Serie A: il Milan batte il Napoli con gol di Giroud. Vince la Juve. HIGHLIGHTS

Sport
Ansa/LaPresse

La 28esima giornata si è chiusa con sei partite. Genoa-Empoli e Bologna-Torino finiscono senza reti, la Fiorentina pareggia 1-1 con il Verona. Il Sassuolo vince 4 a 1 contro il Venezia, in una partita con ben 4 calci di rigore. I bianconeri guadagnano tre punti contro lo Spezia con una rete di Morata. La squadra di Pioli temporaneamente in testa alla classifica

ascolta articolo

Dopo gli anticipi di venerdì, con l’Inter che ha battuto la Salernitana (GLI HIGHLIGHTS), e di sabato, con le vittorie di Udinese, Roma e Lazio (GLI HIGHLIGHTS), la 28esima giornata del campionato di Serie A si è chiusa con sei partite. Si è cominciato con il lunch match, la sfida salvezza Genoa-Empoli, terminata 0-0. Pareggio anche tra Fiorentina-Verona (1-1) e Bologna-Torino (0-0), mentre il Sassuolo vince a Venezia (4-1). La Juve batte 1 a 0 lo Spezia, mentre il Milan guadagna tre punto contro il Napoli e sale temporaneamente in testa alla classifica, a +2 sull’Inter che ha una partita da recuperare (TUTTI GLI HIGHLIGHTS DI SERIE A).

La cronaca di Napoli-Milan 0-1 (GLI HIGHLIGHTS)

vedi anche

Coppa Italia, Milan-Inter 0-0. Messaggio di Shevchenko per la pace

Al Maradona i padroni di casa partono forte ma dopo 5' il Milan reclama per un rigore per un contatto tra Bennacer e Koulibaly: Orsato lascia proseguire e poi arriva il giallo per Pioli che ha continuato a protestare con il quarto uomo. Poco dopo è il Napoli a protestare per un sospetto tocco da dietro in area di Kalulu su Osimhen. Dopo un primo tempo equilibrato e senza occasioni da rete, la ripresa si apre subito al 49’ con il gol di Giroud, che aggiusta la traiettoria di un tiro di Calabria e porta i rossoneri in vantaggio. Al 77’ litigio in piena area tra Theo Hernandez e Osimhen. Dopo un contrasto, il francese vola crollando a terra, Osimhen lo risolleva bruscamente e i due arrivano quasi allo scontro fisico. Al termine dell'azione Orsato li riprende e ammonisce entrambi. All’89 torna in campo Ibrahimovic, assente dal 23 gennaio. Occasione Milan al 94’, ma Ospina devia il tiro di Saelemaekers in corner e il match termina sull’1-0.

Il tabellino di Napoli-Milan 0-1

49' Giroud

 

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz (31' st Mertens), Lobotka (37' st Lozano); Politano (22' st Ounas), Zielinski (37' st Anguissa), Insigne (22' st Elmas); Osimhen. All. Spalletti

 

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria (35' st Florenzi), Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali (23' st Krunic); Messias (35' st Saelelmaekers), Kessie, Leao (45' st Ibrahimovic); Giroud (23' st Rebic). All. Pioli

 

Ammoniti: Koulibaly, Rrahmani, Osimhen, Ounas (N); Giroud, Theo Hernandez, Maignan, Florenzi (M)

La cronaca di Juventus-Spezia 1-0 (HIGHLIGHTS)

leggi anche

Coppa Italia, Fiorentina-Juve 0-1: i bianconeri vincono nel recupero

Basta un gol ai bianconeri per aver ragione della squadra ligure: è Morata a regalare i tre punti alla Juve con la rete segnata al 21’ minuto. La partita però è vivace e lo Spezia tutt’altro che rinunciatario. Il risultato però non cambia più e così gli uomini di Allegri sfruttano la sconfitta dell’Atalanta di ieri, consolidano il quarto posto in classifica e guardano in avanti alla lotta scudetto.

Il tabellino di Juventus-Spezia 1-0

21' Morata

 

JUVENTUS (4-3-3): JUVENTUS (4-3-3): Szczesny, Danilo, De Ligt, Rugani, Pellegrini (18' st Bernardeschi), Locatelli, Arthur, Rabiot, Cuadrado, Vlahovic (40' st Kean), Morata. All. Allegri

 

SPEZIA (4-3-3): Provedel, Ferrer, Erlic, Nikolaou, Reca, Maggiore (31' st Bourabia), Agudelo, Bastoni, Gyasi, Manaj (31' st Kovalenko), Verde. All. Thiago Motta

 

Ammoniti: Erlic, Vlahovic, Pellegrini, Bernardeschi, Bourabia per gioco falloso, dalla panchina Thiago Motta


La cronaca di Bologna-Torino 0-0 (HIGHLIGHTS)

vedi anche

Serie A, l'Inter torna a vincere: 5-0 alla Salernitana. HIGHLIGHTS

Finisce con un pari senza reti la partita tra i rossoblu e i granata, in un incontro piuttosto avaro di emozioni. Il Torino sale a 34 punti, mentre il Bologna a 33: le due squadre sono rispettivamente in undicesima e dodicesima posizione in classifica.

