innamora di... un sistema operativo. Ma, va detto, si tratta di un sistema operativo estremamente intelligente di nome Samantha, che oltre tutto ha la voce suadente di Scarlett Johansson (nel doppiaggio italiano, di Micaela Ramazzotti). Ovviamente, il rapporto di coppia tra Theodore e Samantha non può che essere complicato. Molto complicato...

12. Terminator 2 - Il giorno del giudizio, 1991

REGIA: James Cameron

ATTORI: Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton, Robert Patrick, Edward Furlong

Un sequel muscolare per Terminator, con il T-800 impersonato ancora una volta con eccezionale minimalismo da Arnold Schwarzenegger, ma qui con una punta di umorismo in più. Il micidiale cyborg torna dal futuro, ma questa volta non per uccidere Sarah Connor, bensì per proteggere suo figlio John. La minaccia, venuta anch'essa dal futuro, è rappresentata da un T-1000, un modello di cyborg avanzato in grado di assumere le fattezze delle persone. Uno dei rari casi in cui il seguito supera l'originale, con James Cameron alle prese con effetti digitali rivoluzionari per l'epoca. Nel ruolo di John Connor, il giovane Ed Furlong sembrava destinato a diventare una delle stelle del domani (ovvero di oggi), ma problemi con dipendenze di vario tipo hanno stroncato la sua carriera prima che potesse spiccare davvero il volo.

11. I figli degli uomini, 2006

REGIA: Alfonso Cuaron

ATTORI: Clive Owen, Julianne Moore, Chiwetel Ejiofor, Charlie Hunnam, Michael Caine

Il regista messicano Alfonso Cuaron dirige in maniera impeccabile l'adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di P.D. James, con grande dispiego di mezzi stilistici e ricorrendo a piani sequenza incredibilmente complessi (anche se in alcuni casi "finti", poiché l'impressione di continuità è data da effetti speciali). Ambientato nel 2027, dopo diciotto anni di inspiegabile infertilità che stanno portando l'umanità sull'orlo del collasso, vede un Regno Unito militarizzato, che cerca in ogni modo di respingere le orde di migranti che fuggono da paesi vicini e lontani in preda all'anarchia. In questo scenario distopico, ma che richiama da vicino alcune tematiche molto attuali, Clive Owen è Theo, un ex attivista disilluso, che si ritrova a dover accompagnare in un lungo viaggio una ragazza incinta, la prima da quando gli uomini hanno smesso di generare figli.

10. Metropolis, 1927

REGIA: Fritz Lang

ATTORI: Alfred Abel, Brigitte Helm, Gustav Fröhlich, Rudolf Klein-Rogge

Diretto da Fritz Lang nel lontano 1927, Metropolis rimane oggi un film incredibilmente moderno, che assieme all'ancor più "antico" Viaggio nella Luna di George Méliès, del 1902, ha contribuito a definire il cinema di fantascienza. La metropoli in cui si svolge il film è rigidamente separata tra i ricchi industriali, che vivono in lussuosi grattacieli, e poveri lavoratori, costretti a stare sottoterra. A cercare di sovvertire l'ordine delle cose sono Hans, figlio del dittatore della città Joh Fredersen, e l'umile Maria. Ma Fredersen incarica uno scienziato di costruire un robot con le sembianze della donna, per screditare le sue posizioni rivoluzionarie. Il film costò così tanto per l'epoca da contribuire al fallimento della casa di produzione Universum Film (UFA), che venne rilevata e trasformata in strumento di propaganda nazista.

9. District 9, 2009

REGIA: Neil Blomkamp

ATTORI: William Allen Young, Robert Hobbs, Sharlto Copley, Vanessa Haywood, Jason Cope, David James, Kenneth Nkosi

Un’astronave aliena giunge di colpo sopra Johannesburg, facendo discendere sulla terra un’intera colonia di alieni malridotti, segregati in breve tempo in un campo profughi. All’interno accade di tutto e non esiste legge. Quando però Wikus Van De Merwe viene incaricato di guidare un’operazione al suo interno, qualcosa di insospettabile accade. L’uomo crede d’aver individuato un’attività illegale e, intervenendo, si infetta con del liquido. Ha così inizio la sua lenta trasformazione.

