Allenamento in palestra, come riprendere gradualmente dopo il lungo stop

Lifestyle
Allenamento in palestra-pixabay

Tra pandemia, impegni e vita frenetica molto spesso non si riesce a trovare il tempo per fare esercizio, per questo il ritorno a un’attività sportiva più intensa potrebbe richiedere delle accortezze.

Dopo oltre un anno di pandemia, in molti sono stati costretti a interrompere gli allenamenti abituali. Un po’ per la chiusura dei centri sportivi, un po’ per la paura e l’impossibilità di uscire, sono sempre di più le persone che hanno rinunciato a prendersi cura della propria forma fisica.  Oltretutto, emergenza sanitaria a parte, sono moltissimi i motivi che possono portare le persone a dover interrompere (e poi riprendere) gli allenamenti, come ad esempio problemi di salute e problemi di lavoro. Molto spesso, invece, a fare da padrona è semplicemente la pigrizia o la stanchezza che possono essere due tra i motivi principali che portano le persone a “lasciarsi andare” e a trascurare l’esercizio.

Anzitutto bisogna pensare che nonostante la grande fatica e la costanza dedicata all’esercizio, basta un periodo di stop relativamente breve per perdere confidenza con il proprio corpo. Sarebbe un peccato, dopo mesi di durissimo lavoro, vedere sfumare tutto per qualche settimana di stop. Se anche voi siete stati vittime del tanto temuto stop, allora sicuramente ci vorrà del tempo prima che possiate ritrovare l’intesa col vostro corpo. Il suggerimento è comunque quello di ripartire gradualmente e aumentare l’intensità dell’allenamento in modo da abituarvi nuovamente a ritmi più sostenuti e performance migliori.

Riprendere gli allenamenti in palestra, consigli utili

La palestra, come tutte le altre attività fisiche, dovrà riprendere in maniera graduale in modo da non stressare il corpo. Ciò potrebbe comportare eventuali problemi di salute, anche seri. Per le prime settimane sarà essere opportuno, inoltre, confrontarsi con un personal trainer e ridisegnare un nuovo piano di esercizi che vi faccia ripartire un poco per volta. Il suggerimento è sempre quello di non esagerare e ritrovare a piccoli passi la propria forma fisica.

Ulteriore consiglio utile è quello di ricominciare anche a casa con esercizi semplici e non troppo impegnativi, che vi potrebbero aiutare a riprendere il giusto ritmo e ritornare ai livelli precedenti lo stop.

Tra gli esercizi ideali per ripartire con l’allenamento suggeriamo:

Ricordiamo che prima di eseguire qualsiasi tipo di allenamento è fondamentale fare riscaldamento, soprattutto per evitare problemi fisici e portare mente e corpo ad abituarsi all’idea di dove riprendere gli allenamenti.

Riprendere gli allenamenti per la corsa, consigli utili

I tempi di ripresa per la corsa sono abbastanza variabili ma generalmente i “problemi” fisici e di resistenza cominciano dopo i 90 giorni stop. Superato questo periodo, bisognerà di fatto ricominciare tutto da capo. Si consiglia, dunque, di ricominciare gradualmente, alternando passo veloce e corsa, senza esagerare e programmando un giorno di attività fisica e uno di riposo. Potrebbe essere un ritmo, forse, troppo lento per chi è abituato a fare attività fisica ma è necessario per permettere al corpo di riabituarsi e ovviamente evitare brutti problemi di salute che potrebbero portare a un periodo di stop ancora più lungo.

Riprendere gli allenamenti in bicicletta, consigli utili

Salire di nuovo in sella a una bicicletta dopo uno stop può essere una delle operazioni più difficoltose in assoluto. Anzitutto per la resistenza e il fiato che, ovviamente, saranno minori, ma con un po’ di esercizio si potrà tornare gradualmente ai ritmi di un tempo. Non bisogna bruciare le tappe e bisogna andare per gradi, evitare i percorsi impegnativi almeno all’inizio e ricominciare con giri più semplici e di durata non eccessiva. Una volta che il corpo avrà ripreso il ritmo si può procedere con sessioni sempre più intensive.

Questi sono solo alcuni semplici suggerimenti su come ricominciare ad allenarsi a dovere e aiutare il nostro corpo a riprendere confidenza con certi movimenti. Certo anche qui entrano in gioco molti altri fattori come l’età, il peso, il tempo libero e via dicendo, ma generalmente il suggerimento è quello di ricominciare con tranquillità e dopo il primo periodo di assestamento e ripresa, si potrà tornare a ritmi più sostenuti e migliori performance.

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24