Crisi governo, incontro Berlusconi-Meloni: presto vertice di centrodestra

La campagna elettorale è già iniziata. Il leader di Forza Italia si candiderà al Senato. "Chi prende più voti sceglie il premier", dice Salvini. Letta (Pd): "Alleanze impossibili con chi ha fatto cadere Draghi". Ma al momento sono confermate le primarie anche con i 5 Stelle in Sicilia. Cangini passa da Fi ad Azione. Di Maio chiede un fronte unito contro chi ha fatto cadere il governo, Calenda respinge l'ipotesi di cartelli elettorali. Renzi prevede: sarà uno scontro "area Draghi" contro "area Putin"

 

1 nuovo post
La campagna elettorale per le elezioni politiche del 2022 è già iniziata. Dopo le dimissioni di Draghi e lo scioglimento delle Camere da parte del presidente Mattarella, la data decisa per il voto è il 25 settembre. Berlusconi ignora il caos in Forza Italia e si riprende la scena politica. "Nel nostro programma c'è l'aumento delle pensioni ad almeno 1.000 euro al mese", dice il Cavaliere, che aggiunge "c'è l'impegno a piantare ogni anno almeno un milione di alberi". E il suo vice Tajani annuncia: "l'ex premier si candida certamente al Senato". Intanto è lite nelle coalizioni per i collegi uninominali. FdI punta i piedi nel centrodestra. La Lega serra i ranghi in vista delle elezioni e si ricompattano i governatori. La prossima settimana un altro vertice del centrodestra. Sul fronte opposto, Il Pd cerca nuovi alleati, dopo la tensione e l'addio al M5s per la caduta del governo Draghi, ma arriva lo stop a Renzi. E si accende il centro. Il leader di Azione Calenda con +Europa punta al 20%. Dopo le polemiche degli ultimi giorni tra governisti e non, M5s congela la scissione, ma resta il nodo del terzo mandato. Restando lo sbarramento, tanti pentastellati sarebbero a fine corsa.  E  per il presidente del Movimento Conte è in salita il capitolo delle alleanze.
"DRAGHI BRUCIATO DUE VOLTE: CHI NE RISPONDERÀ?": L'EDITORIALE DEL DIRETTORE GIUSEPPE DE BELLIS

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Questo liveblog finisce qui, continua a seguire gli aggiornamenti qui

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Elezioni, le tappe prima del voto: entro un mese le liste e i simboli

Con lo scioglimento delle Camere decretato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella è partito ufficialmente il conto alla rovescia per le elezioni, che si terranno il 25 settembre. Prima di votare però ci sono una serie di scadenze da rispettare: tutte le date principali. IL FOCUS
- di Redazione Sky TG24

Dimissioni Draghi, le riforme economiche e i dossier a rischio

Il premier si è dimesso e il governo rimarrà in carica per gli affari correnti fino alle nuove elezioni del 25 settembre. Possibili ricadute su diversi provvedimenti relativi a temi come la benzina, le bollette, le pensioni e il bonus 200 euro. Anche la strada per la Legge di Bilancio sarà scandita da un timing serratissimo, mentre saranno accantonati temi come ius scholae, cannabis, fine vita e doppio cognome. Il ddl concorrenza andrà in Aula alla Camera lunedì prossimo senza le norme sui taxi. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Salvo il "vitalizio" dei parlamentari, ecco perché scatta anche con le Camere sciolte

Il cosiddetto "vitalizio" è in realtà una pensione che scatta al 65esimo anno di età. I parlamentari matureranno il diritto alla quota completa dei cinque anni di legislatura, anche se Camera e Senato sono stati sciolti. Il termine per avere i requisiti scatta dopo 4 anni, 6 mesi e 1 giorno (cioè il 24 settembre, un giorno prima delle elezioni) ma il Parlamento resta in carica fino al successivo insediamento quindi ne avrebbero avuto diritto anche se si fosse votato prima. LA SCHEDA
- di Redazione Sky TG24

