Serie A, i risultati della 37esima giornata: vincono Roma e Lazio, Lecce a -1 dal Genoa

Sport
©Getty

I giallorossi blindano il quinto posto in classifica. I biancocelesti a pari punti con l'Atalanta e a -1 dall'Inter. Il Cagliari batte la Juventus 2-0, il Milan si impone sulla Sampdoria 4-1. Negli ultimi 90 minuti del campionato si decideranno i vincitori della corsa al secondo posto e della lotta salvezza

La corsa al secondo posto e la lotta per la salvezza avranno i loro verdetti negli ultimi 90 minuti di campionato. Dietro alla Juventus che si è laureata campione d'Italia (VIDEO - FOTO) nel precedente turno, potranno piazzarsi Inter (che ha vinto 2-0 con il Napoli), Atalanta (che ha battuto il Parma 2-1) o Lazio (2-0 sul Brescia). Il Genoa quartultimo e il Lecce terzultimo sono separate da un solo punto. Di seguito, i risultati delle partite di oggi della 37esima giornata di Serie A.

Cagliari-Juventus 2-0

Il Cagliari batte la Juventus campione d'Italia grazie alle reti di Gagliano (classe 2000) e a Simeone. Ottima prova del portiere rossoblù Cragno, che si oppone ai tentativi di Ronaldo e Bentancur.

 

Gol: 8' Gagliano, 47' Simeone

 

CAGLIARI (3-4-1-2): Cragno; Walukiewicz, Ceppitelli, Klavan; Faragò, Ionita, Rog (47' Paloschi), Mattiello; Joao Pedro (88' Pereiro); Simeone (84' Birsa), Gagliano (46' Lykogiannis). All. Zenga

 

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Cuadrado, Rugani, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur (76' Peeters), Pjanic (61' Zanimacchia), Muratore (61' Matuidi); Bernardeschi, Higuain (88' Olivieri), Ronaldo. All. Sarri

Torino-Roma 2-3 (Highlights)

La squadra di Fonseca conquista aritmeticamente il quinto posto in classifica (che vale l'accesso diretto all'Europa League) grazie alle reti di Dzeko, Smalling e Diawara su rigore, che ribaltano l'iniziale vantaggio di Berenguer. 

 

Gol: 4' Berenguer (T), 16' Dzeko (R), 23' Smalling (R), 61' rig. Diawara (R), 65' Singo (T)

 

TORINO (3-4-2-1): Ujkani; Lyanco (46' Djidji), Nkoulou, Bremer; Singo (88' Adopo), Lukic, Meité, Ansaldi (74' Belotti); Verdi, Berenguer (81' Ola Aina); Zaza. All. Longo
 

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Kolarov; Bruno Peres (72' Ibanez), Diawara, Cristante (72' Veretout), Spinazzola (50' Zappacosta); Carles Perez (72' Zaniolo), Mkhitaryan (92' Perotti); Dzeko. All. Fonseca

Fiorentina-Bologna 4-0 (Highlights)

Nella sfida di Firenze, dopo un primo tempo equilibrato, si scatena Chiesa (per lui tripletta). Gioia anche per Milenkovic. Per il Bologna, gol annullato a Svanberg.

 

Gol: 48', 54' e 89' Chiesa, 74' Milenkovic


FIORENTINA (3-4-3): Terracciano (84' Brancolini); Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti (67' Lirola), Pulgar, Castrovilli, Dalbert (84' Dalbert); Chiesa, Cutrone (67' Kouamé), Ghezzal (54' Duncan). All. Iachini

 

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Corbo, Danilo (84' Bonini), Denswil; Dominguez (63' Svanberg), Medel (63' Schouten); Orsolini (76' Juwara), Soriano (63' Baldursson), Sansone; Barrow. All. Mihajlovic

Lazio-Brescia 2-0 (Highlights)

Dopo un primo tentativo del capocannoniere del campionato Immobile, è Correa a sbloccare il match (17'). Luis Alberto e Immobile impegnano Andrenacci. L'attaccante ex Torino porta i biancocelesti sul doppio vantaggio (83').

