Coronavirus, le ultime news. Il bollettino: 2.578 nuovi contagi per 92.714 tamponi

I nuovi dati del ministero della Salute segnano una diminuzione dei nuovi casi a fronte di un decremento dei test effettuati. I decessi sono 18. Le terapie intensive aumentano di sei unità. Il direttore dello Spallanzani Vaia a Sky TG24: "In questo periodo contagi soprattutto all'interno delle famiglie". Il presidente degli Usa in un video: "Sono venuto in ospedale perché non stavo bene, ma ora sto meglio". Ma il suo medico precisa: "Cauto ottimismo ma non è ancora fuori pericolo"

1 nuovo post
Sono 2.578 i contagi giornalieri in Italia, a fronte di 92.714 tamponi eseguiti, con entrambi i dati in calo rispetto al giorno precedente. Sei in più i ricoveri in terapia intensiva, 18 i morti nelle ultime 24 ore. Questi i dati diffusi dal ministero della Salute (IL BOLLETTINO - LE GRAFICHE - MAPPE). Governo in campo per fermare il Coronavirus. Il Viminale scrive ai prefetti: sarà in azione anche l'Esercito per i controlli anti-assembramento. Possibili mini-lockdown territoriali se l'indice Rt salirà troppo sopra 1, con la chiusura anticipata dei locali, in particolare ristoranti e pub (LE IPOTESI ALLO STUDIO). Negli Usa giallo sulle condizioni di Trump, ricoverato dopo la notizia della sua positività al coronavirus. Superati i 35 milioni di contagi nel mondo.

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky Tg24:

- di Daniele Troilo

Questo liveblogging finisce qui, continua a seguire il nuovo liveblog di oggi 5 ottobre

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky Tg24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Folla fan acclama Trump mentre passa su suv blindato

Donald Trump eè uscito dall'ospedale rimanendo nel Suv blindato mentre passava lungo due ali di folla che sventolava bandiere e lo acclamava. LA NOTIZIA
- di Redazione Sky TG24

Usa, Trump uscito a sorpresa in auto dall'ospedale

Donald Trump è uscito a sorpresa dall'ospedale, poco prima in un video aveva promesso una piccola visita a sorpresa ai suoi fan all'esterno, definiti "patrioti". LA NOTIZIA
- di Redazione Sky TG24

Trump, nuovo video: su coronavirus ho imparato la lezione

"Sul coronavirus sono andato alla vera scuola e ho imparato la lezione". Cosi' il presidente americano, Donald Trump, in un nuovo video dall'ospedale Walter Reed dove e' ricoverato dopo essere risultato positivo al Covid. LA NOTIZIA
- di Redazione Sky TG24

Wsj: Trump positivo a test da giovedì ma non avvertì

Il presidente americano, Donald Trump, si era sottoposto a un test rapido che aveva dato risultato positivo al coronavirus gia' giovedi' scorso ma non lo aveva rivelato, in attesa dell'esito del tampone. E' quanto sostiene il Wall Street Journal citando persone a conoscenza della vicenda. Secondo questa ricostruzione, l'esito positivo del test rapido era stata comunicata al capo della Casa Bianca giovedì scorso, prima di un'apparizione su FoxNews, durante la quale però non aveva detto nulla, limitandosi a confermare che una delle persone a lui più vicine era stata contagiata e che attendeva l'esito del tampone. Il giorno dopo aveva annunciato di essere risultato positivo. Trump aveva intimato di mantenere il silenzio, tanto che neanche il capo della sua campagna elettorale, Bill Stepien, sapeva che la stretta collaboratrice di Trump, Hope Hicks, era risultata positiva giovedì mattina. LA NOTIZIA
- di Redazione Sky TG24

Covid, nel governo confronto aperto su stretta a movida 

Resta ancora aperta la discussione nel governo, a quanto si apprende, su alcune delle nuove norme anti contagio ipotizzate negli ultimi giorni, incluse quelle che inasprirebbero i controlli e limiterebbero il numero di partecipanti a cerimonie ed eventi. Lo si apprende al termine della riunione di questa sera a Palazzo Chigi, nel corso della quale si sarebbe discusso del dossier Covid e non di altri temi di governo. Tra le ipotesi circolate c'è anche una possibile limitazione degli orari e un inasprimento dei controlli sulla movida ma nel governo si starebbero confrontando diverse posizioni e una decisione finale non sarebbe ancora presa. In ogni caso, sottolineano fonti di governo, si attende il confronto di martedì con le Camere.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus,, martedì Speranza riferirà il nuovo dpcm e emergenza fino a 31/1 

