Covid, news. Il bollettino: 23.987 nuovi casi su 354.982 tamponi. 457 morti

Il tasso di positività rimane stabile al 6,75%, tornano a salire i ricoveri ordinari (+48), crescono lievemente quelli in terapia intensiva (+8). Monitoraggio Iss: Rt nazionale a 1,08%. Brusaferro: "Si comincia a vedere decremento casi". Draghi dopo la Cabina di regia del governo: "Dopo Pasqua riapriamo le scuole fino a prima media anche in zona rossa". Da lunedì Calabria, Toscana e Val d'Aosta entrano in zona Rossa. Lazio arancio da martedì

1 nuovo post
Il bollettino del ministero della Salute registra 23.987 nuovi contagi su 354.982 tamponi processati (antigenici e molecolari). I decessi in un giorno sono 457. Salgono i ricoveri ordinari (+48, ora 28.472), in lieve aumento le terapie intensive (+8, ora 3.628). Il tasso di positività è stabile al 6,8% (BOLLETTINO - MAPPE - GRAFICHE).
Secondo il monitoraggio Iss, scende il valore dell'Rt nazionale che passa dallo 1,16, della scorsa settimana a 1.08. Si abbassa anche il numero dei casi di Covid ogni 100 mila abitanti (da 264 della scorsa settimana a 240). Brusaferro: "Si comincia a vedere decremento casi" (IL REPORT COMPLETO). Nei prossimi giorni cambieranno i colori delle regioni: il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà in serata nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da lunedì 29 marzo. Passano in area rossa le Regioni Calabria, Toscana e Val d'Aosta. Quest'ultima anticipa il divieto di spostamento da sabato 27 marzo. Il Lazio, invece, passa in area arancione a scadenza della vigente ordinanza martedì 30 marzo. Dal weekend di Pasqua, comunque, tutta Italia tornerà rossa fino a Pasquetta.
Oggi si è tenuta anche la cabina di regia convocata dal premier Draghi: "Dopo Pasqua riapertura della scuola fino alla prima media, tutte le altre restrizioni restano ferme". Sui vaccini: "Pronti a provvedimenti per operatori sanitari che non si vaccinano". Il dl con le nuove misure dovrebbe arrivare in Consiglio dei ministri nei primi giorni della prossima settimana (COSA PREVEDE IL DECRETO).
 
I NUMERI DELLA PANDEMIA DEL 26 MARZO: I PARTE - II PARTE - III PARTE
 

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky Tg24

Vaccini, ministro Gb: abbiamo forniture e andremo avanti

Il Regno Unito è "fiducioso" di aver blindato - muovendosi per tempo - le proprie forniture di vaccini anti Covid per i prossimi mesi e "non ha motivo di temere", nonostante le recriminazioni e le minacce dell'Ue sul fronte dell'export, di poter mancare i suoi obiettivi: almeno quelli della copertura con una prima dose a tutti gli ultracinquantenni entro il 15 aprile e a tutta la popolazione adulta over 18 per il 31 luglio. Lo ha detto a Good Morning Britain, talk show mattutino di Itv, Robert Jenrick, ministro delle Comunità Locali del governo di Boris Johnson, insistendo sulla velocità d'azione di Londra rispetto a Bruxelles.
- di Redazione Sky Tg24

Padova, due bambine nate già con gli anticorpi Covid: le mamme erano state vaccinate

Nel sangue delle piccole sono stati trovati gli anticorpi contro il virus. Si tratta, spiegano i responsabili dell'equipe di medicina prenatale dell'Ulss 6 Euganea, di un caso unico in Italia. Le mamme, due professioniste sanitarie, non erano mai state contagiate e si sono sottoposte volontariamente alla vaccinazione al terzo trimestre di gravidanza. Leggi la notizia
- di Redazione Sky Tg24

Vaccino: oltre 518 milioni di dosi in 140 Paesi del mondo

Sono oltre 518 milioni i vaccini somministrati finora nel mondo, pari a circa il 3,4% della popolazione mondiale: il dato e' fornito da Bloomberg, che tiene il conto utilizzando i dati forniti dai 140 Paesi che hanno avviato una campagna. sulla base di questo dato, Bloomberg calcola che siano stati somministrati in media circa 13,1 milioni di dosi al giorno. Negli Stati Uniti le dosi inoculate sono 137 milioni, e nell'ultima settimana la media è di 2,62 milioni al giorno.
 
