Coronavirus, le news. Il bollettino: 16.146 nuovi casi su 273.506 tamponi. 477 morti

Nel primo giorno di conteggio per i test rapidi antigenici, crolla al 5,9% la percentuale di positivi. Ma il tasso calcolato sui soli tamponi molecolari è al 9,6%. Dei 16.146 nuovi contagi, 957 sono stati individuati da test antigenico. Calano ricoveri ordinari (-269) e in terapia intensiva (-35). Superato il milione di vaccinati. Nuova stretta anti-Covid in vigore da domani. Germania verso un lockdown rafforzato. Da lunedì la Gb chiude i corridoi di viaggio

1 nuovo post
Secondo i dati del ministero della Salute i contagi nelle ultime 24 ore sono 16.146 contagi. I tamponi effettuati, compresi quelli rapidi antigenici, sono 274.506 (crolla il rapporto positivi/tamponi che si attesta al 5,9%). Se si calcolasse l'incidenza solo sui molecolari il tasso sarebbe oggi al 9,6%. Dei 16.146 nuovi contagi, 957 sono stati individuati da test antigenico. Le vittime sono 477 nelle ultime 24 ore. Calano le terapie intensive e i ricoveri ordinari. Conte ha firmato il nuovo Dpcm anti-Covid (TUTTE LE NOVITA’). Le restrizioni anti contagio saranno in vigore da domani al 5 marzo. Intanto il ministro Speranza si appresta a firmare l’ordinanza con i cambi di colore per le Regioni: Bolzano, Lombardia e Sicilia vanno in area rossa. Nove regioni passano invece in area arancione: Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle D'Aosta. Restano in area arancione Calabria, Emilia-Romagna e Veneto. GUARDA LA PUNTATA DI OGGI DE "I NUMERI DELLA PANDEMIA": 1A PARTE - 2A PARTE
 

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Costanza Ruggeri
- di Maurizio Odor

Covid: Brasile, 1.038 morti e 66 mila contagi in 24 ore

Il Brasile ha registrato 1.038 morti di Covid-19 e 66.047 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, secondo le autorità sanitarie locali. Il bilancio totale delle vittime dall'inizio della pandemia sale a 208.133, quello dei contagi a 8.390.341. 
- di Maurizio Odor

Vaccino: ore 23 aggiornamento Italia, 1.039.054 somministrazioni

Sono 1.039.054 le persone finora vaccinate contro il Covid in Italia, 651.513 donne e 387.541 uomini. Il dato è aggiornato alle 22:22 di oggi ed è contenuto nel report online del Commissario straordinario per l'emergenza sanitaria. Hanno ricevuto il vaccino 777.886 operatori sanitari, 169.466 unità di personale non sanitario e 91.702 ospiti di Rsa.
 
- di Maurizio Odor

Covid: Biden, "prima di migliorare, le cose peggioreranno"

 "L'onesta verità è questa: le cose peggioreranno prima che possano migliorare. Ho sempre detto che sarei stato sincero con voi. Ci vorrà tempo prima che la pandemia rallenti. Non si parla solo di statistiche ma di vite umane". Lo ha detto il presidente eletto Joe Biden, presentando il suo piano anti-Covid.
- di Maurizio Odor

Biden schiera i militari per campagna vaccinazione

Joe Biden impiegherà anche gli uomini della Guardia nazionale e della protezione civile (la Fema) per rafforzare la campagna di vaccinazione anticovid nel Paese, costruire cliniche apposite ed assicurare una equa distribuzione, anche nelle carceri. Lo rende noto il transition team del presidente eletto degli Stati Uniti.
- di Maurizio Odor

Covid, staff Arcuri: “Da lunedì Pfizer consegnerà 29% dosi in meno: grave scelta”

La struttura commissariale per l'emergenza Covid-19 ha comunicato che Pfizer ha annunciato unilateralmente "che a partire da lunedì consegnerà al nostro Paese circa il 29 per cento di fiale di vaccino in meno rispetto alla pianificazione che aveva condiviso”. Decisione unilaterale anche su scelta dei centri per la distribuzione. Si chiede di “rivedere intenti o azioni perché con meno dosi è un problema proseguire le vaccinazioni". LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Viola norme, chiusa locanda primi contagi Vo'

È stata sanzionato e chiusa dai Carabinieri stasera la 'Nuova Locanda al Sole' di Vo' Euganeo, il bar frequentato dalla prima vittima italiana del Covid, Adriano Trevisan. La misura è scattata durante uno dei controlli sulla protesta degli esercenti contro i Dpcm, alla quale ha preso parte anche il locale padovano. Proprio la 'Locanda al Sole' era stata indicata come uno dei possibili luoghi focolaio del del virus a Vo'. Era lì che Trevisan e l'amico Renato Turetta, anch'esso deceduto per Covid, si incontravano ogni sera per le loro partite a carte. 
- di Daniele Troilo

Sicilia, focolaio in struttura anziani a Gela, dieci positivi

Focolaio di Covid-19 presso una struttura per anziani a Gela. In dieci sono risultati tutti positivi al tampone rapido e poi a quello molecolare. Già sono iniziate le verifiche da parte dell'Asp di Caltanissetta. Sottoposti a tampone anche i dipendenti. 
 
