Covid, il bollettino del 9 luglio: 1.390 casi e 25 decessi. Tasso di positività allo 0,7%

Processati 196.922 tamponi. Iss: "Due dosi di vaccino proteggono da ricoveri e morte fino al 100%". La variante Delta in Francia è al 50% ed è all'origine del 99% dei casi nel Regno Unito. Il ministero della Salute valuta misure più rigide per chi arriva da Spagna e Portogallo. Sul fronte vaccini, Pzifer ha annunciato che chiederà la somministrazione della terza dose: frena l'Oms, contrarie Ema e Fda

1 nuovo post
Sono in lieve ricrescita i contagi da coronavirus in Italia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.390 casi, con tasso di positività allo 0,7%, e 25 decessi. In calo ricoveri e terapie intensive (BOLLETTINO - MAPPE - GRAFICHE). Aumenta l'indice Rt, che da 0.63 passa a 0.66, così come l'incidenza, che da 9 sale a 11 casi ogni 100mila abitanti (IL MONITORAGGIO). Il ministero della Salute valuta misure più rigide per chi arriva da Spagna e Portogallo. Sul fronte vaccini, Pzifer ha annunciato che chiederà la somministrazione della terza dose: frena l'Oms, contrarie Ema e Fda. Guarda la puntata de "I numeri della pandemia" - Prima parte | Seconda parte.

Le ultime notizie:

​Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Steno Giulianelli

Il liveblog si chiude qui. Per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo liveblog

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Gli approfondimenti di Sky TG24:

- di Redazione Sky TG24

Variante Delta Covid, quali sono i sintomi del contagio dopo il vaccino

Uno studio, condotto attraverso le segnalazioni arrivate all'app britannica per il tracciamento delle persone positive al coronavirus, ha rilevato che lo starnuto è il sintomo più frequente dei contagiati che si erano vaccinati. Ecco quali sono gli altri segnali da monitorare

- di Redazione Sky TG24

Ipotesi terza dose, Pfizer chiederà l'autorizzazione

La richiesta si basa sui dati di una sperimentazione che mostrano come una terza iniezione aumenti gli anticorpi da 5 a 10 volte rispetto alle prime due inoculazioni. La terza dose viene già somministrata in Francia a pazienti specifici, e nel Regno Unito si inizia da settembre. Gli Usa: non è necessaria. E in Italia?

- di Redazione Sky TG24

Vaccini Covid, il confronto tra l’Italia e gli altri Paesi. I DATI

Nel nostro Paese il 36% della popolazione ha completato il ciclo della vaccinazione anti-Covid. In Spagna e Germania le percentuali sono più alte: rispettivamente 44% e 40%. Più indietro la Francia che invece è ferma al 35%. Intanto, nelle ultime 24 ore sono stati 1.390 i nuovi casi di coronavirus registrati sul territorio italiano e 25 i nuovi decessi. LA SITUAZIONE

- di Redazione Sky TG24

Focolaio tra giovani dopo vacanza in Puglia: contagi a catena, scatta l’allerta

L'operazione di tracking dei casi Covid riguarda il cluster individuato in un villaggio nel Foggiano. IL PUNTO

- di Redazione Sky TG24

Iss, due dosi di vaccino proteggono da ricoveri e morte fino al 100%

Lo hanno sottolineato i dati elaborati dall'Istituto Superiore di Sanità e inviati dall'Anagrafe nazionale vaccini e dalla sorveglianza integrata dei casi di infezione da virus Sars-CoV-2, relativi al periodo compreso tra il 21 giugno ed il 4 luglio. LO STUDIO

- di Redazione Sky TG24

Covid, ecco le persone più a rischio: la risposta è in 13 regioni del DNA

Pubblicato su Nature un maxi studio genetico su scala mondiale basato sui dati di quasi 50mila persone positive al virus e 2 milioni di soggetti sani di controllo: sostiene che la ragione dell’estrema variabilità nella reazione individuale al virus SarsCoV2 è scritta - almeno in parte - in 13 regioni del nostro DNA, che aumentano la suscettibilità all'infezione e il rischio di sviluppare forme gravi di malattia. LA RICERCA

- di Redazione Sky TG24

Variante Delta, sintomi ed efficacia dei vaccini: le FAQ

Dopo tre mesi di calo continuo, tornano a salire i casi di coronavirus in Italia. Il ministro della Salute Speranza: "Prudenza e attenzione, soprattutto per le varianti". L'Istituto Superiore di Sanità analizza le domande più frequenti: i farmaci disponibili funzionano contro i nuovi ceppi? I tamponi in uso riescono a rilevarli? Ecco le risposte

