Coronavirus Italia, bollettino Protezione civile: 273828 casi totali. Altri 43 morti

Il numero dei positivi dall'inizio dell'epidemia, compresi morti e guariti, registra un incremento di 329 casi, di cui 242 in Lombardia. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 14 in meno rispetto a ieri e il totale scende a 163. Allarme contagi in Cina per il moltiplicarsi dei casi: chiuse le scuole, isolati i quartieri più a rischio, cancellati il 70% dei voli. Record di nuovi malati in Brasile: 35.000 in un giorno

1 nuovo post
Bollettino della Protezione civile del 17 giugno: sono 43 i decessi nelle ultime 24 ore, 329 i nuovi contagi (242 solo in Lombardia). Nessun nuovo caso in Puglia, Umbria, Valle d’Aosta, Calabria, Basilicata e nella provincia di Bolzano. I casi totali di contagio da Coronavirus (comprese le persone guarite e quelle decedute) sale a 237.828. Le persone morte da inizio pandemia sono 34.448. TUTTI I DATI -  LA MAPPA -  LE GRAFICHE 

 

Tutti gli aggiornamenti:

Per ricevere le notizie di Sky Tg24:

- di Steno Giulianelli

Per tutti restare aggiornati potete seguire il nuovo Liveblog con tutte le notizie di oggi

- di Redazione Sky TG24

Honduras, ricoverato il presidente Orlando Hernandez

Il presidente dell'Honduras Orlando Hernandez è stato ricoverato per una polmonite dopo essere risultato positivo al tampone per il coronavirus. Francis Contreras, portavoce per l'agenzia della salute honduregna Sinager, ha detto che nonostante il presidente abbia avuto bisogno di cure specialistiche in un ospedale militare, le sue condizioni generali sono buone. Il presidente Hernandez è in questi giorni al centro delle polemiche per il coinvolgimento di uno dei fratelli in un'inchiesta americana sul traffico di droga.
- di Redazione Sky TG24

Uno studio italiano: "Nessun miglioramento dall'anti-reumatico Actemra"

Secondo uno studio italiano non ci sarebbero miglioramenti sensibili nei pazienti affetti da coronavirus trattati con Actemra di Roche, un farmaco per l'artrite reumatoide. Lo studio è stato condotto su 126 pazienti, dimostrando che il farmaco non ridurrebbe i sintomi respiratori, i trattamenti in terapia intensiva o le morti.
 
- di Redazione Sky TG24

Turchia, aumentano i casi positivi e a Istanbul scatta l'obbligo di mascherina

L'aumento dei casi di coronavirus in Turchia registrato negli ultimi giorni ha spinto la prefettura di Istanbul a decretare l'obbligo di uscire con la mascherina, per la prima volta dall'inizio dell'epidemia. La decisione delle autorità della metropoli sul Bosforo, dove vivono circa 20 milioni di persone, ha portato a 46 su un totale di 81, il numero delle circoscrizioni del Paese dove ora l'utilizzo della mascherina è obbligatorio. In Turchia dal 10 marzo a oggi sono stati registrati circa 180mila casi di coronavirus, che hanno causato la morte di più di 4.800 persone. Attualmente sono circa 24mila i casi noti di persone affette dal virus, con i casi che negli ultimi cinque giorni sono raddoppiati rispetto a inizio mese.
- di Redazione Sky TG24

Brasile: morto Paulo Paiakan, attivista indigeno per la difesa dell'Amazzonia

È morto in Brasile, ucciso dal coronavirus, uno dei più iconici difensori dell'Amazzonia, Paulo Paiakan. Il capo indigeno aveva guadagnato la ribalta internazionale quando, negli anni '80, aveva guidato la battaglia contro la costruzione della centrale idroelettrica di Belo Monte, nell'Amazzonia brasiliana. Paiakan, che aveva circa 65 anni, capo (cacique) del popolo Kaiapo, è morto martedì in un ospedale nella città di Redenção, nello Stato settentrionale del Pará.
- di Redazione Sky TG24

Paziente di nuovo positivo, chiuso reparto a Lecce

La direzione medica dell'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce ha disposto il blocco dei ricoveri nel reparto di Cardiochirurgia a causa della positività al Covid-19 di un paziente operato e ricoverato nella stessa unità operativa. L'uomo, positivo al Covid diverse settimane fa e poi guarito, come emerso dall'esito negativo di diversi tamponi, è risultato poi nuovamente positivo al tampone cui è stato sottoposto prima delle dimissioni. Le sue condizioni di salute sono buone, non presenta i sintomi clinici peculiari dell'infezione. Il reparto è stato chiuso prudenzialmente per consentire lo screening del personale e la sanificazione di tutti i locali. Al termine di queste operazioni l'attività riprenderà a pieno regime. 
- di Redazione Sky TG24

