Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Coronavirus, Sala: "20mila mascherine per Rsa". Annullato il Salone del Mobile

14' di lettura

Il sindaco di Milano ha fatto anche sapere che il giorno di Pasqua, domenica 12 aprile, Andrea Bocelli terrà un concerto, senza pubblico, nel Duomo che sarà trasmesso in streaming in tutto il mondo. In città e provincia 7469 casi

Nel suo video giornaliero, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha detto che nelle residenze per anziani arriveranno 20mila mascherine. Invece, sempre il Comune ha censito e raccolto in un mappa online pubblicata sul sito dell'amministrazione dove ci sono ben oltre 370 negozi aperti a Milano che effettuano consegne a domicilio. Realizzata anche "Spesa a domicilio", la mappa online e georeferienziata che permette a tutti i cittadini milanesi di conoscere le attività di vicinato presenti nel proprio quartiere che vendono prodotti di prima necessità ed effettuano consegne a domicilio.
Nel tardo pomeriggio è arrivato l'annuncio ufficiale della cancellazione dell'edizione 2020 del Salone del Mobile. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

19:52 - La Fondazione Don Gnocchi: "Rispettate direttive sanitarie"

"La Fondazione ribadisce con forza che tutti i pazienti ricoverati sono stati trattati nel pieno rispetto delle direttive sanitarie in corso". Lo comunica, con una nota, l'Istituto Palazzolo-Don Gnocchi, in relazione alla notizia della denuncia presentata nei giorni scorsi alla Procura di Milano dalla figlia di una 71enne morta nella Rsa milanese lo scorso 20 marzo. Nell'esposto la donna ha ipotizzato l'omicidio colposo in relazione alla morte dell'anziana per "mala gestio" da parte della struttura, e la diffusione colposa dell'epidemia. "La signora - precisa l'istituto nella nota - era in carico all'ufficio di protezione giuridica del Comune di Rho nella persona dell'amministratore di sostegno. L'istituto Palazzolo aveva quale unico riferimento telefonico quello del medesimo amministratore, mentre quello della figlia denunciante non era stato comunicato. Per questa ragione non è stata contattata. Una volta rintracciato l'amministratore di sostegno, si è dato corso alle ordinarie procedure preliminari all'inumazione secondo le indicazioni del comune di Rho. Le relative certificazioni sono a disposizione dell'amministratore di sostegno". "Quanto alle 'numerose richieste inviate via Pec' da parte della denunciante - si legge nella nota -, risulta a Fondazione una sola comunicazione di ieri, 26 marzo, che si era in procinto di riscontrare una volta completate le verifiche. Per quanto riguarda l'asserita "mala gestio" sanitaria, viene ipotizzata dalla figlia, senza alcun riferimento concreto e, verosimilmente, senza adeguata presa d'atto della condizione pandemica emergenziale in corso. La Fondazione ribadisce con forza che tutti i pazienti ricoverati sono stati trattati nel pieno rispetto delle direttive sanitarie in corso".  

19:10 - I primi dettagli del concerto di Bocelli in Duomo

I dettagli del concerto che Bocelli terrà nel Duomo di Milano vuoto il giorno di Pasqua sono ancora da definire. Ieri il Comune ha contattato l'arciprete monsignor Gianantonio Borgonovo per chiedere la disponibilità della cattedrale ad ospitare l'appuntamento dedicato a musica sacra. La scaletta è ancora tutta da definire, così come esattamente il luogo del Duomo in cui si svolgerà. L'orario del concerto in streaming sarà probabilmente quello del tardo pomeriggio, in modo da prendere una vasta parte del pubblico che segue Bocelli non solo in Italia, ma in tutto il mondo, soprattutto negli Stati Uniti. 

18:30 - Salone del Mobile 2020 cancellato definitivamente

Dopo un iniziale rinvio da aprile a giugno, è stata definitivamente annullata l'edizione 2020 del Salone del Mobile di Milano. Lo annuncia su Facebook il presidente di FederlegnoArredo e di FederlegnoArredo Eventi Emanuele Orsini, che parla di una "decisione dolorosissima, prima di tutto per il contesto drammatico in cui avviene, con il Covid-19 che ha messo in ginocchio la Lombardia, l'Italia e non solo, in secondo luogo perché rinviamo di un anno la manifestazione del design più importante al mondo". L'appuntamento infatti è per la settimana dal 13 al 18 aprile del 2021. Lo scorso anno sono stati 386.236 i visitatori della 58ma edizione, provenienti da 181 Paesi, senza contare tutti gli eventi del Fuorisalone. 

