Addio a Kenzo, lo stilista giapponese aveva 81 anni

Spettacolo
©Getty

Lutto nel mondo della moda, Kenzo Tagada è morto dopo essere risultato positivo al Coronavirus

Lo stilista giapponese Kenzo Takada, classe 1939, è morto oggi a causa del Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE), aveva 81 anni. "E' deceduto domenica 4 ottobre 2020 presso l'American Hospital di Neuilly-sur-Seine", ha annunciato un portavoce in una nota. Kenzo ( Foto storia dello stilista giapponese) è stato il primo stilista giapponese a stabilirsi a Parigi, dove ha sviluppato tutta la sua carriera raggiungendo la fama internazionale. 

 

Quinto di sette figli, Kenzo Takada (Guarda qui gli abiti più famosi dello stilista giapponese. LE FOTO) nasce nella prefettura giapponese di Hyogo il 27 febbraio 1939 e sviluppa ben presto la sua immensa passione per la moda, era ancora un bambino quando sognava ciò che sarebbe stato il suo avvenire. Dopo aver abbandonato gli studi presso l'università di Kobe, si trasferisce a Tokyo dove si iscrive alla scuola di moda Bunka Gakuen, era il 1958. Dopo il diploma, Kenzo lascia la sua terra per Parigi nel 1964 ed è la capitale francese a diventare la sua seconda casa, è qui che lo stilista assiste alle sfilate di Cardin, Dior, Chanel e collabora, tra gli altri, con la casa di moda Feraud e con la rivista Jardin des modes. E' qui che crea, cresce, evolve, costruisce il suo futuro passo dopo passo e getta le basi di quella che è stata una brillante carriera che lo ha visto protagonista nel panorama internazionale della moda. 

Dalla tradizione giapponese allo stile europeo

approfondimento

Coronavirus, ecco tutti i vip risultati positivi. FOTO

 

Il maestro raggiunge la fama nel 1970, l’anno stesso in cui presenta la sua prima collezione al Vivienne Gallery, il successo lo porta a investire e apre la sua prima boutique Jungle Jap. L’anno dopo vince l'ambito riconoscimento Fashion Editor Club of Japan. Il designer si fa conoscere grazie alle sue sfilate scenografiche, la sua creatività lo porta ad ampliare i suoi confini, Kenzo realizza infatti anche costumi per il teatro e per il cinema. Nelle sue creazioni originali forme e disegni mutuati dalla tradizione giapponese si fondono con lo stile europeo e con la cultura delle metropoli come New York. Interpreta il 'flower power' con stampe jungle e richiami alla simbologia della natura, rivoluzionando il gusto anni '70 e '80. Alle collezioni per donna e uomo si aggiungono nel 1977 quella per bambini e, dal 1988, una linea di profumi, tra questi quello più celebre è senza dubbio Flower by Kenzo, lanciato nel 2000. Dal 1993 il marchio Kenzo passa alla compagnia francese LVMH. Lo stilista esce di scena nel 1999, ma si è sempre occupato di svariate collaborazioni.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.