Il Trono di Spade, cosa fanno gli attori del cast ora che la serie è finita

La serie tv cult in onda su Sky Atlantic si è conclusa dopo avere dominato per un decennio il panorama televisivo. Ora che tutto è finito, però, i suoi protagonisti non se ne stanno certo con le mani in mano: ecco a che cosa si sono dedicati Emilia Clarke, Sophie Turner e soci.

Il Trono di Spade: scopri lo Speciale

Cosa stanno facendo gli attori de Il Trono di Spade?

Dopo l’attesissimo sesto episodio dell’ottava stagione de Il Trono di Spade, durante il quale abbiamo finalmente scoperto come è andata a finire la serie tv cult tratta dai romanzi di George R.R. Martin e quale destino è stato riservato ai suoi personaggi protagonisti, nulla sarà più lo stesso. Quantomeno per il cast di Game of Thrones, per il quale si è conclusa una vera e propria epopea sul set, che molti di loro hanno descritto come un’autentica esperienza di vita.


Lasciare questa grande famiglia e dire addio ai personaggi che hanno interpretato (e che hanno cambiato la loro vita, come ha raccontato Emilia Clarke della “sua” Daenerys Targaryen) deve essere stato struggente. Per alcuni è stato addirittura devastante, se è vero che Kit Harington alias Jon Snow è stato ricoverato in rehab (o in un centro benessere? Le versioni sono discordanti) per stress e abuso di alcolici.


In ogni caso, per quanto difficile sia stato “disintossicarsi” dal set di Game of Thrones, quasi tutti loro sono ritornati al lavoro e sono già nelle sale o lo saranno a breve con una serie di nuovi progetti cinematografici. Ecco che cosa stanno facendo gli attori principali de Il Trono di Spade.

 

Il cast: la vita dopo il Trono di Spade

Sophie Turner

Sophie, l’interprete della stoica Sansa Stark, probabilmente il personaggio che ha attraversato i cambiamenti più significativi nell’arco delle otto stagioni de Il Trono di Spade, è al momento il membro del cast con le migliori prospettive lavorative. A lei infatti il ruolo da protagonista nel nuovo, attesissimo capitolo della saga degli X-Men, Dark Phoenix (nelle sale dal 6 giugno), in cui interpreta la protagonista Jean Grey/Phoenix, al fianco di attori di primissimo piano come Jennifer Lawrence, Michael Fassbender e James McAvoy.


Emilia Clarke

Se la “rivale” Sansa sta per diventare una superstar, la già citata Emilia/Daenerys non se ne sta certo con le mani in mano: questo autunno sarà infatti protagonista al fianco di Henry Golding ed Emma Thompson di Last Christmas, commedia romantica a tema natalizio diretta da Paul Feig. In aggiunta la vedremo sempre protagonista con Jack Huston nel thriller di prossima uscita Above Suspicion, tratto dall’omonimo romanzo di Joe Sharkey.


Lena Headey

E la perfida Cersei Lannister? Non poteva certo essere da meno! A luglio sarà nelle sale italiane in Una famiglia al tappeto, pellicola tratta da un documentario sulla wrestler Paige e sulla sua famiglia, composta per lo più da lottatori professionisti. Sempre a breve sarà protagonista nell’attualissimo The Flood, in cui interpreta un’ufficiale addetta a vagliare le richieste d’asilo, che si troverà a dover stabilire le sorti di un uomo di nome Haile. Con lei nel film anche Iain Glen a.k.a. Ser Jorah Mormont. Per finire la vedremo anche in Gunpowder Milkshake, in cui con Karen Gillian impersonerà madre e figlia killer di professione, unite per difendere una ragazza dalla malavita coreana.


Peter Dinklage

Peter, il cui personaggio Tyrion Lannister tutto sommato se l’è cavata meglio di quanto molti ipotizzassero, ha anche lui il suo bel daffare, anche se per il momento non tanto “in prima persona”, quanto piuttosto come doppiatore: tra quest’anno e il prossimo presterà la propria voce ai personaggi di due film d’animazione, ovvero The Angry Birds Movie 2 e The Croods 2.


Maisie Williams

Maisie, amatissima dal pubblico grazie alla sua interpretazione di Arya Stark, un personaggio davvero di culto, entrerà anche lei a far parte come l’amica Sophie dell’universo Marvel, in un film di supereroi a tinte horror: stiamo parlando di New Mutants, incentrato su un gruppo di giovani mutanti tenuti prigionieri in una struttura segreta, in cui interpreterà Wolfsbane, una ragazza in grado di trasformarsi in lupo.


Nikolaj Coster-Waldau

L’attore danese che ha spezzato più di un cuore nel ruolo di Jaime Lannister approderà il 20 giugno nelle sale italiane in Domino, thriller diretto (ma, pare, anche disconosciuto) da Brian De Palma che lo vedrà affiancato da un’altra vecchia conoscenza dei fan de Il Trono di Spade, ovvero l’attrice olandese Carice van Houten (qui le sue foto più belle), meglio nota come la maga/femme fatale Melisandre.


Alfie Allen

Alfie, noto oltre che per essere il fratello della popstar Lily Allen, per la sua interpretazione di Theon Greyjoy ne Il Trono di Spade, sarà prossimamente nelle sale in Jojo Rabbit di Taika Waikiki, incentrato su un ragazzo nella Germania nazista che rimane sconvolto quando scopre che la madre (Scarlett Johansson) nasconde in casa una giovane ebrea. In aggiunta farà parte del cast della commedia How to Build a Girl.


Nathalie Emmanuel

La modella e attrice che ha interpretato la bellissima Missandei sarà la protagonista della miniserie Four Weddings and a Funeral, tratta dal film cult del 1994 Quattro matrimoni e un funerale, con Hugh Grant ed Andy MacDowell.


Jason Momoa

Indimenticato dai fan di Game of Thrones nonostante il suo personaggio, il titanico Khal Drogo, sia durato ben poco, Jason è ormai una star soprattutto grazie al ruolo di Aquaman nei film targati DC Comics. Nel 2020 lo vedremo anche in un progetto che sta suscitando un grandissimo interesse, ovvero l’adattamento di Dune di Frank Herbert diretto da Denis Villeneuve, nel quale interpreterà Duncan Idaho.


Gwendoline Christie

L’attrice e modella che ha conquistato il pubblico nel ruolo di Brienne di Tarth (anzi, Ser Brienne di Tarth, per la precisione), sarà nel cast di The Personal History of David Copperfield, tratto da David Copperfield di Charles Dickens, e in The Friend, film drammatico con Casey Affleck e Dakota Johnson.