Mondiali, la Croazia elimina il Brasile. L'Argentina supera l'Olanda ai rigori

©Ansa

Dopo due giorni di stop è iniziata la seconda fase a eliminazione diretta, con la Seleçao eliminata dopo i tiri dal dischetto. Domani altre due partite: Marocco-Portogallo (ore 16) e Inghilterra-Francia (ore 20). Semifinali in programma il 13 e il 14, il 18 dicembre la finalissima. In seguito alla sconfitta della Spagna agli ottavi, il ct Luis Enrique è stato esonerato

1 nuovo post
Dopo due giorni di pausa i Mondiali in Qatar sono ripresi con i quarti di finale. Due le partite che si sono giocate oggi: la Croazia ha vinto ai calci di rigore la partita contro il Brasile, e anche l'Argentina ha avuto la meglio sull'Olanda dopo i rigori. Domani sarà la volta di Marocco-Portogallo (ore 16) e Inghilterra-Francia (ore 20). Ieri la notizia che Luis Enrique è stato esonerato: non allenerà più la nazionale spagnola dopo l'eliminazione delle Furie Rosse nel match degli ottavi perso ai rigori contro il Marocco. Le semifinali si giocheranno il 13 e il 14 dicembre, la finalissima domenica 18.
- di Daniele Troilo
- di Redazione Sky TG24

Messi: "Abbiamo sofferto ma ce l'abbiamo fatta"

"C'è tanta gioia, tanta felicità. Non volevamo i supplementari e i rigori, abbiamo dovuto soffrire e ce l'abbiamo fatta. Siamo tra i quattro migliori al mondo perché dimostriamo di voler giocare ogni partita con la stessa voglia e la stessa intensità. Siamo una squadra che capisce i momenti della partita e quando deve giocare, lo fa. Idem se c'è da difendere".  Così Lionel Messi nel dopopartita di Olanda-Argentina. Ora nella semifinale di martedì prossimo, l'Albiceleste se la vedrà con la Croazia, che ha eliminato (anche in questo caso ai rigori) il Brasile. "I croati hanno dimostrato di essere una grande squadra - commenta Messi - e a tratti hanno giocato alla pari con il Brasile. Lavorano da tempo con lo stesso allenatore, e si conoscono molto bene". 
- di Redazione Sky TG24

L'esultanza di Lautaro Martinez

- di Daniele Troilo

Il tabellino di Olanda-Argentina 5-6 dcr

OLANDA (3-4-1-2): Noppert; Timber, Van Dijk, Aké; Dumfries, F. De Jong, De Roon (1' st Koopmeiners), Blind (19' st L. De Jong); Gakpo (9' sts Lang), Bergwijn (1' st Berghuis), Depay (33' st Weghorst). All.: Van Gaal

ARGENTINA (3-5-2): E. Martinez; Romero (33' st Pezzella), Otamendi, Lisandro (6' sts Di Maria); Molina (1' sts Montiel), Fernandez, De Paul (21' st Paredes), Mac Allister, Acuna (32 st Tagliafico) Messi, Alvarez (36' st Lautaro). All.: Scaloni.

Reti: 35' pt Molina, 28' st Messi (rig.), 37' e 56' st Weghorst

Sequenza rigori: Van Dijk parato, Messi gol, Berghuis parato, Paredes gol, Koopmeiners gol, Montiel gol, Weghorst gol, Fernandez fuori, L. de Jong gol, Lautaro gol

- di Daniele Troilo

L’Argentina supera l’Olanda ai rigori, è in semifinale

L’Argentina accede alle semifinali del Mondiale 2022 in Qatar dopo una partita incredibile contro l’Olanda: in vantaggio di due reti, l’Albiceleste si è vista rimontare nel recupero del secondo tempo. L’incontro si è trascinato fino ai calci di rigore, dove l’ultimo penalty di Lautaro Martinez ha regalato a Messi e compagni la semifinale contro la Croazia.

- di Daniele Troilo

SEGNA L’ARGENTINA! ARGENTINA IN SEMIFINALE!

- di Daniele Troilo

SEGNA L’OLANDA!

- di Daniele Troilo

SBAGLIA L’ARGENTINA!

- di Daniele Troilo

SEGNA L’OLANDA!

- di Daniele Troilo

SEGNA L’ARGENTINA!

- di Daniele Troilo

SEGNA L’OLANDA!

- di Daniele Troilo

SEGNA L’ARGENTINA!

- di Daniele Troilo

SBAGLIA L’OLANDA!

- di Daniele Troilo

SEGNA L’ARGENTINA!

- di Daniele Troilo

SBAGLIA L’OLANDA!

- di Daniele Troilo

Si va ai calci di rigore!

- di Daniele Troilo

Palo Argentina allo scadere!

Si va ai calci di rigore: il legno nega il gol del 3 a 2 a Enzo Fernandez, saranno i penalty a decidere la partita.

- di Daniele Troilo

Cerca il gol Lautaro

A due minuti dalla fine dei supplementari, occasione per l’attaccante dell’Inter che si gira e calcia dal limite: attento il portiere dell’Olanda.

- di Daniele Troilo

Squadre stanche

Sono molto stanche le due squadre in campo, la partita è stata finora molto tesa e intensa. Mancano ancora dieci minuti prima degli eventuali calci di rigore.

- di Daniele Troilo