- di Daniele Troilo

In 5 Paesi il 69% delle infezioni in Africa

L'African Center for Disease Control and Prevention ha rivelato che cinque Paesi africani contano circa il 69% di tutti i casi positivi da Covid confermati e segnalati in Africa. I cinque Paesi più colpiti sono il Sudafrica con 1.278.303 casi (41%), il Marocco con 455.055 casi (14%), la Tunisia con 168.568 casi (5%), l'Egitto con 152.719 casi (5 %) e l'Etiopia con 129.455 casi (4%). Inoltre circa 20 Paesi africani hanno riportato tassi di mortalità dei casi superiori al tasso medio globale del 2,2%. Tra questi il Sudan con il 6,1%, l'Egitto con il 5,5%, la Liberia con il 4,5%, il Ciad con il 4% e il Mali con il 3,9%.
 
- di Daniele Troilo

A 100 anni guarisce e festeggia in abito da sposa

A 100 ha ormai sconfitto il Covid e festeggia il secolo di vita in abito da sposa. È la storia di Leonia Mancini, ex maestra elementare ora centenaria che da tre anni risiede nella casa protetta di Granarolo, in provincia di Bologna. Ieri pomeriggio il sindaco Alessandro Ricci le ha portato i saluti e gli auguri a nome della città e il presidente della Regione Emilia-Romagna le ha dedicato un post su Facebook: "'Se arrivo a 100 anni festeggio con l'abito da sposa!' E c'è arrivata davvero a 100 anni la signora Leonia, nonostante il Covid da cui sta guarendo. E così lo staff della Cra di Granarolo dove risiede oramai da tempo ha esaudito il suo desiderio: torta e candeline in abito da sposa. Tanti auguri signora Leonia", scrive il presidente. 
- di Daniele Troilo

Ristori, Governo: aiuti a imprese, più fondi a trasporti

Con il prossimo decreto Ristori "sono previsti nuovi stanziamenti per interventi a tutela del lavoro", per enti locali, forze dell'ordine e protezione civile". È quanto si legge nella Relazione al parlamento sulla richiesta di scostamento da 32 miliardi. Previsti anche fondi in più per la sanità, per "l'acquisto, la conservazione e la logistica dei vaccini e dei farmaci" anti-Covid e "per il sistema dei trasporti pubblici. Previste infine "la rimodulazione temporale dell'invio delle cartelle esattoriali" e per le imprese misure per "accelerare e potenziare la ripresa"
- di Daniele Troilo

Alto Adige zona rossa prosegue con norme da zona gialla

Linee telefoniche surriscaldate tra Bolzano e Roma dopo la classificazione dell'Alto Adige a zona rossa da parte del Governo. Tra le fredde vallate della provincia più settentrionale d'Italia da domani, però, si prosegue con le disposizioni valide per la zona gialla. L'ordinanza presidenziale contingibile e urgente per la gestione dell'emergenza da Covid-19 numero 2/2021 firmata questa sera dal governatore altoatesino Arno Kompatscher conferma le misure già in vigore, ovvero ristoranti e bar aperti rispettivamente fino alle ore 22 (previa prenotazione e 18, negozi aperti dal lunedì al venerdì. C'è l'aggiunta della sospensione dell'attività degli impianti di risalita nei comprensori sciistici (erano comunque già chiusi) e l'apertura dei rifugi alpini ammessa dalle ore 8 alle 16 in aree sciistiche, presso piste da slittino e vicino alle stazioni a valle degli impianti di risalita.
 