- di Redazione Sky Tg24

Vaccini: Piemonte lancia bando specializzandi, 400 adesioni

Sono già oltre 400 le adesioni al bando per medici specializzandi lanciato dalla Regione Piemonte dopo l'approvazione del Decreto Sostegni e la sottoscrizione del protocollo d'intesa tra Governo, Regioni e Associazioni dei medici in formazione specialistica. "E' fondamentale avere a disposizione gli specializzandi per la campagna di vaccinazione: le tante adesioni in poche ore sono una ottima notizia per la nostra sanità", sottolinea l'assessore alla Sanita' della Regione Piemonte, e coodinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Luigi Genesio Icardi. Nel Decreto vi e' pero' un punto controverso, che consente solo alla Gestione Commissariale di contrattualizzare gli specializzandi. "Abbiamo lavorato per risolvere il problema, ottenendo la possibilità per le Asl di mettere subito a contratto i medici per 12 ore settimanali - spiega Icardi - e chiedendo al Governo di sbloccare in tempi rapidi la situazione per le altre 28 ore settimanali". Per il secondo giorno consecutivo, intanto, sono state oltre 17mila le persone che hanno ricevuto il vaccino in Piemonte. Per la precisione 17.115, tra cui 11.582 ultraottantenni. A 8.852 e' stata somministrata la seconda dose. Dall'inizio della campagna si e' quindi proceduto all'inoculazione di 726.296 dosi, comprensive di un riallineamento di 3.503 vaccinazioni effettuate nei giorni scorsi, corrispondenti all'81% delle 896.870 finora disponibili per il Piemonte, incluse le 19.100 dosi di AstraZeneca consegnate ieri. Il totale delle seconde dosi e' invece 254.514.
- di Redazione Sky Tg24

Record di morti in Brasile: 3.650 in 24 ore

Ancora un tragico record di morti per Covid-19 in Brasile. Nelle ultime 24 ore, le vittime sono state 3.650 ed i contagi 84.245. Lo rivela il Consiglio delle segreterie di salute (Conass), precisando che al computo mancano i dati dello stato di Cearà, che ha segnalato problemi tecnici. Quella odierna è comunque la cifra di vittime più alta dall'inizio della pandemia.  Il bilancio totale sale pertanto a 307.112 morti a fronte di 12.404.414 casi accertati dall'inizio della pandemia.
- di Redazione Sky Tg24

D'Amato: Lazio punta a 50mila dosi al giorno

"Stasera è importante: estendiamo la fascia oraria di lavoro per questo centro vaccinale. Lo faremo per il resto delle strutture ma al momento non possiamo farlo per mancanza di dosi. Abbiamo pero' deciso di dare un segnale importante. Ora viaggiamo sulle 26 mila somministrazioni al giorno, la prossima settimana  raggiungeremo le 30 mila e puntiamo a raggiungere 50 mila cosi' come da progetto del presidente del consiglio Mario Draghi e del commissario per l'emergenza coronavirus Figliuolo ma per fare questo servono le necessarie quantità di vaccino. Abbiamo raggiunto la percentuale del 91.5 per cento tra dosi consegnate e somministrate, a maggio ci saranno i richiami AstraZeneca e quelli Pfizer e Moderna già' in corso". Lo ha detto l'assessore alla sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, a margine di una visita con il governatore Nicola Zingaretti all'hub vaccinale di Fiumicino che da stasera resterà aperto dalle 8 fino a mezzanotte. "Attendiamo con ansia il vaccino monodose Johnson&Johnson. Di questo vaccino non sappiamo ne' il giorno ne' la quantità di   arrivo - ha aggiunto -. Questo vaccino ci farebbe fare un salto in avanti per conservazione e velocità. Per la somministrazione di Johnson&Johnson hanno aderito anche le farmacie. La macchina e' rodata, i fatti ce lo confermano, fra qualche giorno raggiungeremo un milione di somministrazioni di vaccini nel Lazio". "Siamo la prima Regione italiana a prenotare i vaccini
per la classe d'eta' dei 69-68. Inizia a mezzanotte. Il metodo della fascia d'eta' per noi e' vincente e puntiamo a continuare
con il metodo israeliano. Siamo contenti che il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio abbia confermato la validità'
del nostro metodo", ha concluso. 
- di Redazione Sky Tg24

