Afghanistan, talebani sparano su corteo a Jalalabad. Un testimone a Sky TG24: "35 morti"

©Ansa

I miliziani sono entrati nell'ultima grande città del Paese, reprimendo nel sangue le proteste. Colpi d'arma da fuoco anche all'aeroporto di Kabul, dove gli insorti cercano di disperdere la folla che si accalca per fuggire dal Paese. I leader dell'Emirato dichiarano di "non volere più nemici" e ribadiscono che "la legge è la Sharia, non ci sarà alcuna democrazia". G7 dei ministri degli Esteri il 19 agosto. Secondo volo umanitario a Fiumicino, 1.500 i militari italiani impegnati nelle evacuazioni

1 nuovo post
Dopo Kabul, i talebani entrano anche a Jalalabad, l'ultima grande città dell'Afghanistan. E subito reprimono nel sangue le proteste: almeno tre morti ufficiali, anche se un testimone a Sky TG24 parla di "35 vittime" (LO SPECIALE - I VIDEO). Spari anche all'aeroporto della capitale afghana, dove gli insorti cercano di disperdere la folla che si accalca per fuggire dal Paese. Il dipartimento di Stato Usa: "Non hanno mantenuto la promessa di accesso sicuro allo scalo. Devono far passare chi ha le credenziali". Intanto, fonti dei miliziani e dell'ex presidente Karzai riportano che le due parti stanno lavorando alla formazione di un "governo inclusivo". Ma l'alto funzionario Hashimi avvisa: "Non sarà una democrazia, la legge è la Sharia". Il figlio del comandante Massoud, noto oppositore dei talebani, annuncia che in Panjshir sta per nascere una resistenza armata.

Le reazioni internazionali

Stati Uniti e Regno Unito si sono accordati per un G7 straordinario la prossima settimana, mentre il 19 agosto è previsto il G7 dei ministri degli Esteri. Biden: "Non c'era modo di ritirare le truppe senza rischiare il caos". L'Ue: "Non aspettare che i rifugiati arrivino alle nostre frontiere attraverso rotte gestite da trafficanti. Serve cooperare con i Paesi confinanti con l'Afghanistan". L'ex presidente Ghani è negli Emirati Arabi Uniti: sarebbe fuggito, secondo l'ambasciatore afghano in Tagikistan, "con l'equivalente di 169 milioni di dollari" sottratti allo Stato. La replica: "Accuse false". Intanto, a Fiumicino è atterrato il secondo volo umanitario con 86 persone, tra italiani e collaboratori afghani. Il console Claudi: a Kabul ancora 20 connazionali. I nostri militari impegnati nelle evacuazioni sono 1500.

Gli approfondimenti:

​​Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Il liveblog termina qui: per tutti gli aggiornamenti segui la diretta di Sky TG24

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Gli approfondimenti di giornata:

- di Redazione Sky TG24

Ong: talebani stanno perquisendo case giornalisti

"I talebani questa settimana hanno perquisito le case di almeno quattro giornalisti e operatori dei media", secondo quanto riferito dal Committee to Protect Journalists (CPJ), che ha invitato gli studenti islamici a "fermare la violenza" nei confronti della stampa.
- di Redazione Sky TG24

Toti: pronti accogliere chi ha lavorato con Italia

"Chi ha lavorato accanto alle nostre divise per la libertà e la pace in Afghanistan troverà ospitalità in Liguria". Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. "A nome della Regione - prosegue Toti - ho dato la piena disponibilità ad attivare ogni strada possibile per ospitare coloro che per anni hanno supportato la missione italiana. Non volteremo le spalle agli afghani e afghane che ora rischiano la vita nel loro Paese".
- di Redazione Sky TG24

Biden: non c'era modo di lasciare Afghanistan senza caos

"Non c'era modo di ritirare le truppe Usa dall'Afghanistan senza che ne seguisse il caos": lo afferma il presidente americano Joe Biden in una intervista rilasciata su Abc e di cui è stata diffusa un'anticipazione. "Era il prezzo da pagare?", gli chiede l'intervistatore. "Sì" la risposta di Biden.
- di Redazione Sky TG24

Usa, dem a Senato vogliono indagare su caos ritiro

Joe Biden ora deve fare i conti anche con il suo partito per l'uscita caotica dall'Afghanistan. Tre commissioni del Senato guidate dai dem (Intelligence, Affari esteri e Forze armate) sono intenzionate a indagare sull'esecuzione del ritiro. "Sono deluso che l'amministrazione Biden non abbia valutato accuratamente le implicazioni di un ritiro rapido degli Usa", ha osservato il presidente della commissione Esteri Bob Menendez. "Siamo testimoni di risultati orribili di molti anni di fallimenti politici e di intelligence", ha aggiunto.
- di Redazione Sky TG24

Media: talebani e Karzai lavorano a "governo inclusivo"

Fonti dei Talebani e dell'ex presidente Hamid Karzai citate dalla televisione Tolo hanno detto che le due parti stanno lavorando per la formazione di un "governo inclusivo" in Afghanistan. L'annuncio fa seguito alla notizia che oggi l'ex presidente ha incontrato a Kabul Anas Haqqani, uno dei leader della Rete Haqqani, una forza militare jihadista che fa parte dei Talebani. Fonti vicine a Karzai hanno fatto sapere che lunedi' lo stesso Karzai e Abdullah Abdullah, ex inviato governativo per la riconciliazione, hanno incontrato anche un altro esponente dei Talebani, Amir Khan Motaqi.
- di Redazione Sky TG24

