Cher interviene per sostenere il movimento per la liberazione di Britney Spears

Dopo Miley Cyrus e David LaChapelle , ora tocca a Cher  tuonare a sostegno del movimento “Free Britney ” a supporto della cantante di “Gimme More” . Scopriamo insieme quanto accaduto.

2020, 10 canzoni che non pensavate fossero uscite vent'anni fa Sanremo, le 5 esibizioni più belle degli ospiti internazionali

Da oltre vent’anni Britney Spears è la popstar più discussa, amata, seguita e famosa al mondo. Ogni uscita pubblica, brano, relazione sentimentale e dichiarazione della cantante attira l’attenzione della stampa di tutto il mondo facendo discutere per giorni.

Negli ultimi mesi la conservatorship di Britney Spears è stata uno degli argomenti più discussi negli Stati Uniti d’America, facciamo insieme il punto della situazione e vediamo le parole dell’iconica Cher a supporto della Principessa del Pop.

Britney Spears debutta sulla scena discografica internazionale a soli diciassette anni regalando al mondo “...Baby One More Time”, il resto è storia. Negli anni successivi la cantante inanella un successo dietro l’altro imponendosi come un fenomeno mediatico senza precedenti in grado di dominare le chart a livello internazionale e vendere milioni di album e singoli.

Britney Spears: il mental breakdown del 2007

Se da una parte la carriera della cantante procede a gonfie vele, dall’altra l’attenzione mediatica riservatale e le difficoltà private la portano al celebre crollo del 2007. Le immagini di Britney Spears insieme a Lindsay Lohan e Paris Hilton fanno il giro del mondo, i tabloid pubblicano i suoi scatti in ogni angolo del pianeta. La delicata situazione di Britney Spears porta suo padre alla richiesta della conservatorship, ovvero la custodia e la tutela della figlia con annessa gestione del patrimonio. Nel 2008 si apre quindi un nuovo capitolo della vita della cantante che da quel momento risulta sotto il controllo del padre.

“Free Britney”: la nascita del movimento

Nel gennaio del 2019 la cantante (qui potete trovare tutte le foto più belle di Britney Spears) comunica la cancellazione della residency a Las Vegas scoperchiando il vaso di Pandora. L’annuncio della voce di “Gimme More” dà vita a un movimento senza precedenti, noto come “Free Britney” e formato da fan della cantante che da mesi chiedono la revoca della conservatorship.

Nei mesi successivi Kevin Federline, ex marito della cantante e padre dei suoi due bambini, denuncia l’ex suocero per aver strattonato uno dei nipoti aprendo un nuovo filone giudiziario.

Cher: il messaggio per supportare Britney Spears

In questi giorni si è tenuta una nuova udienza riguardante la conservatorship ma non sembrerebbero esserci sviluppi se non un aumento dei partecipanti al movimento “Free Britney”.

Dopo Miley Cyrus e David LaChapelle, ora anche la leggendaria Cher è intervenuta a sostegno della cantante. Infatti, poche ore fa la voce di “Woman’s World” ha tuonato sul suo profilo Twitter chiedendosi per quale motivo Britney Spears sia sufficientemente in grado di continuare la sua carriera ma non abbastanza per gestire la sua vita autonomamente.