- di Redazione Sky TG24

Vaccini, nella scuola 223mila senza nemmeno una dose

Sono quasi 223 mila i membri del personale scolastico italiano che non sono ancora stati vaccinati contro il Covid neppure con una dose, pari al 15,25% del totale, secondo il rapporto settimanale sul sito del governo aggiornato alle ore 16 di oggi. Mentre il personale sanitario è stati vaccinato completamente quasi al 93%, tra gli over 60 la fascia d'età più in ritardo nell'immunizzazione è sempre quella 60-69 anni, vaccinata al 56,35%.
- di Redazione Sky TG24

La variante Delta spinge i contagi: ecco le zone rosse in Europa. LA MAPPA

Pubblicati i nuovi colori dei Paesi dell’Unione europea nell'ultimo aggiornamento dell'Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. Il report classifica le zone a maggiore o minore pericolo di diffusione del coronavirus. Questa settimana si registra un aumento dei contagi. L'Italia resta verde. Ecco i Paesi a rischio

- di Redazione Sky TG24

Guarda la puntata de "I numeri della pandemia" - Prima parte | Seconda parte

- di Redazione Sky TG24

L'aggiornamento sulle somministrazioni dei vaccini

Sale a quota 56,3 milioni il numero di somministrazioni effettuate dall'inizio della campagna vaccinale (per l'esattezza 56.305.683), secondo il report settimanale della Struttura del commissario straordinario Figliuolo, aggiornato alle 16 di oggi. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 22.695.367.
- di Redazione Sky TG24

Covid, vaccini: Pfizer è stato adeguato contro la variante Delta

L'adeguamento del farmaco sarà ora seguito da un percorso di sperimentazione che comincerà ad agosto. Il nuovo vaccino, basato sulla tecnologia dell’Rna messaggero (mRna), prevederà l’utilizzo dell'intera proteina Spike con le mutazioni della variante Delta

- di Redazione Sky TG24

Covid Basilicata, primi casi di variante Delta

E' arrivata anche in Basilicata la variante Delta del Covid-19. Tre casi sono emersi oggi a Venosa (Potenza) e uno a Potenza. E' quanto fa sapere il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. "Nessun allarmismo, ma prudenza, prevenzione e responsabilità", commenta Bardi. Nelle ultime 24 ore, in  Basilicata, si sono registrati sette nuovi contagi. Attualmente in regione i positivi sono 612. Le persone con il Covid ricoverate negli ospedali lucani sono 14, una delle quali si trova in terapia intensiva.
- di Redazione Sky TG24

La situazione Covid

Sono in lieve ricrescita i contagi da coronavirus in Italia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.390 casi, con tasso di positività allo 0,7%, e 25 decessi. In calo ricoveri e terapie intensive (BOLLETTINO - MAPPE - GRAFICHE). Aumenta l'indice Rt, che da 0.63 passa a 0.66, così come l'incidenza, che da 9 sale a 11 casi ogni 100mila abitanti (IL MONITORAGGIO). Il ministero della Salute valuta misure più rigide per chi arriva da Spagna e Portogallo. Sul fronte vaccini, Pzifer ha annunciato che chiederà la somministrazione della terza dose: frena l'Oms, contrarie Ema e Fda.
- di Redazione Sky TG24

Covid Tunisia, nuovo record: 189 decessi in 24h

Situazione sanitaria "catastrofica" in Tunisia, con almeno sei governatorati in lockdown e strutture sanitarie vicine al collasso. Secondo i dati resi noti oggi dal ministero della Salute, nella giornata dell'8 luglio sono stati registrati 8.506 nuovi casi su 24.406 test eseguiti - con un tasso di positivita' del 34,85% - e un record di 189 decessi. Il presidente della Repubblica Kais Saied, capo anche delle Forze armate, ha disposto l'uso dell'esercito per la vaccinazione dei cittadini sul territorio nazionale, in collaborazione con medici civili.
- di Redazione Sky TG24

Vaccini, Ema: miocarditi molto rare dopo Pfizer e Moderna

Le infiammazioni del cuore come miocarditi e pericarditi "possono verificarsi in casi molto rari in seguito alla vaccinazione con Comirnaty e Spikevax", prodotti rispettivamente da Pfizer-BioNtech e Moderna. E' quanto indica il Comitato per la sicurezza dell'Agenzia Europea dei medicinali (Ema). Lo rende noto la stessa agenzia sul suo sito. Il Comitato raccomanda pertanto di elencare la miocardite e la pericardite come nuovi effetti collaterali nel foglietto illustrativo di questi vaccini, con avvertenze rivolte agli operatori sanitari e alle persone che assumono i vaccini.
 
- di Costanza Ruggeri

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24