8. Interstellar, 2014

REGIA: Christopher Nolan

ATTORI: Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain, Wes Bentley, Casey Affleck, Michael Caine, Matt Damon, Topher Grace, Mackenzie Foy, John Lithgow, Ellen Burstyn, David Oyelowo, Bill Irwin, Elyes Gabel, Timothée Chalamet

La Terra sta vivendo la sua peggior crisi e le cose non sembrano poter migliorare. Il numero di coltivazioni possibili è ormai irrisorio e la respirabilità dell’aria è in netto calo. Ciò che resta della NASA organizza una spedizione dall’esito improbabile e altamente rischiosa: visitare altri mondi attraverso un buco nero. Per farlo l’ex pilota Cooper dovrà abbandonare la propria famiglia, accettando le differenze temporali che lo spazio impone.

7. L'esercito delle 12 scimmie, 1995

REGIA: Terry Gilliam

ATTORI: Bruce Willis, Bread Pitt, Madeleine Stowe, Christopher Plummer

Dieci anni dopo quel cult distopico che era stato Brazil, Terry Gilliam torna a "sporcare" il cinema di fantascienza con il proprio stile autoriale, costruendo uno dei più intricati e riusciti film sui viaggi nel tempo. Ispirato al cortometraggio La Jetée di Chris Marker, L'esercito delle 12 scimmie racconta di un futuro prossimo in cui l'umanità vive sottoterra dopo che un virus ha decimato la popolazione mondiale. Il detenuto James Cole viene più o meno volontariamente inviato nel 1996 per indagare sulla diffusione del virus, ma per un errore si ritrova invece nel 1990. Da qui nascono una serie di complicazioni che lo mettono sulle tracce del fantomatico Esercito delle 12 scimmie. Oltre a Bruce Willis nel ruolo di Cole, spicca l'interpretazione di Brad Pitt nei panni dell'eccentrico Jeffrey Goines, grazie alla quale il superdivo ha dimostrato al mondo di essere un attore di primissimo piano.

6. Brazil, 1985

REGIA: Terry Gilliam

ATTORI: Jonathan Pryce, Robert De Niro, Kim Greist, Ian Holm, Michael Palin, Bob Hoskins, Jim Broadbent

Seppur reso imperfetto da una vicenda produttiva a dir poco travagliata (raccontata addirittura in un libro), con una guerra senza esclusione di colpi tra la Universal e il regista Terry Gilliam, Brazil rimane uno dei migliori film di fantascienza mai girati. Ambientato in un grottesco futuro distopico in bilico tra George Orwell e i Monty Python, racconta della lotta del sognatore Sam Lowry contro un sistema burocratico assurdo e opprimente. Una metafora della condizione di Gilliam, regista immaginifico costretto a scontrarsi con la dura realtà della produzione cinematografica?

5. Solaris, 1972

REGIA: Andrei Tarkovsky

ATTORI: Donatas Banjonis, Natalja Bondarchuk, Nikolaj Grinko, Jurji Jarvet, Anatolij Solonitsyn, Vladislav Dvorzetskij, Sos Sarkisjan, Olga Barnet, Olga Kizilova, Tatyana Malykh, V. Kerdimun

Lo scienziato Kris Kelvin è stato incaricato di raggiungere la base spaziale orbitale attorno al pianeta Solaris, così da decidere le sorti di quella spedizione. Le indagini scientifiche condotte a bordo della stazione sembrano infatti essersi arenate. Qualcosa di insolito e inquietante accade a bordo, con un membro dell’equipaggio morto suicida, non prima però d’aver lasciato un messaggio proprio per Kris. Sulla stazione paiono esserci delle presenze, delle proiezioni dell’inconscio degli astronauti, tremendamente reali.

