Festival di Venezia, il riassunto del giorno di “America Latina”

©Getty

Nona giornata della Mostra del cinema, occhi puntati sull’Italia: oggi in concorso “America Latina” con protagonista Elio Germano. Per la Settimana della critica, atteso “Freikoperkultur” di Alba Zari. Ieri presentati in concorso il film italiano “Freaks Out” di Gabriele Mainetti con Claudio Santamaria. Fuori concorso “Halloween Kills” con Jamie Lee Curtis (a cui è andato il Leone d’oro alla carriera). Per le Giornate degli Autori, è andato in scena “Il silenzio grande” di Alessandro Gassman

1 nuovo post

Nona giornata della Mostra del cinema con occhi puntati sull’Italia: in concorso “America Latina” di Damiano e Fabio D’Innocenzo con protagonista Elio Germano. Per la Settimana della critica, atteso opggi “Freikoperkultur” di Alba Zari. Tutti gli obiettivi dei fotografi puntano sui Bennifer: Jennifer Lopez e Ben Affleck sono arrivati al lido assieme per partecipare oggi alla Mostra. Ieri, fra gli altri, presentati in concorso il film italiano “Freaks Out” di Gabriele Mainetti con Claudio Santamaria. Fuori concorso “Halloween Kills” con Jamie Lee Curtis (Leone d’oro alla carriera). Per le Giornate degli Autori, è andato in scena “Il silenzio grande” di Alessandro Gassman. I Bennifer arrivati al lido, assieme a tante altre celeb - JLo e Ben Affleck a Venezia, la love storyIl meglio del red carpet di ieri. La recensione di Freaks OutTUTTI GLI AGGIORNAMENTI E LE NOTIZIE SUL FESTIVAL DI VENEZIA NEL NOSTRO SPECIALE 

- di Redazione Sky Tg24

Seguite la diretta di oggi, 10 settembre, nel seguente live blog

Festival di Venezia, è il giorno di Lovely Boy e The Last Duel. LIVE

Leggi su Sky TG24 l'articolo Festival di Venezia, è il giorno di 'Lovely Boy' e 'The Last Duel'. LA DIRETTA
- di Redazione Sky Tg24

Chiudiamo questa intensa nona giornata di Festival con il red carpet dei vip per darci appuntamento a domani

Festival di Venezia, tutti i vip sul Red Carpet di oggi

Leggi su Sky TG24 l'articolo Festival di Venezia, tutti i vip oggi sul Red Carpet: da Melissa Satta a Manuel Agnelli
- di Redazione Sky Tg24

Tra le prime dive a sfilare sul red carpet del film dei fratelli D’Innocenzo, una statuaria Melissa Satta fasciata da un abito sberluccicante​ 

Getty Images
- di Redazione Sky Tg24

E' il momento dell'atteso red carpet del film America Latina, ecco Fabio e Damiano D'Innocenzo davanti all'obiettivo dei fotografi

Getty Images
- di Redazione Sky Tg24

Persi nella dimensione ipnotica e disturbante di America Latina

I fratelli gemelli Damiano e Fabio D’Innocenzo, si confermano talentuosi costruttori di mondo. Dopo lo splendido esordio con La terra dell’abbastanza e il geniale Favolacce (la recensione del film), premiato ai Nastri d’Argento e al Festival di Berlino, i registi continuano il loro personalissimo percorso narrativo con questo terzo film affascinante, onirico e composito. La recensione del film 

Festival di Venezia 201, America Latina: la recensione del film

Leggi su Sky TG24 l'articolo Festival di Venezia, America Latina: l'onirico viaggio dei fratelli D'Innocenzo
- di Redazione Sky Tg24

Nell'intervista rilasciata a Sky Tg24, Fabio D'Innocenzo racconta dell'ossessione per i dettagli: "Siamo maniacali"

Venezia, Fabio D'Innocenzo: "Nei dettagli siamo maniacali" | Video Sky - Sky TG24

video.sky.itGuarda Venezia, Fabio D'Innocenzo: "Nei dettagli siamo maniacali" su Sky Video - Sky TG24
- di Redazione Sky Tg24

