Covid e obbligo Green pass, sit-in e proteste ma pochi disagi: l'Italia non si è bloccata

Da Genova a Trieste, migliaia di lavoratori si sono fermati e hanno protestato davanti ai cancelli delle loro aziende. Cortei a Livorno, Ancona e Bolzano. Manifestazioni anche a Roma e Milano. Secondo l'ultimo report, ci sono 2.732 casi e 42 morti. Boom di tamponi, trascinati dal Green Pass: 506.043. Intanto, in base ai dati del monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità, l’Rt risulta in lieve aumento, mentre cala incidenza. Tre regioni restano a rischio moderato

1 nuovo post
Italia blindata nel giorno del Green pass obbligatorio per i lavoratori (L'EDITORIALE DEL DIRETTORE DI SKY TG24 GIUSEPPE DE BELLIS). Proteste da Nord a Sud in tutta Italia, ma il Paese nel complesso non si è fermato. I 'No Vax' hanno bloccato la rampa d'accesso della sopraelevata di Genova e alcuni varchi del porto facendo passare solo i passeggeri ma non le merci. A Trieste, oltre 5.000 lavoratori si sono riuniti davanti al 'varco 4', anche se il Governatore Fedriga ha assicurato che il porto ha comunque funzionato. Interdetto l'accesso al porto di Ancona, mentre a Venezia, Napoli e Palermo i portuali hanno lavorato come sempre. Manifestazioni no Green Pass a Roma e a Milano, dove si è svolto anche un corteo non autorizzato in serata. Scioperi in aziende tra cui Ferrari, Zoppas ed Electrolux.
Sono 2.732 i casi positivi in 24 ore secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute. Boom di tamponi: 506.043 quelli effettuati con l'entrata in vigore del green pass obbligatorio. 42 i morti (IL BOLLETTINO - GRAFICHEMAPPE).
I numeri della pandemia del 15 ottobre 2021: guarda il video

Le ultime notizie:​

Per ricevere le notizie di Sky TG24​

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo liveblog di sabato 16 ottobre

- di Steno Giulianelli

Per ricevere le notizie di Sky TG24​

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Steno Giulianelli

Green pass, obbligo sul lavoro, controlli, multe: tutto quello che c'è da sapere. LE FAQ

Dopo l'obbligo per viaggi, ristoranti e scuole, dovranno possedere la certificazione verde anche tutti i lavoratori a partire dal 15 ottobre. Per chi non ha il pass stop allo stipendio da subito, ma non c'è la sospensione dal posto di lavoro. Come ottenere il pass? Quanto dura? Quali sono le sanzioni previste? Ecco tutte le risposte alle domande sul lasciapassare
- di Steno Giulianelli

Green Pass, dal taglio di ferie e stipendio alle esenzioni: le regole per i lavoratori

La certificazione verde diventerà obbligatoria per tutti i lavoratori dal 15 ottobre. Sono esenti gli esclusi per motivi di salute dalla campagna vaccinale. Il soggetto preposto al controllo è il datore di lavoro, che sarà libero di organizzare le verifiche. Possibili i controlli a campione e prima o dopo l’ingresso. Per il dipendente senza certificato la sanzione è tra i 600 e i 1.500 euro, oltre alla sospensione di retribuzione e contributi
- di Steno Giulianelli

Green pass, proteste da Nord a Sud ma l'Italia non si ferma. Salta il blocco a Trieste

Dal Piemonte fino al Lazio e alla Sicilia, registrati disagi: ma il Paese non si è fermato. A Trieste oltre 5mila persone si sono raggruppate davanti al Varco 4, ma l'attività dello scalo è proseguita quasi regolarmente. Hanno retto anche i porti di Ancona e Genova, nonostante alcuni blocchi.
- di Steno Giulianelli

Green pass, Tajani: "Ferma condanna per vergognosi insulti a Segre"

"Condanniamo con fermezza gli insulti alla Senatrice Liliana Segre durante la manifestazione dei #NoGreenPass sono vergognosi!" Lo scrive su Twitter il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani.-
- di Steno Giulianelli

Green pass, Casellati: inaccettabili e vergognosi insulti Segre

"Inaccettabili e vergognosi gli insulti alla senatrice Liliana Segre, una donna straordinaria che con coraggio, attraverso tutta la sua vita, ha testimoniato la necessita' di opporsi alla discriminazione e alla violenza, a tutela dei diritti di tutti". Lo sottolinea il presidente del Senato, Elisabetta Casellati. 
- di Steno Giulianelli