4. Matrix, 1999

REGIA: Larry e Andy Wachowski (oggi noti come Lana e Lilly Wachowski)

ATTORI: Keanu Reeves, Carrie-Ann Moss, Laurence Fishburne, Hugo Weaving, Joe Pantoliano

I Wachowski contribuiscono a costruire un pezzo di immaginario contemporaneo, con la loro visione unica di un futuro in cui la realtà percepita dagli umani è un'illusione indotta artificialmente. Guidato da una hacker di nome Trinity (Carrie-Ann Moss), un programmatore di nome Neo (Keanu Reeves) viene spinto a scoprire la verità con l'aiuto del misterioso Morpheus (Laurence Fishburne). Sulle loro tracce, l'apparentemente inarrestabile Agente Smith. Pillola rossa o pillola blu? La scelta può cambiare molte cose...

3. Alien, 1979

REGIA: Ridley Scott

ATTORI: Sigourney Weaver, Tom Skerritt, John Hurt, Ian Holm, Veronica Cartwright, Harry Dean Stanton

Al terzo posto della classifica dei migliori film di fantascienza di sempre c'è la pellicola che ha saputo coniugare in meno di due ore l'essenza stessa di due generi cinematografici diversi, ovvero l'horror e la fantascienza (come ben riassume la tagline "Nello spazio nessuno può sentirti urlare"). Diretto da Ridley Scott, questo capolavoro ha poi avuto un enorme influenza sull'immaginario culturale moderno, anche grazie alle impressionanti creazioni dell'artista svizzero H.R. Giger. Protagonista è Ellen Ripley, interpretata da una Sigourney Weaver destinata a diventare icona del cinema sci-fi, ufficiale a bordo dell'astronave-cargo Nostromo, il cui equipaggio risponde a un'apparente richiesta d'aiuto proveniente da un pianeta nelle vicinanze. Sarà l'inizio di un incubo, oltre che l'esordio su grande schermo degli ormai celebri xenomorfi.

2. Blade Runner, 1982

REGIA: Ridley Scott

ATTORI: Harrison Ford, Rutger Hauer, Sean Young, Daryl Hannah, Edward James Olmos

A tre anni dal rivoluzionario Alien, Ridley Scott torna a reinventare il cinema fantascientifico con l'adattamento (piuttosto libero) del romanzo di Philip K. Dick Il cacciatore di androidi. Al posto dell'horror incarnato nello xenomorfo a bordo del Nostromo, le atmosfere sono quelle del noir, ma riadattate per l'appunto al genere sci-fi. Harrison Ford è Rick Deckard, che nella futuristica ma decadente Los Angeles del 2019 è incaricato di individuare ed eliminare quattro replicanti (ovvero degli androidi incredibilmente simili agli uomini) ribelli. Sullo sfondo, il dilemma di cosa renda tale un essere umano. Nella Storia del cinema il monologo finale del replicante Roy Batty, interpretato dall'attore olandese Rutger Hauer.

1. 2001: Odissea nello spazio, 1968

REGIA: Stanley Kubrick

ATTORI: Keir Dullea, Gary Lockwood, William Sylvester

Una delle pellicole più significative non solo del genere fantascientifico, ma del cinema in sé, tanto per le sue scelte narrative che tecniche. Un'imponente riflessione sui temi dell'esistenza, dell'evoluzione umana, della tecnologia, costruita da Stanley Kubrick a partire da una sceneggiatura scritta con il romanziere Arthur C. Clarke. Difficile scegliere da dove cominciare per parlare di questo film: un buon punto di partenza potrebbe essere la leggendaria sequenza di apertura con il monolite nero che "dona" l'intelligenza agli ominidi sulle note di Also Sparch Zarathustra di Richard Strauss. Dopodiché prende il via l'Odissea dell'astronauta Clarkman a bordo di un'astronave diretta verso Giove, governata dal computer di bordo HAL 9000. Il resto è Storia.

Spettacolo: Per te