Regali di Natale, 5 idee per gli amanti della tecnologia

Tecnologia

Alessandra Carboni

Getty Images
smartphone_natale

Dagli smartwatch, alle console retro, dalla domotica alle auto, ecco alcuni suggerimenti per sorprendere con la tecnologia: idee hi-tech originali che faranno bella figura sotto l’albero 

La tecnologia offre soluzioni per tutti i gusti e per tutte le necessità, tanto che può essere difficile orientarsi nella moltitudine di offerte disponibili, soprattutto quando è il momento di scegliere i regali di Natale più adatti agli appassionati del genere. Che si tratti di smartphone o di telecamere di sorveglianza, il mercato hi-tech è in grado di soddisfare anche i consumatori più esigenti, e perfino quelli dai gusti particolari o stravaganti. Per tutti quanti, una carrellata dei regali tecnologici ideali per il Natale 2018.

La console, un classico delle Feste, ma dal sapore retrò

I due colossi dell’intrattenimento videoludico hanno scelto di puntare anche sul vintage. Sia Nintendo che Sony sono infatti presenti sul mercato con due console che gli appassionati di retrogaming non faticheranno di certo a considerare imperdibili. Si tratta in entrambi i casi di repliche in miniatura di due delle console storiche più celebri immesse sul mercato dai giganti in questione. La Play Station Classic riproduce in piccolo la primissima PS1 (arrivata in Europa nel 1995): identica nel look ma rinnovata nei componenti tecnologici interni e nelle misure (più piccola dell’originale di circa il 45%), viene venduta con 20 giochi preinstallati, tra cui alcuni grandi classici come Final Fantasy VII, Grand Theft Auto e Metal Gear Solid. Invece il Nintendo Classic Mini riproduce - anche questa volta in miniatura - il celebre Nintendo Entertainment System (NES) degli anni ‘80, e porta con sé preinstallati alcuni dei titoli più famosi ideati da Miyamoto, come The Legend of Zelda e Super Mario Bros.

Il fascino dello smartphone

Lo smartphone è probabilmente uno dei regali tecnologici più classici del Natale; però, se è vero che fino a poco tempo fa a farla da padroni sotto l’albero erano principalmente i due leader del piccolissimo schermo, Apple e Samsung, adesso a quanto pare i desiderata dei negozi online evidenziano altri brand. E in tal senso mettere uno smartphone sotto l’albero può risultare un’idea originale, perché sfoggiare uno Xiaomi Xia Mi 8 Lite o un Huawei Mate 20 Pro oggi fa la differenza, pur restando gli ultimi modelli di casa Cupertino (la linea iPhone X) e del colosso coreano (il Galaxy S9 e il Note9) gli indiscussi top di gamma per chi non ha problemi di budget.

Il benessere fisico al polso

Poiché l’anno che va a concludersi ha decretato il successo di un’ampia gamma di braccialetti e orologi hi-tech dalle molteplici funzioni, di sicuro nella lista dei regali di questo Natale non può mancare la tecnologia indossabile da polso. Tra gli smartwatch troviamo il Fitbit Versa, un dispositivo ideato per chi ama muoversi e desidera programmare gli allenamenti o ricevere suggerimenti per restare in forma, e che tra le altre cose riceve le notifiche dallo smartphone, consente l’ascolto di musica e la lettura di messaggi. Altro suggerimento natalizio è il Garmin Vivoactive 3. E' anch’esso uno smartwatch pensato per il fitness, dotato di 15 app precaricate dedicate allo sport indoor oltre che di un sistema di pagamento contactless che consente di effettuare pagamenti direttamente dallo smartwatch. Infine, il TicWatch E Shadow è uno smartwatch sportivo Androidwear 2.0 con display OLED da 1,4 pollici, compatibile con iOS e Android e adatto alla maggior parte degli smartphone. Offre molte possibilità grazie alle migliaia di app Android Wear a disposizione, il tutto con l’assistenza costante di Google.

Il gufo elettronico che dà sicurezza

Dedicato agli amanti della domotica, un regalo hi-tech che mescola curiosità e salvaguardia: la videocamera di sicurezza interna. Diventato molto popolare durante il 2018, questo tipo di dispositivo è destinato a chi desidera mettere il naso nella vita dei propri animali domestici una volta lasciati a casa da soli, o da chi vuole monitorare i bambini che giocano al piano di sopra. La videocamera, connessa alla rete casalinga, trasmette le immagini in tempo reale sullo smartphone del padrone di casa, che così ha la situazione sotto controllo. Ne esistono di varie marche e prezzi, dal design più o meno accattivante e anche più o meno in grado di mimetizzarsi con l’arredamento. La Ulo Camera è per esempio un insospettabile soprammobile: si tratta infatti di un piccolo gufo dotato di telecamera HD, microfono e sensori di movimento, oltre che di modulo Bluetooth e Wi-Fi; i servizi di cui dispone sono accessibili tramite un'App dedicata compatibile sia per Android che iOS.

Il cruscotto dell’auto che non distrae

Passando dalla casa all'ambito automobilistico, si nota come gli HUD (head-up display) stiano poco alla volta conquistando il loro posto all'interno dell'abitacolo. Gli HUD sempre più spesso fanno parte della dotazione di serie delle automobili di nuova generazione, ma per chi guida i modelli sprovvisti di questo dispositivo esiste la possibilità di acquistarne uno a prezzi più che ragionevoli e installarlo nel proprio veicolo. A metà strada tra un'opzione squisitamente hi-tech e una dotazione di sicurezza, questa tecnologia di fatto riduce drasticamente le distrazioni proiettando direttamente sul parabrezza, allineate con lo sguardo del guidatore, tutte le informazioni di viaggio (velocità, itinerario e altre eventuali notifiche), consentendo così di restare concentrati alla guida.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24