"Il lungo viaggio al termine di un uomo", Damiano D'Innocenzo parla dell'interpretazione di Elio Germano nel film America Latina in concorso a Venezia 78. LA VIDEO INTERVISTA

Damiano D'Innocenzo: "Interpretazione di Elio commovente" | Video Sky - Sky TG24

video.sky.itGuarda Damiano D'Innocenzo: "Interpretazione di Elio commovente" su Sky Video - Sky TG24
- di Redazione Sky Tg24

"La malattia mentale in cui siamo immersi tutti...". A voi la video intervista di Elio Germano a Sky Tg24 

Venezia 78, Elio Germano a Sky Tg24 parla di America Latina | Video Sky - Sky TG24

video.sky.itGuarda Venezia 78, Elio Germano a Sky Tg24 parla di America Latina su Sky Video - Sky TG24
- di Redazione Sky Tg24

Per la rubrica #aprimavista, Denise Negri commenta "America Latina", il terzo film dei fratelli Fabio e Damiano D'Innocenzo, con Elio Germano protagonista

Venezia 78, America Latina. Il commento a caldo del film in anteprima

Leggi su Sky TG24 l'articolo Venezia 78, America Latina. Le impressioni a caldo del film in anteprima
- di Redazione Sky Tg24

Un Festival all’insegna della sicurezza e delle misure anti-Covid: qui di seguito un po’ di dati aggiornati a oggi

Nell'ambito delle misure AntiCovid-19/ Green Pass che La Biennale di Venezia ha elaborato, in accordo con le autorità competenti, per la 78. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica al Lido, con l'obiettivo della sicurezza per gli accreditati e il pubblico, alla data odierna (ore 10 di giovedì 9 settembre) si sono registrati i seguenti dati: 3.115 tamponi antigenici rapidi effettuati su oltre 40mila presenze complessive da inizio Mostra; 5 casi di "falsi positivi", ovvero risultati negativi al successivo tampone molecolare e 2 casi positivi al successivo tampone molecolare, ora seguiti dall'AULSS 3 Serenissima di Venezia, per i quali si stanno applicando tutte le indicazioni e i protocolli di sicurezza dell'autorità sanitaria. La Biennale di Venezia ringrazia la Regione del Veneto, l'azienda AULSS 3 Serenissima di Venezia per la guida e il costante supporto nella definizione e applicazione delle procedure di sicurezza, e la Croce Rossa per la collaborazione e il supporto in loco.
- di Redazione Sky Tg24

Sempre sul red carpet di "Leave No Traces", Sandra Korzeniak in una mise total white

Getty Images
- di Redazione Sky Tg24

Sul tappeto rosso di Venezia 78 una splendida Aldy Przylipiak alla presentazione del film "Leave No Traces, sfoggia un abito semitrasparente in stile nude look

Getty Images
- di Redazione Sky Tg24

Sul red carpet del film  "Leave No Traces", Tomasz Zietek 

Getty Images
- di Redazione Sky Tg24

I due giovani talenti ci spiegano, tra l'altro, anche il titolo del film: "America Latina"

"America Latina è un luogo immaginario, un contrasto tra America che è il sogno, l'ideale, come vogliamo apparire e Latina, un terra che rappresenta la nostra palude", dice all'ANSA Elio Germano, il protagonista del film, come già era in Favolacce. Della storia si può dire poco: Germano è Massimo Sisti titolare di uno studio dentistico a Latina, gentile, educato, con una moglie e due figlie, vive per loro, si commuove in salotto a vedere la bellezza della sua famiglia. Poi c'è un sotto, uno scantinato, qualcosa che non deve trapelare. "Massimo è in crisi, una modalità di vita che riguarda tutti quando ci rendiamo conto che siamo diversi rispetto al ruolo da rappresentare. Un ruolo maschile che deve essere sempre un modello vincente per la società, bisogna essere performanti e in questo senso chi non ci riesce si allontana. I volumi di questa storia sono alti, estremi, ma possiamo ritrovarci un po' tutti in questo contrasto, un bipolarismo tra la nostra fragilità, sensibilità, e quello che ci viene richiesto dalla società. Massimo fa un viaggio dentro se stesso, nel suo abisso, nella sua palude, nell'orrore nascosto sotto al tappeto volendo che non trapeli, per ritrovare la sincerità  nell'estremo dolore e proprio per questo è una storia d'amore seppure appare altro". Se in Favolacce il capofamiglia Germano "è un tipico maschio alfa, qui - prosegue Damiano D'Innocenzo - interpreta il suo contrario". America Latina sfugge i generi "ne contiene tanti, seppure viene definito thiller aggiungiamoci almeno psicologico noi - aggiunge - amiamo i generi e le loro regole le conosciamo tutte per poi aggirarle. Qui c'è l'amore, le ossessioni, l'incertezza dell'avvenire, una grandissima suspence e una altrettanto grande dolcezza, variabili impazzite, qualcosa di profondamente tenero: ogni sentimento per decollare ha bisogno del suo contrario. E poi l'amore stesso è thriller, che ne sappiamo quanto durerà?". 
- di Redazione Sky Tg24