Germania, sale il fattore R0 e scatta il semaforo rosso

Il semaforo relativo al fattore R0 dei contagi è scattato sul rosso nella capitale tedesca, equivalente ad un segnale di "allarme". Lo ha reso noto l'amministrazione sanitaria del Senato di Berlino. Il sistema 'a semaforo' è scattato da giallo a rosso dopo il terzo giorno consecutivo di un valore di contagio superiore a 1,2. Il sistema di sorveglianza a semaforo introdotto dal Senato di Berlino prevede però il controllo di tre indicatori: il numero di nuove infezioni in una settimana, il fattore di contagio e il numero dei posti disponibili in terapia intensiva. Ciascuno di questi tre indicatori ha un semaforo che ne descrive lo status. Il numero di infezioni e il numero dei posti disponibili sono ancora sul colore verde, mentre il fattore RO di contagio è scattato su rosso dopo la diffusione del virus nell'isolato nel quartiere di Neukoelln.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus: Oms sospende test su idrossiclorochina

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha interrotto i test con l'idrossiclorochina per trattare il coronavirus - l'antimalarico per un periodo assunto anche dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump - nell'ambito di uno studio condotto da diversi Paesi, in quanto ad oggi non erano
emersi benefici. Lo ha comunicato l'agenzia dell'Onu da Ginevra, riferisce il Guardian. La decisione giunge due giorni dopo che l'americana Food and Drug Admnistration (Fda) ne ha ritirato l'autorizzazione all'uso di emergenza in quanto non ha superato i recenti test clinici. 
- di Redazione Sky TG24

Mes, Speranza: "C'è bisogno di approfondimento nella maggioranza"

Sull'utilizzo del Mes "c'e' dibattito, il presidente del Consiglio ha detto che sarà il Parlamento a dire l'ultima parola e credo che sia necessario un approfondimento a livello di maggioranza". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza, intervenendo a Porta a porta, a proposito dell'utilizzo o meno dei fondi disponibili attraverso il Mes, premesso che "compito di un ministro della Salute è quello di portare al servizio sanitario quante più risorse possibili". "Siamo a un passaggio decisivo - ha aggiunto Speranza -, dobbiamo trasformare quella che è stata
una crisi fortissima, a tratti anche drammatica, in una opportunità, quindi assumere la grande consapevolezza che il servizio sanitario nazionale è la cosa più preziosa che abbiamo, e quindi chiudere definitivamente la stagione dei tagli e riformare il servizio sanitario con le professioni".
 
- di Redazione Sky TG24

Speranza: "Chiusura scuole scelta più dolorosa"

La chiusura delle scuole nella fase acuta dell'emergenza coronavirus "è stata la scelta più dolorosa, ma questo prezzo abbiamo dovuto pagarlo. Abbiamo fatto tutte le valutazioni, senza questa misura sarebbe andata peggio non solo in termini di vite umane ma anche in termini di ripartenza. Ora con gli esami di maturità abbiamo dato un segnale di ripartenza nella scuola e dobbiamo lavorare perché a settembre si possa ripartire in piena sicurezza". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo a Porta a porta, su Rai1.
- di Redazione Sky TG24

Gualtieri a Bonomi: "Novanta giorni per i rimborsi Iva"

"La media per i rimborsi Iva è di 90 giorni. Possiamo fare meglio e ci stiamo impegnando, ma non siamo così lenti". Così, secondo quanto si è appreso, avrebbe risposto il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, ai rilievi fatti dal presidente di Confindustria Carlo Bonomi che avrebbe lamentato - e rilanciato il tema anche in un tweet - un ritardo di 60 mesi per il pagamento dei crediti Iva da parte dello Stato.
- di Redazione Sky TG24

Oms: "Steoride solo in casi gravi"

L'Organizzazione mondiale della sanità ha ricordato che il potente antinfiammatorio steroideo oggetto di uno studio britannico che ha dato risultati confortanti riducendo la mortalità dei pazienti colpiti da Covid-19 in maniera grave deve essere utilizzato soltanto, appunto, nei casi gravi. Il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha comunque specificato che i risultati dello studio  sono un "segnale di speranza". Leggi l'approfondimento.
- di Redazione Sky TG24

Speranza: "Italia in prima fila per accedere al promettente candidato vaccino"