Green pass, Fico: parole odio verso Segre orribile macchia

"Le parole d'odio su Liliana Segre sono una orribile macchia che segna questa giornata. A lei la vicinanza mia e di Montecitorio". Lo scrive, su Twitter, il presidente della Camera, Roberto Fico. 
- di Steno Giulianelli

Green pass, no Paura day, protesta nel centro di Torino

Alcune centinaia di persone sono confluite questa sera in Piazza Castello, nel centro di Torino, per l'ultima delle manifestazioni contro il Green pass programmate per oggi nel capoluogo piemontese. L'iniziativa è chiamata No Paura Day. Dal palco è stato realizzato un collegamento in diretta con la piazza di Trieste: "voi siete la nostra speranza, non mollate", ha detto una speaker. 
- di Redazione Sky TG24

Green pass, Azzolina: attacco a Segre è vergognosa offesa

"L'attacco a Liliana Segre, da parte di Gian Marco Capitani, è non solo inopportuno, ma vergognoso. Un'offesa alla nostra storia repubblicana e ai nostri valori morali e democratici". Così in un post la deputata M5s Lucia Azzolina.
- di Redazione Sky TG24

Green pass, proteste da Nord a Sud ma l'Italia non si ferma. Salta il blocco a Trieste



Dal Piemonte fino al Lazio e alla Sicilia, registrati disagi: ma il Paese non si è fermato. A Trieste oltre 5mila persone si sono raggruppate davanti al Varco 4, ma l'attività dello scalo è proseguita quasi regolarmente. Hanno retto anche i porti di Ancona e Genova, nonostante alcuni blocchi (LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO)

- di Redazione Sky TG24

Sindacati: a Trieste vittoria dialogo e responsabilità


"Possiamo affermare che ha prevalso la linea del dialogo tra il sindacato confederale e  le imprese operanti nel porto e l'Autorità. Quel dialogo che aveva consentito, nei giorni scorsi, di trovare l'intesa sulla gratuità dei tamponi. Ha vinto anche il senso di responsabilità dei lavoratori che hanno scelto di non aderire a una protesta non soltanto illegittima nelle sue modalità, ma che sarebbe anche foriera, se portata acanti a oltranza, di gravi danni sui traffici e su tutto l'indotto economico che ruota attorno allo scalo triestino". E' il commento dei segretari Fvg dei sindacati dei trasporti, Valentino Lorelli (Filt-Cgil), Antonio Pittelli (Fit-Cisl) e Michele Cipriani (Uiltrasporti), "al termine di una giornata molto difficile per tutti, anche per le aspettative e le tensioni concentratesi da tutto il Paese sullo scalo". "E' merito dei lavoratori e del loro senso di responsabilità- proseguono i segretari - se la protesta e' rimasta nei binari della normalità, evitando prove di forza ed escalation violente che avrebbero nuociuto a tutti".
 

- di Redazione Sky TG24

Green pass, Garante avvia valutazione scioperi 15-20 ottobre


La Commissione di garanzia dell'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali ha avviato procedimenti di "valutazione" per gli scioperi generali proclamati dal 15 al 20 ottobre nell'ambito delle proteste contro il Green pass. Le due delibere adottate si riferiscono al 'comportamento' adottato dalla Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali e dalla Confederazione Sindacati Autonomi Confederati Italiani per la proclamazione degli scioperi. In entrambi i casi la Commissione aveva invitato a revocare lo sciopero. La Commissione contesta in particolare "il mancato rispetto della regola della rarefazione oggettiva" ed il "mancato rispetto delle regole in materia di franchigia elettorale". 