18:00 - I dati a Milano

In calo i nuovi contagi a Milano, dove il numero totale dei positivi è 7469, con una crescita di 547 rispetto a ieri. Lo ha riferito l'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera. (I DATI)

16:38 - Comune di Milano varia bilancio per operatività fondo Mutuo Soccorso

La giunta del Comune di Milano ha approvato una prima variazione del Bilancio di previsione 2020-2022 per rendere operativo il Fondo di Mutuo Soccorso lanciato dall'amministrazione per rispondere all'emergenza Coronavirus. Per dare seguito il prima possibile al funzionamento del Fondo, la variazione prevede il suo inserimento nel Bilancio con piena operatività nell'ambito del gabinetto del sindaco. Tutte le spese verranno puntualmente rendicontate al fine di rendere trasparente gli utilizzi. "Con la variazione rendiamo operativi i primi stanziamenti del Fondo per l'emergenza, rispettando gli equilibri di bilancio e rendicontazione entrate e spese con il massimo della trasparenza - ha affermato l'assessore al Bilancio, Roberto Tasca -. Confidiamo nel grande senso di solidarietà e partecipazione dei milanesi per continuare a raccogliere i fondi da destinare alle fasce più esposte della cittadinanza e a chi è in prima linea in queste settimane di emergenza". Per facilitare le donazioni da oggi è possibile effettuare i versamenti al fondo anche con carta di credito senza alcuna commissione.

16:31 - Direttore generale Policlinico: "Ospedale Fiera per noi è sfida"

Sarà "una sfida nella sfida" per il Policlinico di Milano quella di dover gestire, come struttura di riferimento, l'ospedale che sta nascendo nei locali della Fiera. I medici e gli infermieri del Policlinico che lavoreranno nella nuova struttura avranno il compito di formare chi verrà a lavorarci. Così Ezio Belleri, direttore generale del Policlinico, commenta la decisione dei vertici lombardi. "Siamo fieri e orgogliosi di questa scelta - spiega in un video -. Metteremo a disposizione del sistema la nostra esperienza e tutto quello che abbiamo costruito in queste tre settimane di duro lavoro di riorganizzazione". La nuova struttura, continua Belleri, "diventerà un altro pezzo di Policlinico che si aggiunge alla nostra organizzazione, e gestiremo nel miglior modo possibile, con tutti gli strumenti a disposizione". I medici e infermieri "che lavoveranno nella struttura svolgeranno una funzione di formazione delle persone che arriveranno su base volontaria in questa struttura per assistere centinaia di pazienti. E' una sfida che si aggiunge alla sfida, che abbiamo accolto con entusiasmo", prosegue. Il Policlinico di Milano ha inoltre allestito 16 nuovi e ulteriori posti letto di terapia intensiva, da oggi pronti ad accogliere pazienti positivi al coronavirus. I primi sono già arrivati questa mattina, alleggerendo così la pressione sugli altri reparti Covid della struttura. Prima del coronavirus al Policlinico c'erano 18 posti letto di terapia intensiva per pazienti adulti su un totale di 900 posti letto. Ad oggi, in due settimane, l'ospedale ha attrezzato circa 110 posti di terapia intensiva e sub-intensiva, a cui si aggiungono ulteriori 200 posti letto ad alta intensità di cura per pazienti con Covid-19.

16:18 - Donna denuncia rsa per omicidio colposo dopo morte della madre

Una donna, assistita dall'avvocato Romolo Reboa, ha presentato una denuncia mercoledì 25 marzo alla Procura di Milano in cui si ipotizza il reato di omicidio colposo per "mala gestio" e la diffusione colposa dell'epidemia a carico di una Rsa. L'esposto riguarda la morte della madre, di cui è stata avvisata lo scorso 20 marzo, con una telefonata. La 71enne, in buona salute ma affetta da demenza senile, sarebbe risultata positiva al coronavirus mentre era ricoverata nella rsa dell'Istituto Don Gnocchi-Palazzolo di Milano. A quanto riportato nella denuncia, finora la donna non è riuscita a disporre del corpo dell'anziana e, nonostante le numerose richieste all'istituto inviate tramite Pec, non ha ricevuto la cartella clinica né il certificato di morte. Nell'esposto si chiede che venga effettuata l'autopsia sul corpo della 71enne che, fa notare il legale, "certamente non è andata al bar, quindi non ha potuto contrarre da sola la malattia".

