Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Incendio Notre Dame, è gara di solidarietà. Macron: ricostruiremo in 5 anni

Domate le fiamme, la struttura tiene ma sono state individuate "vulnerabilità”. Opere d’arte al sicuro. Continuano le attestazioni di solidarietà da tutto il mondo

Data ultima modifica 16 aprile 2019 ore 18:28

Leggi tutto
1 nuovo post
Spento il rogo che ha devastato Notre-Dame, a Parigi, è il momento della solidarietà, ma anche delle polemiche sui soccorsi giunti in ritardo e sui lavori di restauro da cui sarebbe scaturito l'incendio. Ingenti i danni: la volta della navata centrale è crollata, salve invece le torri e le opere d'arte, che saranno trasferite al Louvre. Già numerosi i versamenti da privati e imprese per finanziare la ricostruzione: 600 milioni da LVMH, Pinault, Total e l'Oreal.
 

Le indagini

Nessuna indicazione di atto doloso. E’ quella "accidentale" la pista privilegiata nelle indagini alle quali lavorano 50 investigatori. Secondo quanto riferito dal procuratore Rèmy Heitz, "cinque società sono intervenute nel cantiere, e oggi gli inquirenti hanno cominciato a sentire i lavoratori di queste società", una quindicina di operai. L'incendio è stato in parte collegato al cantiere di ristrutturazione della guglia gotica, dalla quale nei giorni scorsi sono state tirate giù 16 statue di rame. Secondo le prime indicazioni dei pompieri, il rogo si sarebbe sviluppato da un'impalcatura presente sul posto per i lavori di restauro, mentre Le Parisien cita una fonte di polizia secondo la quale una saldatura sul telaio di legno avrebbe causato il primo focolaio. Un responsabile del cantiere ha comunque assicurato che "le procedure di sicurezza sono state rispettate".
 

La ricostruzione dell’incendio

Heitz ha avvertito che le indagini saranno "lunghe e complesse". Ha anche rivelato che "una prima allerta si è avuta alle 18.20", ma che in quel momento non era stato individuato alcun focolaio. "Una seconda allerta - ha spiegato - si è avuta alle 18.43, a quel punto le fiamme sono state individuate e la chiesa, dove era appena iniziata la messa, è stata evacuata".

 

I danni

Le autorità hanno comunicato che la struttura della cattedrale "tiene bene", anche se sono state individuate delle "vulnerabilità" nell'edificio, soprattutto a livello della volta e di un timpano del transetto nord che deve essere messo in sicurezza". Per questo, cinque palazzi vicini sono stati evacuati. Secondo quanto riferito dal sottosegretario agli Interni, Laurent Nunez, la chiesa è salva grazie ad un 'blitz' durato 15-30 minuti di 20 eroici pompieri, che, rischiando la vita, sono entrati nelle due torri della cattedrale per affrontare le fiamme dall'interno. Le opere più preziose sono state messe al sicuro ieri sera, all'Hotel de Ville, la sede del Comune, in particolare la corona di spine e la tunica di San Luigi. Il resto del Tesoro sara' messo in sicurezza al Louvre, tra oggi e domani. Le tele più grandi, in particolare una serie di dipinti del XVII e XVIII secolo, probabilmente saranno rimossi venerdì mattina; forse danneggiati dal fumo, saranno protetti, deumidificati e restaurati. I rosoni del transetto nord, sud e ovest non hanno subito danni catastrofici.

 

Macron: ricostruiremo in cinque anni

"Siamo un popolo di costruttori, ricostruiremo la cattedrale entro cinque anni e sarà anche più bella", ha detto il presidente Macron in serata parlando alla nazione.

 

 
 
- di Redazione Sky TG24

Ascoltati una trentina di testimoni

La procura di Parigi ha ascoltato oggi una trentina di testimoni nell'ambito delle indagini sull'incendio di Notre Dame. Si tratta, riferiscono i media francesi, di dipendenti delle società intervenute nel cantiere per il restauro e del personale incaricato della sicurezza della cattedrale. Le audizioni proseguiranno domani. Sul caso la procura di Parigi ha aperto una inchiesta per "distruzione involontaria attraverso un incendio", affidata alla direzione regionale della polizia giudiziaria, la quale ha mobilitato 50 inquirenti.

- di Redazione Sky TG24

Salvo il gallo della guglia

Il gallo in bronzo che sovrastava la guglia di Notre-Dame, crollata ieri per l'incendio, è stato ritrovato tra le macerie, apparentemente integro, da uno specialista nel restauro di monumenti storici. Creduto perso per sempre, l'opera dell'architetto Viollet-le-Duc, contiene al suo interno un frammento della Corona di spine, e le reliquie di Saint-Denis e Sainte-Geneviéve.
 
- di daniele.semeraro

Moavero: allerta su conservazione patrimonio

 
L'incendio nella cattedrale di Notre-Dame "è un'allerta rispetto all'importanza della conservazione del patrimonio storico che è parte di noi perché quando accadono queste cose tutti sentiamo una parte di noi venire meno. Può accadere in Francia, può accadere altrove, è una parte della nostra storia europea". Lo ha detto il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi. "Auguriamoci adesso di poter contribuire tutti a ricostruire quanto è andato distrutto", ha sottolineato il ministro.
 
