Elezioni comunali 2017, all'Aquila ballottaggio Di Benedetto-Biondi

2' di lettura

Il candidato di centrosinistra Americo Di Benedetto ha sfiorato il 50% e il 25 giugno sfiderà Pierluigi Biondi (centrodestra), che si è attestato al 36%. LIVEBLOG -  SPECIALE  -  SPOGLIO 

All'Aquila il dopo-Cialente inizierà con un ballottaggio: a scrutinio quasi completo, in testa c'è Americo Di Benedetto (centrosinistra) con il 47%. Solo sfiorata, quindi, al momento la vittoria al primo turno, mentre contro di lui al ballottaggio dovrebbe andare Pierluigi Biondi (centrodestra) con circa il 36%. Anche il sindaco uscente, Massimo Cialente di centrosinistra, era stato eletto al ballottaggio nel maggio 2012. (I risultati in tempo reale).

Il centrosinistra e il centrodestra

Per la successione a Cialente il centrosinistra ha scelto Americo Di Benedetto, ex sindaco democristiano di Acciano (per due mandati), da 11 anni presidente della società idrica Gran Sasso Acqua. Il centrodestra, invece, punta su Pierluigi Biondi, 42enne dipendente pubblico, ex sindaco per due mandati del Comune di Villa Sant'Angelo negli periodo del post-sisma. Per anni Biondi è stato iscritto a Casapound.

Gli altri candidati

Gli altri cinque candidati erano l’ingegnere 48enne Fabrizio Righetti, Movimento 5 stelle, Nicola Trifuoggi sostenuto da “Alternativa Libera”. Carla Cimoroni, 43enne dipendente Arta, guida due liste civiche vicine ai movimenti post-terremoto più una legata a Rifondazione comunista. CasaPound ha deciso di andare alle urne in solitaria con Claudia Pagliariccio, 36 anni, insegnante. Anche Giancarlo Silveri, 73enne ex manager della Asl, ha corso da solo come rappresentante di "Riscatto Popolare" con l’appoggio di Idea, il movimento che fa capo al senatore ed ex ministro Gaetano Quagliarello.

Comunali 2017: tutti i video

Data ultima modifica 25 giugno 2017 ore 23:01

Leggi tutto