- di Redazione Sky TG24

Green pass, Acquaroli: pandemia non si vince dividendoci

Nella Regione Marche, il primo giorno del Green pass obbligatorio al lavoro "si è svolto  nella massima collaborazione e nel massimo rispetto del momento che viviamo". Ma il presidente Francesco Acquaroli auspica soprattutto che si resti "uniti, la pandemia - dice all'ANSA - non si vince dividendoci, non si vince dividendo il fronte sociale, la vinciamo restando compatti, consapevoli che questa sfida non finisce domani, ma ci impegnerà ancora per mesi, speriamo non per anni". Ma, aggiunge, "uscendone tutti devono sentire di fra parte di una grande squadra, di un grande popolo in cerca di un riscatto, che passa sicuramente per il  Pnrr, ma anche per il fatto che tutti camminiamo insieme, riscrivendo una storia fatta di eccellenze, di assoluta capacità imprenditoriale, di dinamicità, di voglia di riuscire a portare l'Italia nei ranghi dell'economia e della società che hanno segnato la storia della civiltà". Quanto all'obbligatorietà del certificato verde, Acquaroli ricorda che nelle Marche si è vaccinato l'85% della popolazione vaccinabile: "con questi dati io avrei avuto un atteggiamento più dialogante con chi ha scelto di non vaccinarsi, non sarei arrivato a creare uno scontro, una frattura che comunque non è mai bella, mai positiva". "Questo - sottolinea - non significa che noi siamo contrari ai vaccini, anzi è esattamente il contrario: però dobbiamo ragionare cercando di coinvolgere tutti, di tenere tutti uniti, nel segno delle istituzioni e della comprensione". 
- di Redazione Sky TG24

Green Pass, a Milano fine corteo con sit-in in piazzale Loreto

I partecipanti al corteo No Green pass, iniziato verso le 18 a Milano, dopo aver percorso corso Buenos Aires hanno improvvisato un sit-in piazzale Loreto al termine della manifestazione. Molti hanno scandito slogan  contro il governo e il presidente del Consiglio, Mario Draghi. 
- di Steno Giulianelli

Green pass, Unione Artigiani Milano: ha prevalso senso di responsabilità

"Il senso di responsabilità delle nostre micro e piccole imprese e di alleanza tra titolari e di lavoratori hanno prevalso su ogni altra considerazione. Nelle ditte artigiane oggi si è scelto di lavorare affrontando concretamente ogni difficoltà, tra controlli a distanza del green pass e l'attività presso i clienti esterni". Lo afferma il segretario generale di Unione Artigiani Milano e Monza-Brianza, Marco Accornero, commentando il primo giorno dell'obbligo di possedere ed esibire il green pass in azienda.
- di Steno Giulianelli

Green pass, Salvini: Pochi disagi? Buona notizia

Le tanto temute proteste 'no green pass' nel giorno in cui il certificato verde e' diventato obbligatorio sui posti di lavoro non hanno bloccato il Paese. "Una buona notizia" per Matteo Salvini, che ha parlato a Varese a margine della chiusura della campagna elettorale del candidato sindaco del centrodestra, Matteo Bianchi.
- di Steno Giulianelli

Green pass, emessi in un giorno 860mila certificati

Ieri, in un solo giorno, sono stati emessi 860.094 Green pass, la maggior parte dei quali in seguito ad un tampone: 632.802. Sono 223.165 quelli per vaccinazione, 4.127 per guarigione. In totale sono stati emessi quasi 99 milioni di certificati. Il dato, aggiornato al 14 ottobre, e' pubblicato sulla piattaforma del governo per la Certificazione verde. 
- di Steno Giulianelli

Green Pass, prefetto Trieste: monitoraggio protesta continua

"Continueremo a monitorare la situazione, vediamo cosa succedera'". Cosi' il prefetto di Trieste Valerio Valenti riferendosi alla manifestazione no Green pass in corso da stamattina al Varco 4 del Porto e che la Clpt intende proseguire. "Continua dunque - ha precisato ancora - l'attivita' di osservazione e verifica del comportamento dei manifestanti" se ci sono gli "estremi per una denuncia per il reato di manifestazione non preavvisata e non autorizzata. Eventuali denunce spettera' poi - ha detto Valenti - all'autorita' di polizia farle, a manifestazione conclusa. Se ci saranno altri reati verranno valutati". Per quanto riguarda l'operativita' del Porto "mi sembra che oggi l'ingresso allo scalo sia stato consentito e i varchi siano rimasti aperti. Mi viene da dire che il reato di interruzione di pubblico servizio non ci sia stato ma questo compete all'autorita' di polizia sostenerlo e all'autorita' di polizia giudiziaria valutarlo. Sicuramente - conclude - c'e' il reato di manifestazione non preavvisata e non autorizzata". 
- di Steno Giulianelli

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24