- di daniele.semeraro

Macron: ricostruiremo in cinque anni


 
 
"Siamo un popolo di costruttori, ricostruiremo la cattedrale entro cinque anni e sarà anche più bella". Così il presidente francese Emmanuel Macron parlando alla nazione. Macron ha invitato i cittadini "a non avere fretta": "Spetta a noi - ha spiegato - assicurare la continuità di questo simbolo della nazione, questa la nostra responsabilità oggi, dobbiamo agire collettivamente in modo tale che la politica faccia la
differenza".
- di daniele.semeraro

Da politica a religione, la solidarietà nel mondo

 

 
- di daniele.semeraro

Notre-Dame: Onu, sosteniamo la Francia attraverso l'Unesco

"Attraverso l'Unesco supportiamo le autorità francesi in qualsiasi modo lo ritengano necessario": lo ha detto il portavoce dell'Onu, Stephane Dujarric. "Il segretario generale Antonio Guterres sostiene pienamente gli sforzi dell'Unesco", ha precisato.
- di Redazione Sky TG24

Macron parla alla nazione alle 20

Il presidente francese, Emmanuel Macron, si rivolgerà questa sera alle 20 alla nazione. Lo ha reso noto l'Eliseo.
- di Redazione Sky TG24

Ecco come si presenta l'interno di Notre Dame

 
- di Redazione Sky TG24

Notre-Dame: corsa alle donazioni per la ricostruzione


  
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky TG24

Notre-Dame: Usa, offriamo assistenza per il restauro

"Siamo a fianco alla Francia e offriamo la nostra assistenza al restauro" di Notre Dame, "insostituibile simbolo della civilizzazione occidentale. Vive la France". Lo afferma la portavoce della Casa Bianca, Sarah Huckabee Sanders. "Notre Dame continuerà a essere simbolo della Francia, della sua libertà religiosa e della sua democrazia" aggiunge Sanders, precisando che il presidente Donald Trump ha espresso il suo cordoglio al presidente francese Emmanuel Macron.

- di Redazione Sky TG24

Vaticano, basilica S.Pietro protetta da rilevatori

"Strutturalmente la cattedrale di Notre-Dame è molto diversa dalla Basilica di San Pietro. Noi abbiamo la copertura a volte della navata centrale che è a pietra, la parte del tetto invece sopra è in muratura e ci sono soltanto dei puntoni in legno che sono estremamente ridotti. La parte lignea è inferiore ed è protetta da un impianto rilevazione incendi e da vernici particolari, da accorgimenti particolari". Lo spiega all'ANSA, il maggiore Paolo De Angelis, che guida i Vigili del Fuoco del Vaticano. De Angelis è appena uscito da una riunione in Vaticano ma al di là del Tevere non ci sono allarmismi dopo i fatti che hanno riguardato la cattedrale di Notre-Dame di Parigi. "Le riunioni sono periodiche - spiega De Angelis - e poi c'è un vantaggio rispetto a Parigi perché i tempi di intervento sarebbero minori. Dalla caserma ci affacciamo e la basilica la vediamo. I tempi di intervento su un incendio sono fondamentali, le prescrizioni sulla sicurezza le abbiamo fatte a suo tempo. Abbiamo provveduto alla messa in sicurezza della basilica". 
- di Redazione Sky TG24

Cocciante: impariamo dalla Cattedrale che è rimasta in piedi

 
"La cattedrale Notre-Dame de Paris ha un valore storico inestimabile, un patrimonio universale da oltre 800 anni, sopravvissuto a rivoluzioni e guerre. Ieri sera è stato difficile credere a quello che stavo vedendo... immagini completamente surreali! Oggi in un mondo più che diviso, intorno a questa tragedia si è visto il miracolo dell'unificazione del mondo intero, al di là dei non credenti, delle religioni, delle opinioni. Impariamo da Notre-Dame de Paris che è rimasto in piedi. Notre-Dame de Paris vuole e continuerà a incantare". Così Riccardo Cocciante parla all'AdnKronos dell'incendio che ha devastato la cattedrale di Notre Dame, a cui il cantante è particolarmente legato per aver scritto con Luc Plamondon il musical "Notre Dame de Paris", tratto dall'omonimo romanzo di Victor Hugo. Opera musicale che dal 2002 ottiene successi in tutto il mondo.
 
"Per me Notre-Dame de Paris ha un valore doppiamente inestimabile. Grazie a Victor Hugo, a questa storia che vive nelle sue pietre, ho avuto il privilegio di darle una voce, iniziando una seconda carriera come compositore di 'Opere Popolari'", sottolinea Cocciante. "Per i 20 anni della sua creazione 'Notre Dame de Paris' gira il mondo. Con 5.000 rappresentazioni festeggiate a Londra in fine gennaio, il tour continuerà a Taiwan, Cina, Russia e da ottobre sarà anche in Italia. Con la produzione stiamo decidendo come dare il nostro dovuto contributo alla Fondazione della Cattedrale", aggiunge Cocciante.
 
- di daniele.semeraro

Di Maio a Francia: pronti a ricostruzione

 
"Innanzitutto un grande abbraccio al popolo francese per la tragedia che sta vivendo. Ho sentito il ministro Bonisoli che ha sentito il suo omologo in Francia e si sono detti che l'Italia è pronta a partecipare alla
ricostruzione con le proprie eccellenze e le proprie imprese. Se governo francese vorrà noi ci siamo". Lo ha affermato il vicepremierLuigi Di Maio nella conferenza stampa di chiusura della missione italiana negli Emirati.
- di daniele.semeraro

Domani suoneranno le campane di tutta la Francia

 
Le campane delle cattedrali di un centinaio di diocesi della Francia suoneranno tutte insieme domani alle 18.50, ossia all'ora esatta in cui è iniziato l'incendio di Notre Dame. Ad annunciarlo la Conferenza episcopale francese. L'iniziativa è stata decisa "in solidarietà con la diocesi di Parigi".
- di daniele.semeraro