Quali sono i poteri del governo dimissionario

L'esecutivo "rimane in carica per il disbrigo degli affari correnti”, ha spiegato il Quirinale in una nota. Il compito principale è quello di garantire la continuità amministrativa. Ma cosa significa? LE COSE DA SAPERE
- di Redazione Sky TG24

Elezioni politiche 2022, come funziona la legge elettorale Rosatellum

Il 25 settembre si tornerà a votare (in anticipo sulla scadenza naturale della legislatura) sotto la nuova legge elettorale che implica un sistema misto proporzionale e maggioritario. Ecco cosa succede alla Camera e al Senato
- di Redazione Sky TG24

Fratoianni: per sconfiggere destra dialoghiamo anche con M5S 

"Noi siamo pronti a dialogare con tutti per sconfiggere questa destra sulla base di una piattaforma politica. Anche con i Cinque stelle " il leader di Sinistra italiana Nicola Fratoianni lo ha spiegato alla festa del partito a Brugherio, in provincia di Monza. 'Il nostro percorso con i Verdi è nato in maniera genuina e precedentemente a questa situazione". Ad esempio, 'il caldo, la siccità colpisce tutti ma non allo stesso modo.: Le conseguenze non sono uguali per tutti e questa alleanza - ha aggiunto - incrocia le battaglie e i problemi di tutti Il rapporto tra capitalismo globale ed emergenza climatica è sicuramente attuale e questi temi, da Si-Verdi, saranno messi al centro del dibattito politico". Dunque, "questa alleanza mi soddisfa e credo che potremo dare un contributo in campagna elettorale e portare questi temi in Parlamento'. (ANSA).
- di Redazione Sky TG24

Dimissioni Draghi, Camere sciolte: si vota il 25 settembre

La decisione arriva durante il Consiglio dei ministri, seguito alla firma del decreto del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Sarà la prima volta che si voterà in autunno per le politiche. IL FOCUS
- di Redazione Sky TG24

Fratoianni a Letta: fronte antidestra ma senza agenda Draghi 

"Se qualcuno pensa di fare campagna elettorale in nome dell'agenda Draghi ha sbagliato": Nicola Fratoianni alla festa di Sinistra Italiana a Brugherio, in provincia di Monza, ha mandato un messaggio chiaro al segretario del PD Enrico Letta "L'agenda Draghi non esiste. Può essere la.soluzione a problemi dei prossimi 5-10 anni? No, non può esserlo perché è la sintesi tra proposte di forze politiche divergenti - ha aggiunto- Dico chiaro al PD e ad Enrico Letta che quella non è la strada". Però 'noi ci siamo e vogliamo lavorare per costruire uno spazio per sconfiggere questa destra ma - ha concluso - vogliamo interloquire con tutti sulla base di un programma politico".
- di Redazione Sky TG24

Crisi: Prestigiacomo, Renzi conferma assalto diligenza sinistra

 "Matteo Renzi ha confermato ciò che tutti gli italiani hanno capito bene mercoledì: la sinistra ha tentato un assalto alla diligenza. Volevano cacciare il centrodestra dal governo Draghi e convincere Conte a sostenere il premier con una riedizione della maggioranza giallorossa. Il 'campo largo' - dopo aver affossato Draghi con la maionese impazzita dei cinquestelle che il PD voleva alleati in vista delle prossime politiche - e fallita la manovra per una sorta di Conte/Ter a guida Draghi, alla fine voleva addossare pure la responsabilità di questa crisi al centrodestra. Per fortuna queste manovre da basso impero sono state smascherate e oggi e' chiaro chi ha innescato le elezioni e chi invece ha provato in tutti i modi a portare il governo fino alla fine della legislatura". Così la deputata di Forza Italia Stefania Prestigiacomo.
 
- di Redazione Sky TG24

Draghi bruciato due volte. Chi ne risponderà?