Coronavirus, l'andamento del contagio in Italia: i dati

Secondo il bollettino del ministero della Salute, i casi registrati nell’ultimo giorno sono 23.987, su 354.982 tamponi. La percentuale di positivi è al 6,75% (era 6,8). Aumentano i pazienti Covid ricoverati sia in terapia intensiva (3.628 in tutto, +8) sia negli altri reparti (28.472, +48). Dall’inizio della pandemia, i contagiati ufficiali sono 3.488.619 e i morti 107.256 (+457). I DATI

- di Daniele Troilo

I nuovi colori delle Regioni

Oggi il nuovo monitoraggio Iss ha stabilito le fasce di rischio in cui saranno collocate le regioni dalla prossima settimana. Il Lazio passa in arancione da martedì 30, mentre da lunedì 29 Toscana, Calabria e Valle d'Aosta diventano rosse. Dal 3 al 5 aprile, comunque, tutta l'Italia tornerà in rosso, per evitare spostamenti e assembramenti durante i giorni delle vacanze pasquali. Ecco le novità

- di Daniele Troilo

Nuovo focolaio in Rsa a Sanremo

Un nuovo focolaio di Covid si è registrato nella Rsa Casa Serena di Sanremo. Cinque le persone positive: due impiegate delle pulizie, una operatrice socio assistenziale, un infermiere e un paziente. Al momento è in corso il tracciamento dei contatti da parte dell'Asl 1 per verificare eventuali altri contagi. Nella stessa residenza sanitaria si era già verificato un focolaio tra la fine del 2020 e l'inizio di quest'anno, con un centinaio di positivi tra operatori e degenti.
- di Daniele Troilo

Vaccini, Zingaretti: l’Ema faccia in fretta per validare Sputnik

"La macchina è partita, è rodata, e adesso mi auguro che Ema faccia in fretta per verificare Sputnik e gli altri vaccini che hanno chiesto la validazione". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine di una visita all'hub vaccinale di Fiumicino che da stasera resterà aperto dalle 8 fino a mezzanotte.
- di Daniele Troilo

Berlusconi: bene Draghi su obbligo personale medico

"Bene che il Presidente del Consiglio abbia condiviso la nostra indicazione sulla vaccinazione obbligatoria per il personale sanitario. E' un impegno che va nella direzione giusta". Lo scrive sui social il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi ricordando che "la nostra Licia Ronzulli da diversi giorni ha presentato un disegno di legge che contiene le nostre idee sull'obbligo vaccinale, che mettiamo a disposizione del governo e della maggioranza. E' inaccettabile che proprio chi si prende cura delle persone più deboli - aggiunge Berlusconi - si trasformi in veicolo di contagio, come purtroppo è accaduto, vanificando così i sacrifici e l'impegno straordinario della grande maggioranza dei colleghi". olori Regioni: ecco
- di Daniele Troilo

Bonaccini: in Emilia Romagna la situazione resta difficile

"La situazione resta difficile, il governo ha deciso la conferma delle misure nazionali restrittive, anche la nostra regione è stata confermata in zona rossa, ma è importante che i primi segnali di riduzione della curva pandemica si traducano in passi avanti che partano dalla scuola: è giusto, concordo in pieno con la scelta fatta, i giovani e i bambini stanno pagando un prezzo molto alto". Lo scrive su Fb, il presidente dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, giudicando positiva la decisione del governo di riaprire le scuole dopo Pasqua, fino alla prima media anche in zona rossa. "Anche in Emilia Romagna ripartiranno asili nido, elementari e prime medie, mentre rimarranno invariate le altre limitazioni" ricorda il governatore.
- di Daniele Troilo

Toti: "Liguria querelerà chi diffonde falsità su dosi"