 

Gol: 17' Correa, 83' Immobile

 

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Luiz Felipe, Acerbi (88' Bastos); Lazzari (56' Marusic), Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Jony (56' Lukaku); Correa (84' Adekanye), Immobile. All. S. Inzaghi

 

BRESCIA (4-4-2): Andrenacci; Sabelli, Gastaldello (77' Semprini), Papetti, Mateju; Spalek, Tonali, Viviani, Zmrhal; Torregrossa, Aye. All. Lopez

Sampdoria-Milan 1-4 (Highlights)

Buona partenza dei rossoneri nei primi quindici minuti: la sblocca subito Ibrahimovic di testa (4'), poi Falcone respinge i tentativi di Hernandez, Calabria e Rebic. A inizio ripresa Quagliarella spaventa su punizione (Colley fallisce il tap-in). Poi uno-due micidiale firmato Calhanoglu-Ibrahimovic (52' e 58') e 3-0 per gli uomini di Pioli. La Samp fallisce un rigore con Maroni (78'). Accorcia Askildsen (87'), poker di Leao (92')

 

Gol: 4' e 58' Ibrahimovic (M), 54' Calhanoglu (M), 87' Askildsen (S), 90'+2 Leao (M)

 

SAMPDORIA (4-4-2): Falcone; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Depaoli (46' Leris), Linetty (73' Askildsen), Vieira (73' Bertolacci), Jankto; Ramirez (46' Maroni), Quagliarella (73' Gabbiadini). All. Ranieri

 

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria (62' Castillejo), Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Kessié (79' Biglia), Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu (62' Bonaventura), Rebic (46' Leao); Ibrahimovic (79' Paquetà). All. Pioli

 

Note: Al 78' Donnarumma (M) para un rigore a Maroni (S)

Sassuolo-Genoa 5-0 (Highlights)

Nel primo tempo, Traoré al 27' porta avanti gli emiliani. Al 39' splendido gol di Berardi, che manda la palla all'incrocio con una potente conclusione da fuori area. Caputo fa 3-0 al 66', due minuti dopo annullata la rete di Pandev per fuorigioco. Raspadori (74') e ancora Caputo (77') portano i padroni di casa sul 5-0.

 

Gol: 26' Traoré, 39' Berardi, 66' e 77' Caputo, 74' Raspadori

 

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Rogerio (79' Kryakopoulos); Locatelli (73' Obiang), Bourabia; Berardi (79' Manzari), Djuricic (83' Raspadori), Traoré (65' Haraslin); Caputo. All. De Zerbi

 

GENOA (4-4-2): Perin; Biraschi (46' Criscito), Romero, Goldaniga, Masiello; Jagiello (61' Behrami), Schone (72' Iago Falque), Lerager, Cassata (46' Ankersen); Pinamonti, Pandev (72' Favilli). All. Nicola

Udinese-Lecce 1-2 (Highlights)

Fofana e Okaka spaventano Gabriel, poi la rete di Nestorovski viene annullata per fuorigioco. Al 36' Samir insacca, risponde al 40' Mancosu su calcio di rigore. Ribalta tutto nel secondo tempo Lapadula (81').

 

Gol: 5' Samir (U), 40' rig. Mancosu (L), 81' Lapadula (L)

 

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Ekong, Samir; Ter Avest, De Paul, Walace, Fofana (70' Zeegelaar), Sema; Okaka (54' Lasagna), Nestorovski. All. Gotti

 

LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Paz (52' Meccariello), Lucioni, Calderoni (52' Dell'Orco); Mancosu (58 Majer), Petriccione (83 Tachtsidis), Barak; Shakhov, Falco; Lapadula (83' Saponara). All. Liverani

Verona-Spal 3-0

A inizio match uno-due micidiale dei veneti: in quattro minuti è doppietta di Di Carmine (7' e 11'). Ci prova anche Borini, attento Letica. Il terzo gol arriva in apertura di ripresa (47') con Faraoni.

 

Gol: 7' e 11' Di Carmine, 47' Faraoni

 

VERONA (3-4-2-1): Radunovic; Faraoni, Gunter, Veloso; Lazovic, Amrabat (89' Badu), Pessina, Dimarco; Borini (84' Zaccagni), Eysseric (89' Salcedo); Di Carmine (75' Pazzini). All. Juric

 

SPAL (4-3-3): Letica; Tomovic, Salamon, Bonifazi, Fares (46' Iskra); Valoti (46' D'Alessandro), Valdifiori (46' Murgia), Dabo; Strefezza (84' Horvath), Petagna, Tunjov (75' Di Francesco). All. Di Biagio

 

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.