PS5, i pareri degli sviluppatori su SSD e motore Tempest 3D AudioTech

Tecnologia

In attesa dell’uscita ufficiale della nuova console next-gen di casa Sony, in arrivo sul mercato entro la fine del 2020, alcuni degli esperti che stanno curando i titoli di prossima uscita su PS5 hanno analizzato, nel dettaglio, due delle caratteristiche che il dispositivo proporrà con l’intento di rivoluzionare il mondo dei videogiochi

L’arrivo di PlayStation 5 è ormai imminente e, tra voci ed indiscrezioni più o meno attendibili, di certo si sa che arriverà entro la fine del 2020. Sulle caratteristiche tecniche della nuova console next-gen si è già parlato ma, in attesa che l’arrivo sul mercato diventi ufficiale, Sony ha voluto proporre il parere degli sviluppatori su alcune caratteristiche di PS5, ovvero l’unità SSD ad altissima velocità e il motore Tempest 3D AudioTech.

Le impressioni sull’unità SSD

approfondimento

PS5: pubblicato il primo spot ufficiale della nuova console. VIDEO

“Con PS5 il nostro obiettivo è mettere il giocatore al centro dell’esperienza di gioco. Dai grilletti adattivi e il feedback aptico del controller wireless DualSense all’unità SSD ad altissima velocità e l’esperienza immersiva offerta dal motore Tempest 3D AudioTech, il nostro obiettivo è trasportare i gamer all’interno di ogni gioco per PS5”, scrive Mary Yee, vicepresidente della divisione global marketing di Sony, sulle pagine del blog ufficiale di Playstation. E, per fornire alcuni esempi legati a ciò che queste caratteristiche della console comporteranno, alcuni tra gli sviluppatori più in voga hanno descritto le loro impressioni su come “l’unità SSD ad altissima velocità della console PS5 e il motore Tempest 3D AudioTech riscriveranno il futuro del gaming”. Secondo Brian Horton, direttore creativo di Marvel’s Spider-Man: Miles Morales, una delle esclusive più attese su PS5, “oltre al caricamento quasi istantaneo e ai tempi rapidissimi, l’unità SSD e la sua velocità consentono di caricare e visualizzare più rapidamente contenuti ancora più dettagliati”, ha spiegato. “In questo modo, la grafica risulta più spettacolare e il nostro team sta soltanto iniziando a esplorare tutte queste possibilità. Si tratta di un cambiamento rivoluzionario che non vediamo l’ora di sfruttare appieno in futuro”, ha scritto l’esperto. Gavin Moore invece, direttore creativo di Sony presso il Japan Studio, ha spiegato che in qualità di sviluppatore di Demon’s Souls, lui ed il suo team stanno “cambiando il nostro modo di pensare all’unità SSD. Adesso non è più un semplice storage, ma anche una risorsa di memoria: sfruttiamo la velocità dell’SSD per caricare dati in tempi lampo, trasportando il giocatore al centro dell’azione per vendicare tutte le sue morti”, ha spiegato. Mattias Engström, direttore di gioco di Hitman 3, altro titolo particolarmente atteso, “il gioco ti spinge a esplorare e avventurarti in enormi ambienti sandbox e la possibilità di salvare e caricare di frequente è indispensabile. I tempi di caricamento rapidissimi che vediamo sulla console PS5 stimolano il giocatore a sperimentare più che mai”. Invece, secondo Neil Hill, lead programmer di Far Cry 6, “l’unità SSD è una vera rivoluzione. Credo che con lo sviluppo di questa generazione di gioco assisteremo a grandi innovazioni in termini di streaming e design dei giochi a mondo aperto”.

Le considerazioni sul motore Tempest 3D AudioTech

A proposito del motore Tempest 3D AudioTech di PS5, Sony spiega che è stato progettato per “offrire un posizionamento audio estremamente preciso, che potrebbe rappresentare un notevole passo in avanti in termini di coinvolgimento nel gioco”. Gli sviluppatori di tutto il mondo stanno già sfruttando i vantaggi di questa caratteristica. Per Mathijs de Jonge, game director di Guerrilla, “grazie al motore audio Tempest 3D AudioTech della console PS5, potremo creare un panorama sonoro in cui i giocatori sono in grado di individuare più facilmente le macchine nell’area circostante: un grandissimo vantaggio nelle situazioni in cui un giocatore è circondato o vuole semplicemente passare inosservato”. Per Jun Takeuchi, produttore esecutivo di Resident Evil Village, “l’audio è una caratteristica fondamentale per potenziare l’esperienza di gioco next-gen di PS5. Sembra quasi che la tecnologia 3D AudioTech sia stata progettata appositamente per i giochi horror. In passato, per ottenere una audio altrettanto spaziale, i giocatori dovevano investire molto tempo e denaro. Adesso, basta indossare un paio di cuffie per vivere un’esperienza audio 3D completa”.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24