Il ministro della Salute Roberto Speranza riferirà martedì alle Camere sul nuovo dpcm anti-Covid e sulla proroga dello stato di emergenza, poi in Consiglio dei ministri verranno adottati i relativi provvedimenti. E' questo l'iter ipotizzato questa sera, a quanto si apprende, nel corso della riunione del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione e il ministro Francesco Boccia. La proposta del governo alle Camere è prorogare lo stato di emergenza fino al 31 gennaio 2021 e introdurre l'obbligo di mascherine in tutta Italia. Per rendere effettiva la proroga serve una delibera in Consiglio dei ministri ma anche un decreto che disegni la cornice normativa, dal momento che le norme del precedente decreto Covid sono valide fino al 15 ottobre: un Cdm ad hoc potrebbe essere convocato martedì stesso o mercoledì. Quanto al dpcm con le specifiche misure anti contagio, il provvedimento sarà firmato dal presidente del Consiglio subito dopo il confronto con il Parlamento, probabilmente la sera di martedì 6 ottobre, dal momento che il precedente dpcm scade il 7. Possibile anche che si rendano necessari due diversi dpcm: uno 'ponte' che traghetti al 15 ottobre ed un successivo che contenga le misure in vigore fino alla fine di gennaio.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, ipotesi divieto del governo a Regioni per norma anti-contagio più soft

Un divieto per le Regioni di adottare norme anti-contagio meno restrittive di quelle del governo. E' l'ipotesi discussa, a quanto si apprende, questa sera nel corso della riunione del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione, il ministro Boccia e il sottosegretario Fraccaro. La stretta potrebbe arrivare con le nuove misure anti-Covid, attese in settimana: l'idea è quella di permettere ai governatori di adottare proprie disposizioni ma solo se più restrittive di quelle nazionali e invece vietare di introdurne di più "soft", come avvenuto la scorsa estate con le discoteche.
- di Redazione Sky TG24

Crisanti: se non fermiamo chi trasmette non è usciamo

La seconda ondata dei contagi è l'effetto "dell'apertura delle scuole e del ritorno di tutte le persone alle attività produttive. Abbiamo offerto al virus l'opportunità di trasmettersi. Dobbiamo ri-bilanciare questa cosa, da una parte implementando le misure di attenzione, dall'altra aumentando la sorveglianza attiva. Se non intercettiamo chi trasmesse non ne usciamo fuori". Lo ha detto il prof. Andrea Crisanti, ordinario di microbiologia all'Università di Padova, parlando nel corso del programma "Non è la D'Urso', su Canale 5.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus Campania, 58 senza mascherina multati a Salerno

Sanzionate 58 persone perché non indossavano le mascherine antivirus. E' il primo bilancio del rafforzamento dei controlli nella 'movida' disposto dal questore di Salerno, Maurizio Ficarra, per fronteggiare l'incremento del numero dei contagi da Covid-19. L'operazione e' stata svolta da Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, vigili urbani e polizia provinciale nei comuni di Salerno, Battipaglia, Cava de' Tirreni, Nocera Inferiore e Sarno. Gli agenti hanno, inoltre, riscontrato, all'ingresso di un esercizio commerciale della zona orientale del capoluogo di provincia, la mancata predisposizione del rilevamento della temperatura corporea dei clienti. 
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus Francia, Parigi da domani in 'massima allerta'

Parigi e la sua banlieue passano da domani da "zona rossa" a "zona di massima allerta", colorata in scarlatto sulla cartina della Francia diffusa dal ministero della Salute. I parametri epidemici della regione della capitale erano fuori dai limiti da giovedì ma il ministro della Salute, Olivier Véran, aveva voluto aspettare qualche giorno per constatare la continuità della curva negativa dei valori. Secondo quanto si apprende a Parigi, gli annunci sulle nuove regole nella capitale verranno fatti in mattinata dalla sindaca Anne Hidalgo.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, superati i 35 milioni di casi nel mondo

I casi registrati di coronavirus nel mondo hanno superato i 35 milioni. Lo certifica la Johns Hopkins University, che aggiorna il suo bilancio a 35.008.447. I morti sono 1.034.818. Gli Stati Uniti si confermano il paese più malato, con 7.411.716 casi segnalati. Davanti all'India (6.549.373) e al Brasile (4.906.833). Negli Stati Uniti si contano 209.720 morti. L'India è a 101.782. Il Regno Unito ha il maggior numero di vittime in Europa, 42.407.
- di Redazione Sky TG24