15:10 - L'arcivescovo Delpini prega per i defunti in cimiteri milanesi

Aderendo alla proposta della Cei, che invitava i vescovi a recarsi nei cimiteri della propria Diocesi per "affidare alla misericordia del Padre tutti i defunti di questa pandemia", l'arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, si è recato questa mattina nei cimiteri Maggiore, Lambrate e Greco. Al cimitero Maggiore Delpini ha sostato brevemente in preghiera, tracciando un segno di benedizione per tutti i defunti positivi al coronavirus, ed è stato anche accompagnato dall'assessore ai Servizi civici di Milano, Roberta Cocco. Al cimitero di Lambrate, l'arcivescovo ha portato la benedizione ai feretri in attesa di cremazione, prima di concludere la mattinata al piccolo cimitero di Greco. Oltre alla preghiera per i defunti, Delpini ha rivolto un pensiero a tutte le famiglie toccate dalla sofferenza e per incoraggiare l'opera dei dipendenti comunali dei servizi cimiteriali, in prima linea quanto gli operatori sanitari, impegnati ormai a tempo pieno nell'opera di accoglienza delle vittime del contagio e di assistenza ai loro familiari.

14.07 - Fontana: "Ospedale Fiera inaugurato settimana prossima"

Oggi è stata fatta una breve riunione di giunta della Lombardia per approvare "il provvedimento con cui l'ospedale in fiera a Milano viene accorpato al Policlinico. Diventa insomma una sorta di reparto del Policlinico", ha fatto sapere il presidente della Regione Attilio Fontana. Al Policlinico viene "assegnata la proprietà dei moduli, la ricerca e l'assunzione del personale, la realizzazione degli impianti e la gestione complessiva". L'ospedale che verrà allestito all'interno della fiera di Milano, secondo il governatore, "non subirà alcun tipo di rallentamento circa l'inaugurazione. La previsione è che all'inizio della prossima settimana ci sia l'inaugurazione stessa".

13.33 - McDonald's dona un milione di euro a ospedale in Fiera e Buzzi

L’azienda McDonald's Italia e la Fondazione per L'Infanzia Ronald McDonald donano un milione di euro destinati al nuovo ospedale alla Fiera di Milano e all’ospedale Buzzi di Milano. La donazione servirà ad acquistare moduli di degenza per l’ospedale da campo e un'unità completa di rianimazione per il reparto di Terapia Intensiva dell'ospedale Buzzi.

12:57 – Aperta indagine dopo un esposto sull'Istituto Don Carlo Gnocchi

La Procura di Milano ha aperto un fascicolo per compiere accertamenti a seguito dell'esposto presentato nei giorni scorsi da alcuni lavoratori risultati positivi al Covid-19 che hanno denunciato, per diffusione colposa di epidemia e reati in materia di sicurezza del lavoro, i responsabili dell'Istituto Palazzolo Fondazione Don Carlo Gnocchi di Milano. A dare notizia della denuncia in Procura nei giorni scorsi erano stati gli avvocati Romolo Reboa, Gabriele Germano e Massimo Reboa, che assistono i lavoratori. "Nessuna negligenza in contagi del personale", aveva subito replicato la Fondazione Don Gnocchi in una nota. Ora gli inquirenti del dipartimento 'ambiente, salute, sicurezza, lavoro' dovranno verificare la sussistenza o meno delle contestazioni indicate nell'esposto dei lavoratori, da cui è scaturito il procedimento. 
Nella denuncia i legali hanno contestato al direttore generale, al direttore sanitario e al direttore dei servizi medici socio sanitari dell'istituto, oltre che al legale rappresentante di Ampast, la cooperativa di lavoratori socio sanitari che opera all'interno della struttura milanese, di avere tenuto "nascosti moltissimi casi di lavoratori contagiati da Covid 19" e di avere "impedito ai lavoratori l'uso delle mascherine per non spaventare l'utenza, invece di fornire loro idonei dispositivi di protezione individuale".
Gli avvocati dell'istituto, i legali Antonello Martinez e Stefano Toniolo, hanno spiegato, invece, che "rispetto all'utilizzo delle mascherine da parte degli operatori sanitari sono stati adottati, già dal 24 di febbraio, da parte di tutti i centri di Fondazione Don Gnocchi, ivi compreso l'Istituto Palazzolo di Milano, provvedimenti operativi che hanno recepito i protocolli dell'Istituto Superiore della Sanità e dell'Oms". "Non corrisponde al vero - hanno detto i legali - e costituisce grave ed infondata accusa, che detti provvedimenti abbiano impedito agli operatori sanitari l'utilizzo delle mascherine 'per non spaventare l'utenza'". I dati della "positività degli operatori, triste e fisiologica conseguenza dell'attuale pandemia, sono stati trattati, sotto ogni profilo, in linea con la normativa sulla privacy e nel pieno rispetto delle direttive sanitarie in essere. Costituisce pertanto affermazione assurda e destituita da ogni fondamento giuridico e fattuale - hanno scritto i legali Martinez e Toniolo - che sarebbero stati 'tenuti nascosti moltissimi casi di lavoratori contagiati'".