Prima la corsa al Colle, ora giù da Palazzo Chigi. La politica ha consumato la sua vendetta nei confronti di un leader che non ha mai riconosciuto come tale. Ma ora dovrebbe spiegare agli italiani perché. L’editoriale del direttore di Sky TG24
- di Redazione Sky TG24

Crisi, Nannicini: Pd punti su salari e occupazione femminile

"E' il momento per il Pd di costruire alleanze sociali, i cittadini hanno bisogno di risposte dopo anni di pandemia e stagnazione economica". Cosi' Tommaso Nannicini alla Festa di Left Wing. "Abbiamo bisogno di un paese dove i giovani possano trovare salari adeguati, dove l'occupazione femminile stia insieme con il desiderio delle coppie di fare figli, e lo sviluppo sia realmente sostenibile", conclude il deputato Pd. 
- di Redazione Sky TG24

Come e perché la politica si ammala e ci ammala

La caduta del governo Draghi merita una lettura psicologica degli atteggiamenti che l'hanno provocata e sulla perenne condizione di distacco e di adolescenza che caratterizza il nostro rapporto con la politica, un ambito che indirizza destini personali, familiari, collettivi. L'ANALISI
- di Redazione Sky TG24

Calenda, Renzi? Criterio priorità Agenda, a certe condizioni

La fatidica 'Agenda Draghi', come terreno d'incontro di un 'rassemblement' elettorale chiama in causa "le forze che hanno la credibilità di avere scelto l'area Draghi prima di Draghi, che ha detto di fare le cose che sappiamo si devono fare". Insomma, spiega Carlo Calenda a  tg2 Post, gli interlocutori per quel progetto sono "quelli che sono sempre stati su questa linea, e infatti mi sono moltissimo stupito di Forza Italia. Devono avere detto a Berlusconi qualcosa di sconvolgente".
 
- di Redazione Sky TG24

Elezioni, Berlusconi si candida per il Senato: “Abbiamo un programma in 8 punti”

Secondo il coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani, l’ex presidente del Consiglio "sta come un grillo, si candiderà certamente" a Palazzo Madama. Il leader di Fi ha annunciato un progetto "che si basa sulla nostra tradizionale lotta alle tre oppressioni - l'oppressione fiscale, l'oppressione burocratica l'oppressione giudiziaria - e che è molto attento ai più deboli, agli anziani, ai malati e all'ambiente”. La prossima settimana ci sarà un vertice del centrodestra. L'ARTICOLO COMPLETO
- di Redazione Sky TG24

Calenda: Di Maio? Mi rendo conto andare oltre trasformismo

Carlo Calenda 'chiama' a raccogliersi intorno alla ormai fatidica Agenda Draghi e chiarisce che per esempio questo "significa fare le infrastrutture e, se serve, militarizzare i siti e poi - osserva - vediamo chi ci sta". "La pregiudiziale - dice ancora rispondendo al direttore dell'Agi, Mario Sechi, in studio - è per M5s e per chi non ha votato la fiducia". Tuttavia, osserva ancora, "anche se non capisco l'utilità di allargare questa alleanza a Di Maio, capisco che ci sono cose più grandi del trasformismo e delle qualità professionali delle persone...". Il leader di Azione manifesta anche le sue riserve sulle scelte dei dem: "Ammesso e non concesso - dice infatti - che il Pd abbia davvero chiuso a M5s". 
- di Redazione Sky TG24

Crisi, Calenda: una crisi ora è da Paese di pazzi

Siamo un Paese di pazzi a mandare a casa l'italiano piu' autorevole del mondo in una fase come questa. Mi viene un senso di fantascienza a sentire parlare Di Maio di atlantismo e rigassificatori". E' il leader di Azione, Carlo Calenda, a dirlo a Tg2 Post. 
- di Redazione Sky TG24

Crisi, Di Maio: alleanze? Non posso stare con gli irresponsabili

"L'obiettivo di Ipf è quello di aggregare in una compagine di unità nazionale chi ha sostenuto il governo e l'Agenda Draghi", ribadisce Luigi Di Maio. A Tg2 Post, il ministro degli Esteri, e leader di Insieme per il futuro, guarda alla marcia verso le elezioni ribadendo che "io con gli irresponsabili non ci posso stare. Vogliamo programmare, unendo non dividendo". 
- di Redazione Sky TG24