Squat, come farlo correttamente: i 3 errori da evitare

Lifestyle
@Pixabay

Quando si eseguono gli squat, è facile commettere errori. Un aspetto a cui fare attenzione, per evitare di subire danni e di non ottenere i benefici desiderati

Gli squat sono perfetti per chi desidera rassodare i glutei e le gambe. Questo esercizio, infatti, lavora principalmente sulla parte inferiore del corpo, in particolare sui quadricipiti e sui glutei. La posizione che assume il ginocchio, quando lo pieghiamo a un angolo di 90 gradi, aiuta ad attivare efficacemente questi gruppi muscolari. Inoltre lo squat non ti modella solo il gluteo ma, poiché fa lavorare molti gruppi muscolari contemporaneamente, fa sì che il tuo corpo aumenti la produzione di ormoni anabolici (che ti aiutano a perdere grasso e a costruire muscoli).

Come svolgere correttamente uno squat

approfondimento

Gambe toniche, i migliori 5 esercizi senza pesi da fare a casa

Gli squat sono un esercizio che puoi svolgere ovunque, dalla palestra al salotto di casa, dalla spiaggia al cortile, perché non richiede attrezzature speciali, ma semplicemente l'utilizzo corretto del tuo corpo.

Ecco i passaggi che devi seguire per svolgere correttamente gli squat:

  • Stai dritto con i piedi alla larghezza delle spalle e il petto aperto
  • Piega le ginocchia a 90 gradi sporgendo i glutei come se fossi seduto su una sedia
  • Accovacciati finché le cosce non sono parallele al suolo
  • Assicurati di tenere indietro i piedi
  • Fai una pausa di un secondo
  • La tua schiena deve restare dritta, non inclinata
  • Premi sui talloni e raddrizza le gambe per tornare in posizione eretta
  • Ripeti l'esercizio almeno per 20 volte, fai una pausa di un minuto e ripeti il tutto per 4 sezioni

Gli errori comuni quando si svolge uno squat

approfondimento

Allenamento a casa, 7 accessori e piccoli attrezzi da avere

Vediamo assieme gli errori più comuni, quando si svolge lo squat

  1. È importante che la schiena rimanga dritta per tutto l'esercizio (inarcare la schiena può essere dannoso)
  2. Mantieni sempre l'intera superficie del piede a terra. È comune vedere persone i cui talloni sono sollevati da terra; questo è generalmente dovuto al fatto che il peso è troppo in avanti. Per risolvere il problema, cerca di posizionare correttamente i fianchi quando scendi.
  3. Le ginocchia devono seguire sempre la linea dei piedi. Quando le ginocchia iniziano a chiudersi o ad allontanarsi l'una dall'altra, lo sforzo sulle articolazioni della caviglia, del ginocchio e dell'anca è maggiore. Soluzione: tieni le dita dei piedi rivolte in avanti e le ginocchia direttamente sopra le caviglie. Se le ginocchia non sono stabili, potrebbe essere perché i fianchi o le natiche devono essere rafforzati. Continua a fare squat corretti e questo si correggerà da solo. Posizionare male le ginocchia è un motivo comune di infortuni, e toglie forza al sollevamento. 

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24