Elezioni comunali, ballottaggi: crolla l'affluenza, è al 46%

La diretta di Sky TG24

3' di lettura

Dato in netto calo rispetto al primo turno, quando aveva votato il 58,66%. Oltre quattro milioni di italiani chiamati alle urne nelle città dove non è stato eletto il sindaco al primo turno LIVEBLOG  - LO SPECIALE – I VIDEO - I RISULTATI

Meno di un cittadino su due: alla chiusura dei seggi ha votato il 46,03% degli elettori. C’è stato dunque il temuto crollo dell’affluenza ai ballottaggi: è scesa infatti di dodici punti percentuali rispetto al primo turno, quando si erano recati alle urne il 58,66% degli aventi diritto. (LIVEBLOG

I dati dell
I dati dell

 

I dati definitivi delle città

A Padova ha votato il 57% degli aventi diritto, a Carrara il 49%. A Genova ha invece votato il 42,6% degli aventi diritto, a Pistoia il 49,5%, a L’Aquila il 52%, ad Alessandria il 46,3%, a Piacenza ha votato il 46,6%, a Lucca il 45,2%, a Parma il 45,1%, a Lecce il 52,7%%, a Verona il 42,4%%, ad Asti il 41,1%, a Como il 35,8%, a Monza il 45,7%.

Il voto in Sicilia alle 19

Nei sette comuni siciliani interessati dal turno di ballottaggio alle elezioni amministrative alle ore 19 ha votato il 25,69 % degli aventi diritto, con una flessione del 18,30 % rispetto al primo turno. 

Il "caso" Trapani

Nella città siciliana è in corso un voto atipico perché corre un solo candidato dopo l'esclusione del secondo che aveva guadagnato il ballottaggio: perché le elezioni siano valide deve recarsi alle urne il 50 per cento degli elettori e il traguardo sembra lontano: alle ore 19 ha infatti votato il 16,69 % degli aventi diritto.

Ballottaggi in 111 Comuni

Le urne resteranno aperte fino alle ore 23, sono 4,3 milioni gli aventi diritto. La tornata elettorale vede centrosinistra e centrodestra accaparrarsi il maggior numero di sindaci. Il Movimento 5 Stelle corre solo nei capoluoghi di provincia diAsti e Carrara.

Si vota in 111 Comuni

L'ex pentastellato Pizzarotti, sostenuto da una lista civica, cerca la riconferma a Parma contro Scarpa del centrosinistra. Le liste civiche prendono il sindaco di Belluno. Centrodestra e Fare si contendono il sindaco di Verona. A Trapani, dopo il ritiro del centrista Fazio, Savona (centrosinistra) è l'unico candidato ma deve ottenere un'affluenza del 50% al ballottaggio e almeno il 25% dei consensi. In caso contrario il comune sarà commissariato. Al primo turno l'affluenza nazionale fu del 60% circa, a Trapani del 59% circa.

Centrosinistra, centrodestra, M5S

Il centrosinistra, che ha già conquistato al primo turno Palermo e Cuneo, corre per il ballottaggio in 20 altri capoluoghi: Genova, Taranto, Monza, Piacenza, La Spezia, Alessandria, Pistoia, Lucca, Como, L'Aquila, Carrara, Rieti, Lodi, Oristano, Padova, Lecce, Catanzaro, Trapani, Gorizia e Parma.

Il centrodestra, che ha già conquistato al primo turno Frosinone, corre per il ballottaggio in 19 altri capoluoghi: Genova, Taranto, Monza, Piacenza, La Spezia, Alessandria, Pistoia, Lucca, Como, Asti, L'Aquila, Rieti, Lodi, Oristano, Verona, Padova, Lecce, Catanzaro e Gorizia.

Il Movimento 5 Stelle corre nei capoluoghi di Asti e Carrara. 

Data ultima modifica 26 giugno 2017 ore 00:19

Leggi tutto