Lotta contro odio online: anche Ford, Adidas, Microsoft, Reebok e Puma boicottano Facebook

Mondo
©Getty

Si allunga la lista delle aziende e multinazionali che sospendono per protesta la pubblicità sui social network aderendo alla campagna "Stop hate for profit". La casa automobilistica: "L'esistenza di contenuti che comprendono l'odio, la violenza o l'ingiustizia razziale devono essere sradicati". Secondo Fox, anche PepsiCo prenderà la stessa decisione. Microsoft avrebbe messo in pausa gli spot in Usa già dal mese di maggio, per poi estendere la misura a livello globale

Anche Microsoft, Ford, Adidas, Reebok e Puma si uniscono alla campagna "Stop hate for profit" e sospendono la pubblicità sui social network per protestare contro la presenza di contenuti che incitano all'odio o alla violenza. Una mossa che arriva dopo quelle di altri colossi tra cui Coca-Cola, Starbucks, North Face e Unilever (TUTTE LE AZIENDE CHE BOICOTTANO I SOCIAL - ODIO IN RETE E REPUTAZIONE DELLE AZIENDE)

La decisione di Microsoft

approfondimento

Razzismo e odio online, tutte le aziende che boicottano Facebook. FOTO

Microsoft ha sospeso la pubblicazione di inserzioni pubblicitarie su Facebook e Instagram, riferisce Bloomberg citando una persona a conoscenza dei fatti. Stando alla fonte, Microsoft avrebbe messo in pausa gli spot in Usa già dal mese di maggio, per poi estendere la misura a livello globale. La compagnia di Redmond l'anno scorso ha speso 116 milioni di dollari in pubblicità su Facebook, risultando il terzo inserzionista sulla piattaforma per risorse investite. Secondo la fonte, tuttavia, la decisione di Microsoft riguarda soltanto il posizionamento degli spot accanto a un certo tipo di contenuti, e non rappresenta una presa di posizione contro le politiche di Facebook.

“Contenuti d’odio devono essere sradicati”

"Interrompiamo le nostre pubblicità su tutte le reti sociali per 30 giorni per rivalutare la nostra presenza su queste piattaforme", ha spiegato invece Ford. "L'esistenza di contenuti che comprendono l'odio, la violenza o l'ingiustizia razziale devono essere sradicati", ha aggiunto la casa automobilistica. Secondo la Fox, anche PepsiCo boicotterà Facebook in luglio e in agosto.

Mondo: I più letti