Verso obbligo mascherine all'aperto in tutt'Italia

Introdurre l'obbligo di mascherine all'aperto in tutta Italia. E' l'orientamento del governo, che emerge dalla riunione di questa sera a Palazzo Chigi del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione di maggioranza, il ministro Francesco Boccia e il sottosegretario Riccardo Fraccaro. L'orientamento sarebbe favorevole alla proposta del ministro della Salute Roberto Speranza, di introdurre l'obbligo per frenare la risalita dei contagi. Ma la decisione verrà presa, viene spiegato da fonti di governo, solo dopo il confronto con il Parlamento: Speranza riferirà martedì alle Camere e poi il governo adotterà il dpcm con le nuove misure.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus Francia, a Parigi ristoranti aperti con condizioni

A Parigi, che da domani passa in "zona di massima allerta" per i dati fuori norma dell'epidemia di Coronavirus, i ristoranti potranno rimanere aperti con un protocollo sanitario rafforzato. Lo ha fatto sapere il governo all'agenzia AFP. Poco prima il sindacato dei ristoratori di Marsiglia, zona da una settimana in "massima allerta" aveva annunciato la riapertura con protocollo rafforzato dei ristoranti. Secondo quanto trapelato, nelle zone di Marsiglia e Parigi rimarranno chiusi soltanto i bar.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, dal primo caso ai contagi: le tappe

Il virus compare a Wuhan a dicembre: l'11 gennaio è confermata la prima vittima nel Paese e il 13 il primo decesso fuori confine, in Thailandia. Poi si registrano casi in Usa ed Europa. Il 30 gennaio l'Oms dichiara l'emergenza globale e l'11 marzo la pandemia. LA CRONISTORIA
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, a New York da mercoledì 9 quartieri in lockdown tra Brooklyn e Queens

Il sindaco della Grande Mela, Bill De Blasio, ha preso la decisione dopo una nuova impennata dei casi in città: "È un giorno difficile", ha commentato annunciando le misure. Le chiusure avranno impatto su circa mezzo milione di persone e centinaia di scuole. Le restrizioni rimarranno in vigore da due settimane a un mese, a seconda dell'andamento dei contagi. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, Musumeci istituisce "zona rossa" a Villafrati

C'è una nuova "zona rossa" in Sicilia: è a Villafrati, nel Palermitano. L'ha istituita il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, con un'apposita ordinanza appena firmata, dopo aver sentito il sindaco, peraltro positivo al coronavirus e ricoverato in ospedale. Il provvedimento, che entrera' in vigore alle 14 di domani, si è reso necessario per evitare il diffondersi del contagio del Covid-19, dopo che gli uffici dell'Asp hanno segnalato la presenza di un cluster che al momento conta ottanta persone. Villafrati - che era gia' stato "zona rossa" per oltre un mese durante l'ondata di Covid-19 nella scorsa primavera - si aggiunge alle altre quattro aree attualmente off limits, tutte sedi della Missione "Speranza e Carita'" di Biagio Conte a Palermo. Fino alla mezzanotte del 12 ottobre, dunque, nel territorio comunale di Villafrati ci sara' il divieto di circolare a piedi o con qualsiasi mezzo pubblico o privato, a eccezione degli spostamenti per: recarsi al lavoro; per l'acquisto e/o il consumo di generi alimentari e per l'acquisto di beni di prima necessita'; per ragioni di natura sanitaria o per appuntamento presso studi professionali. 
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus Francia, a Marsiglia riapertura condizionata ristoranti 

Il presidente del sindacato hotel e ristoranti della regione di Marsiglia, le Bouches-du-Rhone, ha annunciato la firma di un accordo con il prefetto per riaprire da domani i ristoranti e i bar in tutto il dipartimento, a certe condizioni. I ristoranti e i bar di Marsiglia ed Aix-en-Provence, nonostante le proteste, sono stati costretti a chiudere la settimana scorsa per decreto del governo dopo l'impennata dei contagi e dei dati epidemici nella regione. Il presidente del sindacato, Bernard Marty, ha annunciato che dopo una riunione con il prefetto Christophe Mirmand, "i ristoranti potranno riaprire da domani con l'applicazione di nuove misure sanitarie che saranno precisate in una direttiva del prefetto che sarà pubblicata domani. Le condizioni riguardano la raccolta dei dati sui clienti, un distanziamento di 1,5 metri fra i tavoli, le regole sanitarie a tavola e la chiusura alle 22. La chiusura di bar e ristoranti a Marsiglia era entrata in vigore lunedì scorso, in teoria per un periodo di 2 settimane.
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24