Guerra Ucraina Russia, l'Aiea a Zaporizhzhia: "Violata l'integrità della centrale"

I tecnici dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica denunciano "ripetute violazioni all'integrità fisica del complesso". Dopo la visita, parte degli ispettori ha lasciato il sito ma il capo della squadra ha annunciato la permanenza degli esperti anche a missione finita. Intanto Mosca chiede di convocare il Consiglio di sicurezza Onu per discutere dei bombardamenti ucraini sull'impianto. Putin a Kaliningrad: "Obiettivo Russia è porre fine a guerra Kiev contro Donbass"

1 nuovo post
Prosegue l'ispezione dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) alla centrale nucleare di Zaporizhzhia. Lascia il capo della spedizione Rafael Gross, che però annuncia la permanenza nel sito di altri cinque tecnici anche a missione finita. "Violata più volte l'integrità dell'impianto", denunciano gli ispettori Onu, sottolineando di essere arrivati al complesso "sotto i tiri dell'artiglieria". E proprio sugli attacchi all'impianto, continua la scambio di accuse tra i due Paesi belligeranti. Mosca: "Chiediamo una convocazione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite". Poi Putin a Kaliningrad: "Obiettivo Russia è porre fine a guerra Kiev contro Donbass". Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba: "Il miglior aiuto all'Ucraina ora sono gli armamenti. Apprezziamo molto tutto ciò che ci viene". Sul fronte energetico, Gazprom avverte: "Stoccaggi Ue pieni non bastano per l'inverno". E l'Ue valuta un price cap su elettricità prodotta senza gas. Intanto, una nave ucraina con un carico di 3 mila tonnellate di grano per l'Italia si è arenata nel canale del Bosforo a Istanbul a causa di un malfunzionamento al timone

Gli ultimi approfondimenti:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo liveblog di oggi 2 settembre

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Bollette alle stelle dalla Francia alla Polonia: tutti i provvedimenti in Europa

La crisi morde e il costo delle utenze schizza in tutto il continente. Tra i motivi dell’aumento vertiginoso dei prezzi del gas, l’annuncio da parte di Gazprom di una chiusura dal 31 agosto al 2 settembre del Nord Stream 1, l’impianto che collega la Russia all’Europa. Il prossimo 9 settembre in programma un Consiglio europeo straordinario per far fronte all'emergenza che sta pesando su famiglie e imprese. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Putin rinforza l'esercito: 137 mila nuovi soldati entro il 2022

Prevista una crescita delle forze militari del 10%, con le unità impiegate nel confilitto destinate a superare quota 1.150.000. Un segnale che conferma l'intenzione del presidente di colmare le perdite di questi mesi e protrarre il conflitto ancora a lungo. L'ARTICOLO COMPLETO
- di Redazione Sky TG24

Zelensky: "Aiea a Zaporizhzhia senza giornalisti indipendenti"

La missione dell'Aiea è entrata nell'impianto della centrale nucleare di Zaporizhzhia senza giornalisti indipendenti nonostante l'accordo con il direttore generale dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica, Rafael Grossi. Lo ha dichiarato il presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelenskyy, nel suo consueto video-collegamento serale. "Quando abbiamo incontrato Grossi e i membri della missione a Kiev, abbiamo convenuto che la missione sarebbe stata accompagnata da giornalisti dei media ucraini e internazionali. Giornalisti indipendenti, in modo che il mondo potesse vedere la verità. Sfortunatamente, questo non è stato fatto, anche se promesso", ha aggiunto, accusando le forze russe di aver permesso soltanto l'ingresso dei loro "propagandisti".
- di Redazione Sky TG24

Da Lenin a Putin passando per Stalin e Gorbaciov: l’elenco dei leader di Urss e Russia

Nella lunga e complessa storia del più vasto Stato del mondo, sono stati molti gli uomini a guidare il gigante transcontinentale: dalla Rivoluzione d’ottobre a oggi, ecco chi sono i leader che hanno governato a Mosca. LA FOTOSTORIA
- di Redazione Sky TG24

Zelensky: "Obiettivo è smilitarizzare la centrale di Zaporizhzhia"