12:46 - Si va verso annullamento del Salone Mobile

Si va verso il definitivo annullamento del Salone del Mobile di Milano. La decisione definitiva sarà presa al termine della riunione attualmente in corso del consiglio di Federlegno e del Salone del Mobile. Secondo quanto apprende l'ANSA, sul tavolo ci sarebbe anche l'ipotesi di trovare in extremis un'altra data per tentare di salvare la manifestazione che era già stata rinviata da fine aprile ai giorni dal 16 al 21 giugno. Ma tra gli addetti ai lavori non ci si nascondono le enormi difficoltà ad organizzare la manifestazione, anche perché il Salone è una manifestazione che coinvolge operatori di ogni parte del mondo e quand'anche la situazione in Italia fosse portata sotto controllo resterebbero le enormi difficoltà di spostamento e di viaggio.

11:12 - Giuseppe Sala: "20mila mascherine per residenze anziani"

A Milano nelle residenze per anziani arriveranno 20mila mascherine donate al Comune da Salini Impregilo, la società che si sta occupando di costruire la nuova linea della metropolitana M4. "Noi stavamo facendo i lavori per la nuova metropolitana M4 e li abbiamo bloccati. L'azienda costruttrice è la Salini Impregilo e avendo bloccato i lavori ci consegneranno 20mila mascherine Ffp2, quindi buone - ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nel video che ogni giorno posta sulle sue pagine social - . E noi le porteremo immediatamente nelle Rsa, nei centri di assistenza per gli anziani, che sono molto a rischio". Poi, il primo cittadino del capoluogo lombardo ha fatto sapere che il giorno di Pasqua, domenica 12 aprile, Andrea Bocelli terrà un concerto, senza pubblico, nel Duomo di Milano che sarà trasmesso in streaming in tutto il mondo.  

10:05 - Denunciate 112 persone nella giornata di ieri

Sono state 11.013 le persone controllate e 112 quelle denunciate ieri in provincia di Milano nell'ambito delle verifiche del rispetto delle norme anticoronavirus, tutte per mancato rispetto del provvedimento dell'autorità. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 4.779: quattro gli esercenti denunciati e cinque quelli che si sono visti sospendere l'attività.

9:45 - La mappa online "Spesa a domicilio"

Il Comune di Milano, in collaborazione con i nove municipi della città, Confcommercio Milano e il supporto delle principali associazioni di via e le social street presenti nel capoluogo lombardo, ha realizzato "Spesa a domicilio", la mappa online e georeferienziata che permette a tutti i cittadini milanesi di conoscere le attività di vicinato presenti nel proprio quartiere che vendono prodotti di prima necessità ed effettuano consegne a domicilio.

7:31 - Parte Italia is one: mascherine fatte in carcere

Si chiama Italia is one il progetto lanciato dalle sartorie di quattro carceri milanesi (San Vittore, Opera, Bollate e Monza) che produrranno mascherine igieniche per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. A essere già al lavoro l'istituto di Monza, che ha avviato la produzione. L'obiettivo è cucire 10mila mascherine a settimana.

7:06 - A Milano 370 negozi con servizio a domicilio

Sono oltre 370 i negozi aperti a Milano che effettuano consegne a domicilio per gli abitanti dei quartieri, dagli alimentari alle drogherie, e che il Comune ha censito e raccolto in un mappa online pubblicata sul sito dell'amministrazione. "Abbiamo pensato di fornire un servizio utile ai milanesi per trovare, nelle immediate vicinanze della propria abitazione, piccole attività commerciali disponibili ad effettuare consegne a domicilio nel quartiere, preziose in questo momento di emergenza dovuta al Covid-19", ha dichiarato l'assessora alle Politiche del Lavoro, Attività produttive e Commercio, Cristina Tajani. Nella mappa sono presenti anche gli operatori alimentari presenti in 12 Mercati comunali coperti e 50 edicole cittadine. L'obiettivo dell'amministrazione con questo progetto è quello di mettere a disposizione, per ogni quartiere, un elenco delle piccole attività aperte e disponibili a consegne a domicilio, soprattutto per anziani, persone sole e malati, oltre che di evitare il più possibile assembramenti e limitare le lunghe file presso la grande distribuzione.

7:01 - A Milano didattica online per nidi e materne

A Milano da lunedì il servizio di didattica online sarà disponibile anche per gli oltre 32mila bambini degli asili nido e delle scuole di infanzia del Comune. Lo ha comunicato l'assessore all'Educazione e Istruzione, Laura Galimberti, nel corso della commissione che si è riunita in video conferenza. "Lo facciamo in via sperimentale, perché è veramente una novità assoluta, ma anche questa potrà essere, tra le eredità del futuro, una bella possibilità da giocarsi anche in altre occasioni", ha detto. 

Data ultima modifica 27 marzo 2020 ore 17:22

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"