Oppio, i talebani promettono lo stop: ma l'Afghanistan è al centro delle rotte dell'eroina

I miliziani, preso il potere a Kabul, hanno promesso di fermare il narcotraffico. Il Paese è il primo produttore al mondo di oppio, da cui si ricava anche l’eroina. Un mercato che vale da solo circa il 10% del Pil dell'Afghanistan. Lo Skywall

- di Redazione Sky TG24

Austin: evacueremo tutti quelli che potremo

Gli Stati Uniti evacueranno il maggior numero possibile di persone dall'Afghanistan. Lo ha affermato il ministro della Difesa americano, Lloyd Austin, nelle sue prime dichiarazioni pubbliche dalla caduta di Kabul. "Evacueremo fisicamente tutti quelli che potremo evacuare e condurremo queste operazioni il più a lungo possibile", ha detto il capo del Pentagono. Secondo Austin, i funzionari statunitensi a Kabul hanno riferito ai funzionari talebani che controllano l'accesso all'aeroporto che "le persone che cercano di entrare nell'aeroporto e hanno i documenti corretti dovrebbero essere ammesse subito".
- di Redazione Sky TG24

Usa a talebani: fate passare a aeroporto chi ha credenziali

Il capo del Pentagono Lloyd Austin ha riferito che gli ufficiali americani sul terreno hanno parlato con i talebani per "enfatizzare che le persone che tentano di raggiungere l'aeroporto e hanno le giuste credenziali devono essere lasciate passare subito. Il segretario alla difesa ha quindi sottolineato che il problema maggiore ora per le truppe Usa è 'processare' le persone che sono allo scalo per l'evacuazione.
- di Redazione Sky TG24

Conte: restituzioni M5s per corridoi umanitari

Riguardo a quel che sta accadendo in Afghanistan, per il presidente del Movimento 5Stelle ed ex premier Giuseppe Conte "adesso è prioritario costruire questi corridoi umanitari, questi piani di intervento emergenziali per mettere in sicurezza e portare qui, ovviamente se lo desiderano, tutte le persone che hanno collaborato, le persone che più si sono esposte per quanto riguarda le battaglie sui diritti civili, sul riconoscimento delle libertà fondamentali". E aggiunge: "Ci siamo già mossi come Movimento 5Stelle, perché voi sapete che noi abbiamo le restituzioni dei parlamentari e anche dei consiglieri regionali. Parte di quei soldi chiederò, e sono sicuro che ci sarà grande disponibilità da parte di tutti, che siano destinati a finanziare corridoi umanitari e l'accoglienza per tutte queste persone"
- di Redazione Sky TG24

Usa: "Situazione a Kabul è molto pericolosa"

La situazione a Kabul è "molto pericolosa, molto dinamica e molto fluida". Lo ha detto ai cronisti il capo di stato maggiore Usa, Mark Milley.
- di Redazione Sky TG24

Fmi sospende fondi per Afghanistan

Il Fondo monetario internazionale ha deciso di sospendere i suoi fondi per l'Afghanistan vista l'attuale situazione di grande incertezza. Lo rende noto lo stesso Fmi.
- di Redazione Sky TG24

Interprete a Fiumicino: "Per il mio Paese futuro senza speranza"

- di Redazione Sky TG24

A Bamiyan i talebani distruggono una statua, come nel 2001. LE FOTO

Decapitato il monumento di Abdul Azi Mazari, leader hazara ucciso dagli “studenti islamici” nel 1995. Sempre nella stessa provincia, venticinque anni fa avevano distrutto due statue di Buddha nella lista dei Patrimoni dell’Umanità Unesco, perché considerate simboli pagani vietati dalla Shari’a. LE IMMAGINI

- di Redazione Sky TG24

Austin: impossibile raggiungere chi è fuori Kabul

Gli Stati Uniti stanno "lavorando con i talebani" per garantire la sicurezza delle operazioni di evacuazione ma "non c'è la possibilità di raggiungere" quei cittadini che sono fuori Kabul. Lo ha detto il segretario alla Difesa, Lloyd Austin, rispondendo alle domande dei giornalisti.
- di Redazione Sky TG24

Primi evacuati dalla Spagna in volo per Madrid

Il primo gruppo di evacuati dall'Afghanistan a carico della Spagna è ora in volo per Madrid dopo aver fatto scalo a Dubai. Lo ha reso noto il governo del Paese iberico. Si tratta di "poco più di 50 persone". Il loro arrivo nella capitale spagnola, spiega la televisione pubblica nazionale iberica, è previsto nelle prime ore di domani.
- di Redazione Sky TG24

Pentagono: nessun monito 007 su collasso Kabul in 11 giorni

Il capo dello stato maggiore congiunto Mark Milley ha detto di non essere a conoscenza di alcun rapporto di intelligence indicante che le forze di sicurezza afghane e il governo di Kabul sarebbero collassati in soli 11 giorni.
- di Redazione Sky TG24

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24