"La cosa principale che dovrebbe accadere è la smilitarizzazione del territorio della stazione. Questo è l'obiettivo degli sforzi ucraini e internazionali". È l'auspicio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo consueto messaggio serale nel giorno della missione Aiea nella centrale di Zaporizhzhia. "Ci auguriamo che la missione tragga" - afferma il presidente ucraino - "conclusioni oggettive. Per più di tre decenni, 5 strutture sono state gestite dai nostri specialisti: la stazione di Chernobyl e 4 centrali nucleari funzionanti. L'Aiea non ha mai commentato le attività di nessuna di queste strutture fino a quando la Russia non ha invaso il nostro territorio e portato qui la sua follia. Quando i militari russi lasceranno finalmente il territorio della centrale nucleare di Zaporizhia, quando porteranno via le loro armi, munizioni, quando smetteranno di bombardare Energodar e le aree limitrofe e le loro provocazioni, lo stabilimento di Zaporizhzhia potrà tornare al lavoro in totale sicurezza, come è sempre stato sotto il controllo dell'Ucraina".
- di Redazione Sky TG24

Nave ucraina diretta in Italia arenata a Istanbul

La nave 'Lady Zehma', partita dall'Ucraina con un carico di 3 mila tonnellate di grano per l'Italia, si è arenata nel canale del Bosforo a Istanbul a causa di un malfunzionamento al timone. Lo rende noto la tv turca Trt, secondo cui i controlli effettuati dalla guardia costiera non hanno rilevato feriti ma il traffico nel canale che separa le due sponde di Istanbul è stato momentaneamente interrotto. La nave era stata autorizzata a partire dal porto ucraino di Chornomorsk il 30 agosto ed è diretta a Ravenna. 
- di Redazione Sky TG24

Rigassificatori: che cosa sono, come funzionano e quanti sono in Italia

Tema ricorrente in questa campagna elettorale, si tratta di impianti deputati alla ricezione del gas liquido da Paesi non collegati e alla trasformazione in stato gassoso. Possono trovarsi sulla costa oppure in mare aperto, spesso come vere e proprie isole artificiali. Nel nostro Paese sono attualmente tre gli impianti presenti e quello di Piombino sarebbe il quarto. IL FOCUS
- di Redazione Sky TG24

Energia, termosifoni giù di un grado e accesi un'ora in meno

Case e uffici saranno un po' meno caldi, perché dall’autunno i termosifoni dovranno mantenere una temperatura inferiore di un grado rispetto al passato - quindi da 20 a 19 - e rimanere accesi un’ora in meno al giorno. E’ quanto si sa, al momento, sul piano di risparmio energetico che il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani ha presentato al governo e che dovrebbe essere pronto a giorni. (LEGGI L'ARTICOLO)
- di Redazione Sky TG24

Onu, riunione del Consiglio di Sicurezza il 22 settembre a margine Assemblea

Ci sarà una riunione del Consiglio di sicurezza dell'Onu sull'Ucraina il 22 settembre. Il tema sarà come "Mantenere la pace e la sicurezza in Ucraina". L'incontro avrà luogo durante la settimana dell'incontro annuale dei leader mondiali per la sessione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. 
- di Redazione Sky TG24

New York, l'Fbi perquisisce le case dell'oligarca russo Vekselberg

Gli agenti si sono recati nelle due residenze del fondatore del conglomerato russo dell'energia Renova Group. Secondo l'emittente Nbc, il dipartimento di Giustizia lo sta indagando per frode fiscale ma al momento non vi è stata una incriminazione. LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO
- di Redazione Sky TG24

Gas, come viene stabilito il prezzo e cosa cambierà dal 1° ottobre

Dall'inizio del mese ci sarà un nuovo metodo per fissare il costo della materia prima: l’Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente, valuterà le oscillazioni non più del Ttf di Amsterdam ma del mercato italiano, noto come Psv e aggiornerà il listino mensilmente e non più ogni tre mesi. Una decisione che impatterà sia su coloro che hanno un contratto con il mercato libero che su chi ancora è legato alle tutele statali. (LEGGI L'ARTICOLO)
- di Redazione Sky TG24

