Playstation 4 proposta in vendita a 95 euro, in Francia deve intervenire la polizia

Tecnologia

E’ successo davanti ad un supermercato di Orgeval, piccolo comune francese situato nel dipartimento degli Yvelines, nella regione dell'Île-de-France. La vendita della console, dopo l’intervento dei gendarmi che hanno dovuto usare anche i lacrimogeni per disperdere la folla, è stata annullata

Le potenzialità di PlayStation 5 sono state presentate recentemente, in un seguitissimo evento in streaming, incuriosendo gli appassionati di videogiochi di tutto il mondo, in attesa che la nuova console di casa Sony sia lanciata sul mercato, a fine 2020. Ma anche proporre la PS4, ad un prezzo particolarmente conveniente come 95 euro, può scatenare l’eccessiva curiosità dei fan, tanto da indurre la polizia ad intervenire per disperdere la folla ed evitare assembramenti, in questo particolare momento sconsigliati vista l’emergenza sanitaria, legata alla diffusione del nuovo coronavirus. E’ quello che è successo, infatti, davanti ad un supermercato della catena Lidl di Orgeval, piccolo comune francese situato nel dipartimento degli Yvelines, nella regione dell'Île-de-France.

L’intervento dei gendarmi

approfondimento

Presentata la nuova PS5: tutti i dettagli emersi finora

Come riportano fonti d’agenzia e i racconti di alcuni siti di informazione locale, oltre che alcuni utenti su Twitter, la polizia ha dovuto intervenire questa mattina per disperdere una folla di 500 persone che si erano ammassate davanti al supermercato che offriva una promozione legata alla PS4, proposta ad un prezzo particolarmente basso. Sin dalle 8 del mattino, i gendarmi sono dovuti intervenire per gestire il flusso dei clienti che a poco a poco si sono ritrovati davanti al supermercato, che avrebbe dovuto aprire mezz'ora dopo. "Il clima era teso, abbiamo dovuto utilizzare 70 agenti per ripristinare l'ordine e abbiamo dovuto respingere la folla", ha detto la gendarmeria francese che ha notato anche alcuni clienti accampati fuori dal supermercato. Trasmesse sui social network, le immagini della folla riunita davanti all'ingresso del negozio mostrano anche l'utilizzo di gas lacrimogeni, che "seguono al lancio di una bottiglia verso un gendarme", ha raccontato la polizia. Il marchio Lidl ha dichiarato al’agenzia francese AFP che "nessuna comunicazione era stata fatta su questa offerta" e che una "foto scattata privatamente che annunciava la vendita di PS4 nel punto vendita di Orgeval è stata purtroppo trasmessa, diventando virale".

La vendita annullata

Dopo l’intervento dei gendarmi, spiegano ancora le agenzie, il negozio è stato chiuso e la vendita della PS4 è stata definitivamente cancellata, così come dichiarato dall’azienda stessa. Alle 10:30 circa, 150 persone erano ancora nei pressi del supermercato, hanno detto le autorità, ma la situazione è poi tornata lentamente alla normalità.

Tecnologia: I più letti