- di Daniele Troilo

Moratti: "Lombardia penalizzata; rivedere criteri zone"

"I criteri su cui si basa la valutazione per la definizione della tipologia di rischio e quindi l'assegnazione del colore alle zone - ha sottolineato - devono essere oggetto di necessaria rivalutazione per essere più tempestivi e coerenti con l'andamento epidemiologico". A dirlo, il vicepresidente e assessore al Welfare della Lombardia, Letizia Moratti, dopo l'ipotesi di un eventuale ricorso sull'assegnazione della 'zona rossa' annunciata dal presidente della Regione, Attilio Fontana. "Regione Lombardia - aggiunge - viene penalizzata pur avendo una incidenza di contagi per abitante nettamente inferiore a diverse altre regioni e alla media nazionale, sulla base di dati risalenti a due settimane fa, mentre nel frattempo la situazione è di gran lunga migliorata. Occorre pertanto una revisione urgente di questi criteri e dell'eventuale inserimento della Lombardia in zona rossa". 
- di Daniele Troilo

Virus cancella anche giostra equestre storica Oristano

Ora è ufficiale: quest'anno, a causa del Covid, non si correrà la Sartiglia, una delle giostre equestri storiche più famose d'Italia che caratterizza il carnevale di Oristano. L'Istituzione Sa Sartiglia della Fondazione Oristano si è riunita questa sera e, come si legge in una nota, "preso atto del perdurare dell'emergenza sanitaria da coronavirus, ha deciso che la manifestazione non potrà tenersi".
- di Daniele Troilo

Relazione su scostamento, non irrealistico +6% Pil 2021

"Mentre non è irrealistico prevedere che a livello annuale l'andamento del PIL nel 2021 possa essere coerente" con le stime della Nadef (+6% ndr) "le stringenti misure sanitarie che si rendono necessarie nel breve termine" richiedono "interventi di sostegno e ristoro di entità nettamente maggiore rispetto a quanto preventivato nella Legge di Bilancio". È quanto si legge nella relazione al parlamento per la nuova richiesta di scostamento da 32 miliardi. Il  calo del quarto trimestre, si legge ancora, è "compatibile" con la stima di caduta del prodotto a -9% nel 2020. 
- di Daniele Troilo

Scuola, Toti: "Se norme scritte chiare non necessari ricorsi Tar"

"Non so cosa farà il Tar della Liguria. Se le norme nazionali fossero scritte in modo più chiaro e netto e un po' meno politicizzato, forse sarebbero più coerenti e darebbero meno da lavorare ai tribunali amministrativi". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, durante il punto stampa sull'emergenza Covid, in merito alla possibilità che l'ordinanza che proroga la chiusura delle scuole superiori venga impugnata al Tar. "In Liguria con il nostro Cts regionale abbiamo sempre tenuto un saldo aggancio alla realtà- ha detto Toti - Nessuno ha piacere a chiudere nulla, scuole, bar, ristoranti, teatri, ma non si possono fare distinzioni sulla base politica delle attività da chiudere, si deve fare sulla base di scelte epidemiologiche".
 
- di Daniele Troilo

Bassetti: "Plasma iperimmune non cambia prognosi gravi"

"L'evidenza degli studi clinici al momento è che il plasma iperimmune non cambia la prognosi dei pazienti gravi. Non bisogna dare messaggi illusori alla popolazione, bisogna seguire un percorso rigorosamente scientifico". Lo ha detto il professor Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova, durante il punto stampa serale sull'emergenza Covid in Regione Liguria.
 
- di Daniele Troilo

Arcuri, grave scelta Pfizer. Riveda intenti o azioni

 "Il Commissario all'emergenza, preso atto della gravità della comunicazione nonché della sua incredibile tempistica, ha inviato una formale risposta a Pfizer Italia, nella quale esprime il proprio disappunto, indica le possibili conseguenze di una riduzione delle forniture e chiede l'immediato ripristino delle quantità da distribuire nel nostro Paese. Riservandosi, in assenza di risposte, ogni eventuale azione conseguente in tutte le sedi. Il Commissario ha quindi chiesto a Pfizer di rivedere i propri intenti e auspica di non essere costretto a dover tutelare in altro modo il diritto alla salute dei cittadini italiani". Lo comunica la struttura Commissariale per l'emergenza Covid diretta da Domenico Arcuri.
 
- di Maurizio Odor

Arcuri, da lunedì Pfizer consegnerà 29% dosi in meno

"Alle 15,38 di oggi la Pfizer ha comunicato unilateralmente che a partire da lunedì consegnerà al nostro Paese circa il 29 per cento di fiale di vaccino in meno rispetto alla pianificazione che aveva condiviso con gli uffici del Commissario e, suo tramite, con le Regioni italiane. Non solo: ha unilateralmente deciso in quali centri di somministrazione del nostro Paese ridurrà le fiale inviate e in quale misura. Analoga comunicazione è pervenuta a tutti i Paesi della Ue. La Pfizer ha altresì annunciato che non può prevedere se queste minori forniture proseguiranno anche nelle prossime settimane, ne' tantomeno in che misura". Lo fa sapere la struttura Commissariale per l'emergenza Covid diretta da Domenico Arcuri.
- di Maurizio Odor

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.