In base all'accordo sottoscritto con Germania, Francia e Olanda "60 milioni di dosi del vaccino saranno distribuite già prima della fine di quest'anno, anche se è più corretto parlare di un candidato vaccino, più promettente e il primo in termini di tempo. La notizia importante è che l'Italia è tra i primissimi Paesi che potranno accedere a questa risorsa". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza, ospite a Porta a Porta. "Il virus non è vinto - ha ribadito Speranza -, è ancora un nemico molto insidioso, basta vedere quello che sta succedendo a Pechino, dove hanno richiuso le scuole e hanno istituito di nuovo le zone rosse". 
- di Redazione Sky TG24

Sala: "Tempi duri e dopo l'estate sarà ancora peggio"

"I tempi sono molto, molto difficili e penso che dopo l'estate sarà anche peggio". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nel suo intervento alla trasmissione Porta a Porta in onda questa sera su Rai 1. "La pandemia sanitaria ha portato segni di una crisi sociale ed economica che sono profondissimi. Ci metto un po' della mia esperienza da ex manager, le aziende cosa faranno? Cercheranno di trovare un giusto equilibrio tra domanda e offerta e la domanda nel mondo sta scendendo in modo drammatico, per cui andranno a contenere i loro costi, licenzieranno, e io sono tutto meno che liberista, ma osservo la realtà. Quello che rimane da definire  è quanto la nostra società pagherà questo prezzo, penso che lo pagheremo più noi degli azionisti di queste società".
- di Redazione Sky TG24

Usa, Duda sarà il primo leader straniero ospite di Trump dopo la crisi

Donald Trump riceverà il presidente polacco Andrzej Duda il 24 giugno a Washington, nella prima visita di un leader straniero alla Casa Bianca dall'inizio della pandemia. "La visita arriva in un punto critico sia per gli Usa che per la Polonia, e riapriamo i nostri Paesi dopo mesi di lotta alla pandemia", ha spiegato la Casa Bianca in una nota.
- di Redazione Sky TG24

Serie A, Fratelli d'Italia favorevole a quarantena soft

"Fratelli d'Italia è disponibile a confrontarsi sul tema dell'alleggerimento della quarantena nel caso in cui in una squadra di calcio si verifichino casi di positività al Covid-19 e questo anche alla luce del parere favorevole espresso dal Comitato Tecnico Scientifico alla 'quarantena soft'". Lo dichiarano i capigruppo di Fratelli d'Italia al Senato e alla Camera Luca Ciriani e Francesco Lollobrigida, e il capogruppo di FdI in Commissione Affari Costituzionale del Senato, Ignazio La Russa. "Se ha ragione il presidente Gravina  e cioè che basta un decreto del ministro Spadafora per modificare quanto previsto dal dl del 16 giugno, invitiamo che si faccia subito".
- di Redazione Sky TG24

Usa: 96 casi a Tulsa, dove è atteso il comizio di Trump

A Tulsa, in Oklahoma, dove sabato è previsto il comizio del presidente americano, Donald Trump, il primo da mesi, sono stati registrati altri 96 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Lo ha annunciato il capo del dipartimento Salute locale, Bruce Dart, precisando che si tratta di un nuovo record giornaliero per la città. La contea di Tulsa ha riscontrato dall'inizio dell'epidemia 1.825 pazienti positivi al Covid-19, dei quali 64 sono morti.     Proprio il comizio di Trump in città è da giorni oggetto di uno scontro con le autorità cittadine preoccupate per il rischio di diffusione del contagio.
- di Redazione Sky TG24

Recovery Fund, Eliseo: "No a modello troika"

"Sarebbe un errore cercare di riprodurre il modello della troika, con i Paesi destinatari di fondi europei che vengono sottoposti a sorveglianza. Serve soltanto equilibrio fra solidarietà e responsabilità". Lo ha detto una fonte dell'Eliseo a due giorni dal Consiglio europeo di Bruxelles. La fonte ha preso ad esempio il governo Conte "che si è messo al lavoro sull'agenda delle riforme strutturali dei prossimi anni". Del tema delle condizioni poste per la concessione del fondo di rilancio "si parlerà venerdì, è un dibattito che rassicura i Paesi 'frugali'. Ma - ha aggiunto - non bisogna andare troppo in là", instaurando "sistemi di verifica burocratici ed intrusivi. L'obiettivo di Francia e Germania è ottenere l'accordo - sul principio del quale sono tutti d'accordo - entro la prima metà di luglio".
- di Redazione Sky TG24

Francia, 28 morti nelle ultime 24 ore

Sono stati 28 i decessi in Francia per Covid-19 nelle ultime 24 ore, con il totale che è arrivato a 29.575 vittime. Lo ha reso noto la Direzione generale della Sanità. Continua il calo dei ricoverati in rianimazione, 48 meno di ieri, per un totale di 772. Negli ospedali il totale dei ricoverati è di 10.267.   
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24