"Chi in queste ore sta diffondendo informazioni false, dicendo che stiamo togliendo le dosi di vaccino ai medici di famiglia per darle ai privati, favorendoli, ne risponderà nelle sedi opportune. I nostri uffici legali stanno esaminando tutte le dichiarazioni e gli audio che girano in queste ore tramite social e su whatsapp, e diffondono falsità gravi e diffamatorie, per cui valuteremo gli opportuni provvedimenti". Lo afferma  il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. "Non abbiamo mai detto - ha sottolineato il governatore ligure - di cancellare le prenotazioni dei medici di medicina generale per dare i vaccini ai privati. La programmazione è stata fatta in base alle dosi a disposizione, come abbiamo già avuto modo di chiarire. Chi fomenta certe polemiche - ha concluso Toti - dice il falso o fa terrorismo in un momento delicato come questo per il nostro Paese, dovrebbe farsi un esame di coscienza". 
- di Daniele Troilo

Vaccino, Berlusconi: "Bene Draghi su obbligo personale sanitario"

"Bene che il Presidente del Consiglio abbia condiviso la nostra indicazione sulla vaccinazione obbligatoria per il personale sanitario. È un impegno che va nella direzione giusta". Lo scrive Silvio Berlusconi in un post. "La nostra senatrice Licia Ronzulli da diversi giorni ha presentato un disegno di legge che contiene le nostre idee sull'obbligo vaccinale, che mettiamo a disposizione del governo e della maggioranza. È inaccettabile che proprio chi si prende cura delle persone più deboli si trasformi in veicolo di contagio, come purtroppo è accaduto, vanificando cosi' i sacrifici e l'impegno straordinario della grande maggioranza dei colleghi"m conclude il leader di FI.
- di Daniele Troilo

Vaccini di sera, Zingaretti: "Fiumicino è modello per Italia"

"È un giorno molto importante perché da questa sera dall'aeroporto di Fiumicino, primo in Italia, scatta, con i vaccini nel turno di notte, una sperimentazione, un prototipo, un modello per Roma, il Lazio, per tutta Italia. Si vaccinerà qui sette giorni su sette, per sperimentare, grazie alla collaborazione con Adr e Croce Rossa Italiana, al massimo questi hub "fabbriche di vita', aperte fino alle ore 24. È un grande nuovo traguardo. Quando ci saranno vaccini a sufficienza estenderemo il modello ad altri hub del
nostro territorio e siamo pronti anche a triplicare le somministrazioni appena i vaccini saranno disponibili. È un segnale importante che avvenga qui dall'aeroporto di Fiumicino dove sono partite già tante sperimentazioni sui modelli poi adottati in altre strutture e territori, penso alla struttura dei tamponi o a quello riuscito dei voli Covid free".  Lo ha detto all'aeroporto di Fiumicino il presidente della Regione Lazio, Nicola Lazio, intervenendo all'avvio del primo turno notturno all'hub vaccinale.  
- di Daniele Troilo

Lega: "Toscana in zona rossa per decisioni non prese"

"Piove sul bagnato: la Toscana è in zona rossa, probabilmente perché nel momento opportuno non sono state prese le decisioni necessarie a un'inversione della rotta. Apprezzo la trasparenza del presidente Giani nel riconoscere l'errore informatico che ieri lo aveva portato a dire che saremmo rimasti in zona arancione. Così purtroppo non è". Lo scrive in una nota il consigliere regionale della Lega e portavoce dell'opposizione in Consiglio regionale della Toscana, Marco Landi. 
- di Daniele Troilo

Vaccini: dl sanitari, tra ipotesi sospendere chi rifiuta

La sospensione o forse persino il licenziamento: potrebbero rientrare tra le sanzioni previste per il personale sanitario che pur essendo a contatto con i malati decide di non vaccinarsi. Per ora si tratta solo di ipotesi, visto che la bozza del decreto sull'obbligo di vaccinazione per medici e infermieri è in via di definizione. 
- di Daniele Troilo

Sicilia, caso all'Ars: tamponi in corso a Palazzo Normanni

Secondo quanto si apprende, a Palazzo dei Normanni deputati e personale stanno facendo tamponi brevi. 
- di Daniele Troilo

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.