Grossi (Aiea): "Arrivati a centrale sotto tiri artiglieria"

Il capo dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea), Rafael Grossi, ha raccontato di aver raggiunto oggi la centrale di Zaporizhzhia malgrado i bombardamenti. "Essendoci spinti così lontano, non volevo fermarmi e con i mei coraggiosi compagni siamo andati avanti. Ci sono stati momenti in cui il fuoco delle armi era ovvio" - ha detto Grossi ai giornalisti, dopo essere tornato dal sito. "Fuoco di artiglieria pesante, colpi di mortaio due o tre volte, sono stati veramente preoccupanti", ha aggiunto. Russi e ucraini si sono accusati a vicenda negli ultimi giorni di continuare a sparare sul complesso. 
- di Redazione Sky TG24

Crescono i prezzi dei carburanti: ecco perché il diesel ha superato la benzina

Gli esperti spiegano che il motivo degli aumenti del prezzo dei carburanti va ricercato prima della guerra tra Russia e Ucraina, nella crisi energetica che già era in atto e che il conflitto ha acuito. Dalla riduzione delle forniture alla raffinazione europea tradizionalmente più orientata alla produzione di benzina, il gasolio sta diventando sempre più caro per i consumatori finali. (LEGGI L'ARTICOLO)
- di Redazione Sky TG24

La Russia chiede riunione Consiglio Onu su Zaporizhzhia

La Russia ha chiesto una riunione del Consiglio di Sicurezza Onu per il 6 settembre sul presunto bombardamento da parte dell'Ucraina della centrale nucleare di Zaporizhzhia. Lo ha detto il vice ambasciatore russo al Palazzo di Vetro, Dmitry Polyanskiy, affermando che la richiesta arriva "alla luce dei continui bombardamenti della centrale da parte dell'Ucraina e dello sconsiderato tentativo del regime di Kiev di far deragliare la visita della missione Aiea". Mosca ha chiesto che all'incontro intervengano anche il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres e il capo dell'Aiea, Rafael Mariano Grossi.
- di Redazione Sky TG24

La Francia rischia razionamenti di elettricità nonostante il nucleare: ecco perché

La premier Elisabeth Borne ha detto che “purtroppo, dobbiamo prepararci al razionamento dell'elettricità alle imprese”. Parigi può contare sulla carta su 56 reattori, ma 30 sono attualmente fermi: 12 per problemi di corrosione, altri 18 per manutenzioni programmate fra il 2022 e il 2025. (LEGGI L'ARTICOLO)
- di Redazione Sky TG24

Scholz: "Rinuncia completa al gas russo poco responsabile"

Rinunciare completamente al gas russo "non è una cosa che faremmo noi, non credo che sarebbe molto responsabile". Lo ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz, come riporta Dpa. Scholz ha però aggiunto che la Germania è preparata nel caso sia invece Mosca a chiudere i rubinetti. "Anche se le cose si fanno molto strette, probabilmente riusciremo lo stesso a superare l'inverno", ha detto Scholz. Una rinuncia attiva al gas russo sarebbe tuttavia al momento inutile. Il cancelliere è poi tornato sui vari progetti energetici alternativi tedeschi: i nuovi terminal Gnl ma anche la collaborazione con Paesi come Spagna, Portogallo e Francia.
- di Redazione Sky TG24

Ue verso linea comune sull'energia. Gazprom conferma stop Nord Stream fino a sabato

L’Europa studia interventi per cercare di affrontare l'impennata dei prezzi del gas. Tra le cancellerie europee ci sarebbe un’apertura sulla possibilità di introdurre un tetto temporaneo al costo della materia prima usata nella produzione dell'energia elettrica. C’è poi l’ipotesi di arrivare più strutturalmente al disaccoppiamento del prezzo del gas da quello dell'energia sui mercati all'ingrosso. Intanto la multinazionale russa ferma l'attività del gasdotto Nord Stream dal 31 agosto per manutenzione. (LEGGI L'ARTICOLO)
- di Redazione Sky TG24