Serie A, i risultati: Sassuolo-Juventus 3-3, Udinese-Lazio 0-0

Sport
©Getty

Le sfide della 33esima giornata del campionato. Al Dall'Ara Barrow risponde a Manolas. Gabbiadini e la doppietta di Bonazzoli fanno felici i doriani. I rossoneri in rimonta superano gli emiliani

Dopo il punteggio tennistico dell'Atalanta sul Brescia (6-2, con tripletta di Pasalic - VIDEO e FOTO), prosegue la 33esima giornata di Serie A. Nelle partite delle 19.30, pareggio tra Bologna e Napoli (1-1), larghe vittorie per Sampdoria (3-0 al Cagliari) e Milan (3-1 al Parma). Di seguito tabellini e risultati delle partite di oggi, 15 luglio.

Bologna-Napoli 1-1

Pronti, via e Manolas sblocca subito il match: corner di Politano, incornata vincente del centrale greco e Napoli in vantaggio (7'). I partenopei spingono: Lozano e Politano impegnano Skorupski. Al 22' annullata la rete di Mbaye per fuorigioco. A inizio ripresa felsinei pericolosi con Mbaye e Dominguez, poi all'81' Barrow pareggia i conti con un preciso diagonale. Al 93' palo di Danilo. Al Dall'Ara finisce così: 1-1.

 

Gol: 7' Manolas (N), 80' Barrow (B)

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski; Mbaye (83' Denswil), Tomiyasu, Danilo, Krejci (65' Dijks); Soriano, Medel (78' Baldursson), Dominguez (78' Poli); Skov Olsen (65' Orsolini), Palacio, Barrow. All. Mihajlovic

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Hysaj; Zielinski (83' Allan), Demme, Elmas (69' Fabian Ruiz); Politano (61' Callejon), Milik (69' Mertens), Lozano (61' Insigne). All. Gattuso
Ammoniti: Tomiyasu (B), Di Lorenzo (N)

Milan-Parma 3-1 (Highlights)

Buona partenza del Milan, con Romagnoli che colpisce il palo da corner (20'). Poi si fa vedere il Parma, con la bella azione di Gervinho che sul più bello conclude alto (41'). A fine primo tempo si accende il match: Kurtic fa 1-0 con un destro preciso (44'), poi Sepe ipnotizza Hernandez tutto solo (45'). A inizio ripresa uno-due micidiale dei rossoneri: Kessié dalla distanza (55') e Romagnoli di testa (59') ribaltano il match. Di Calhanoglu, con un diagonale da fuori area, il terzo gol (77'). Tre minuti prima, traversa di Kulusevski su deviazione di Kjaer. A San Siro Milan batte Parma 3-1.

 

Gol: 44' Kurtic (P), 55' Kessie (M), 59' Romagnoli (M), 77' Calhanoglu (M)

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Conti (46' Calabria), Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez (80' Laxalt); Kessié, Biglia (56' Bennacer); Leao (61' Rebic), Bonaventura, Calhanoglu (80' Krunic); Ibrahimovic. All. Pioli

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves (46' Dermaku), Gagliolo; Grassi (63' Hernani), Brugman (63' Inglese), Kurtic; Kulusevski, Cornelius (14' Karamoh, 80' Caprari), Gervinho. All. D’Aversa

Ammoniti: Grassi (P), Conti (M), Darmian (P)

Sampdoria-Cagliari 3-0 (Highlights)

Dopo otto minuti la Sampdoria è in vantaggio: Gabbiadini, servito da Jankto, deve solo depositare in rete da pochi passi. Le due squadre si affrontano a viso aperto: pericolosi Linetty per i doriani e Nandez per i rossoblù. Al 40' colpisce Bonazzoli di potenza. A inizio ripresa ancora Bonazzoli, in spaccata, trova la doppietta personale (53'). Il risultato non cambia più: la Sampdoria supera il Cagliari 3-0.

 

Gol: 8' Gabbiadini, 41' e 53' Bonazzoli

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; De Paoli, Yoshida, Colley, Augello; Linetty (70' Bereszynski), Thorsby, Ekdal, Jankto; Gabbiadini (70' Quagliarella), Bonazzoli (70' Bertolacci). All. Ranieri

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Walukiewicz (57' Faragò), Pisacane, Carboni; Nandez, Rog, Birsa (78' Mattiello), Ionita (46' Pereiro), Lyko; Simeone (78' Paloschi), Ragatzu (46' Joao Pedro). All. Zenga

Ammoniti: Ionita, Rog

Lecce-Fiorentina 1-3

Allo stadio Via del Mare passa subito in vantaggio la Fiorentina con Chiesa (6'). All'11' i viola hanno l'occasione per raddoppiare, ma Pulgar su calcio di rigore si fa ipnotizzare da Gabriel. La seconda rete arriva comunque con Ghezzal (38'), e poi Cutrone fa tris (40'). Il gol della bandiera del Lecce è di Shakhov (88').

 

LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Paz, Donati; Majer, Petriccione, Barak; Mancosu, Farias; Babacar. All. Liverani

FIORENTINA (3-4-3): Terracciano; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Ghezzal, Duncan, Pulgar, Lirola; Chiesa, Cutrone, Ribery. All. Iachini

Roma-Verona 2-1 (HIGHLIGHTS)

In apertura, rete di Veretout su calcio di rigore (10'). Tre minuti dopo Pessina spaventa Pau López: il suo colpo di testa finisce sull'esterno della rete. Al 28' la conclusione di Mkhitaryan finisce sul palo. A fine primo tempo, la Roma raddoppia con l'incornata vincente di Dzeko (45'+4'). A inizio ripresa, Pessina accorcia le distanze con un bel colpo di tacco (47'). (VIDEO, GOL E HIGHILIGHTS DELLA PARTITA)

 

ROMA (3-4-2-1): Pau López; Mancini, Ibañez, Kolarov; Bruno Peres, Diawara, Veretout, Spinazzola; Mkhitaryan, Pellegrini; Dzeko. All. Fonseca

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Kumbulla, Günter, Empereur; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic; Pessina, Zaccagni; Verre. All. Juric

Sassuolo-Juventus 3-3 (HIGHLIGHTS)

Grande inizio della Juventus: Danilo sblocca il match con un gran destro (5'), poi Higuain raddoppia lanciato da Pjanic (11'). Il Sassuolo non è domo: Caputo a tu per tu con Szczesny si fa ipnotizzare (13'), poi Muldur e Berardi mettono alla prova i riflessi dell'estremo difensore bianconero. Djuricic accorcia le distanze al 29'. A inizio ripresa pareggio di Berardi con una gran punizione all'incrocio (51') e subito dopo Caputo ribalta i bianconeri (54'). Poi pareggio juventino con un colpo di testa di Alex Sandro (64'). (VIDEO, GOL E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA)

 

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Müldür, Chiriches, Peluso, Kyriakopoulos; Locatelli, Magnanelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo. All. De Zerbi

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Higuain, Cristiano Ronaldo. All. Sarri

Udinese-Lazio 0-0 (HIGHLIGHTS)

Diverse occasioni per parte durante il primo tempo del match. De Paul e Luis Alberto non inquadrano la porta da buona posizione; Musso e Strakosha deviano in corner i tentativi di Lazzari e Becao. Reti inviolate e poche emozioni nel secondo tempo.

 

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, De Maio, Nuytinck; Stryger Larsen, Fofana, Jajalo, De Paul, Sema; Okaka, Lasagna. All. Gotti

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Jony; Caicedo, Immobile. All. S. Inzaghi

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.