Il tabellino di Bologna-Torino 0-0

BOLOGNA (3-4-3): Skorupski; Soumaoro, Medel (81' Binks), Theate (81' Mbaye); De Silvestri (61' Dijks), Svanberg, Schouten, Hickey; Orsolini, Barrow (76' Falcinelli), Sansone (61' Soriano). All. Mihajlovic


TORINO (3-4-2-1): Berisha; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Ricci, Mandragora, Vojova; Pobega, Brekalo; Belotti (85' Sanabria). All. Juric


Ammoniti: Schouten, Pobega, Theate, Ricci, Medel, Rodriguez per gioco scorretto.

La cronaca di Fiorentina-Verona 1-1 (HIGHLIGHTS)

vedi anche

Calcio: Udinese-Samp 2-1, Roma-Atalanta 1-0, Cagliari-Lazio 0-3. VIDEO

Si spartiscono i punti i Viola e l’Hellas al Franchi. Succede tutto nel primo tempo, con la Fiorentina che passa in vantaggio al 10’ con un gol di Piatek. Il Verona trova il pareggio dieci minuti più tardi, con un calcio di rigore tirato e segnato da Caprari. Il risultato non cambia più nei successivi 70 minuti, e le due squadre prendono entrambe un punto.

Il tabellino di Fiorentina-Verona 1-1

10' Piatek (F), 20' Caprari (V)

 

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Castrovilli, Torreira (76' Amrabat), Maleh (46' Duncan); Ikoné (46' Callejon), Piatek (71' Gonzalez), Saponara (46' Sottil). All. Italiano


VERONA (3-4-2-1): Montipò; Casale, Gunter, Ceccherini; Faraoni (86' Sutalo), Tameze, Ilic, Lazovic (61' Depaoli); Caprari, Lasagna (69' Bessa); Simeone. All. Tudor


Ammoniti: Gunter, Simeone, Ceccherini, Bessa per gioco falloso, Italiano per proteste

La cronaca di Venezia-Sassuolo 1-4 (HIGHLIGHTS)

vedi anche

Gol e highlights della 27esima giornata di Serie A

Terza vittoria di fila per il Sassuolo, che passa 4-1 sul campo del Venezia terzultimo. Gli uomini di Dionisi chiudono la partita già nel primo tempo, con le reti di Raspadori, Scamacca e Berardi. Il Verona rimane in partita con il gol di Henry prima del riposo, ma nella ripresa i neroverdi segnano ancora con Berardi e si portano a casa i 3 punti.

Il tabellino di Venezia-Sassuolo 1-4

2' Raspadori, 16' e 71' Berardi, 29' Scamacca, 34' Henry (V)

 

VENEZIA (4-3-3): Romero; Mateju, Svoboda, Ceccaroni, Haps; Fiordilino, Vacca (75' Tessmann), Kiyine (64' Ampadu); Aramu (86' Sigurdsson), Henry (74' Nsame), Okereke (86' Nani). All. Zanetti


SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur (82' Tressoldi), Ayhan, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi (82' Harroui), Henrique; Berardi (90' Ceide), Raspadori, Traoré (90' Magnanelli); Scamacca (72' Defrel). All. Dionisi


Espulsi: al 39' st Zanetti (All.) per proteste

 

Ammoniti: Aramu , Vaccal, Scamacca Svoboda per gioco falloso; Fiordilino per proteste

 

Note: al 41' st parato un rigore ad Aramu

Genoa-Empoli 0-0 (HIGHLIGHTS)

vedi anche

La cronaca e gli highlights degli anticipi del sabato di Serie A

La domenica si è aperta con la sfida tra Genoa e Empoli, terminata senza reti. La squadra di Blessin era alla ricerca di punti preziosi in chiave salvezza ma ha ottenuto solo il sesto pareggio consecutivo. I toscani allenati da Andreazzoli mantengono così un buon margine dalla zona retrocessione.

Il tabellino

GENOA (4-2-3-1): Sirigu, Hefti, Maksimovic, Ostigard, Vasquez, Sturaro, Badelj, Gudmundsson, Melegoni (17' st Amiri), Portanova (17' st Rovella), Yeboah (11' st Destro). All. Blessin

 

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario, Stojanovic, Romagnoli, Luperto, Parisi, Zurkowski (27' st Tonelli), Asllani (28' st Stulac), Benassi (17' st Bandinelli), Verre (6' st La Mantia), Bajrami (17' st Henderson), Pinamonti. All. Andreazzoli

 

Ammoniti: Verre, Sturaro, Luperto, Yeboah, Portanova, Bandinelli per gioco scorretto, Blessin, Rovella per comportamento non regolamentare

Sport: I più letti