In questa nona giornata di Festival, occhi puntati sull’Italia per “America Latina” di Damiano e Fabio D’Innocenzo. Le parole dei registi 

"Più che di aspettative siamo carichi di paure, come un altro nuovo esordio, ci sentiamo due ladri che hanno scassato il database di Barbera per essere qui. Noi cerchiamo di comunicare con il cinema, speriamo di riuscirci ma intanto proseguiamo come il personaggio di America Latina nella ricerca della sincerità". L'attesa è innegabile, sono due giovani talenti, appena 33 anni, appassionati di cinema e fuori dai 'giri', così personaggi da essere amati dalla moda (e da Alessandro Michele di Gucci), fanno storie "restando scomodi, prima di tutto a noi stessi". Bulimici, indaffarati dichiarati hanno sempre un nuovo progetto, "questa volta è una serie tv, Dostojevski, ma con lo scrittore non c'entra niente, stiamo scrivendo".
- di Redazione Sky Tg24

In attesa di scoprire quale sarà l'outfit scelto dalla madrina del Festival per il red carpet di stasera, a voi un saluto dal profilo Instagram di Serena Rossi, regina assoluta di stile

Foto tratta dal profilo Instagram di Serena Rossi
- di Redazione Sky Tg24

Riscopriamo insieme il film di Alessandro Gassmann presentato ieri alle Giornate degli Autori a Venezia 78

Venezia: Gassmann, sarò meno pop

Leggi su Sky TG24 l'articolo Venezia: Gassmann, sarò meno pop

 

- di Redazione Sky Tg24

Tra gli ospiti presenti al Lido durante questa nona giornata di Festival, il giovane Leo Gassman, il cui celebre padre Alessandro ha presentato ieri (per le Giornate degli Autori), il suo “Il silenzio grande”

Getty Images
- di Redazione Sky Tg24

Tra gli eventi fuori concorso da non mancare a Venezia, segnaliamo il film "Viaggio nel Crepuscolo", di Augusto Contento

Il film fuori concorso al Festival di Venezia di Augusto Contento percorre, come si legge nelle note di regia "le strade che portano nella fredda oscurità del declino italiano: della famiglia, della società patriarcale, delle istituzioni scolastiche, della religione. Si tratta di una terra dove lo spazio comune, pubblico, condiviso, dagli interni di un egoismo incolore, amorfo, dove persino ideali rivoluzionari, socialisti, comunisti, miscelati al cattolicesimo manicheo, si sono tramutati in dogmi fideistici e totalitari". Mescolando di continuo finzione e documentario, il film ha una struttura capace di decostruire radicalmente le forme narrative. I film di Bellocchio da cui il regista è partito diventano dei versi poetici che, disposti in un particolare ordine narrativo, creano nuovo senso; stesso discorso vale per gli archivi, dove il loro utilizzo non è più funzionale alla narrazione ma alla poesia. Nel docu-film, tra gli altri, interventi di: Marco Bellocchio, Paola Pitagora, Roberto Herlitzka, Roberto Perpignani, Paolo Mereghetti, Emanuele Severino, Massimo Salvadori, Adriano Prosperi, Gad Lerner, Michele Serra, Gherardo Colombo, Guido Salvini, Giuliano Turone, Valentina Stoppani, Alice Gera e Silvia Costa.
- di Redazione Sky Tg24

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.