Covid, ultime news. FVG entra in zona gialla e anticipa le misure del Super Green Pass

©Getty

La Regione cambia colore a causa della forte diffusione dei contagi da coronavirus. Allerta per la variante Omicron: il G7 convoca una riunione d'urgenza dei ministi della Sanità. L'Oms invita però alla calma: "Non chiudere le frontiere, non sappiamo se è più trasmissibile o grave". Intanto, in Italia si registrano altri 12.932 contagi e 47 morti, con il tasso di positività al 2,5%. Il ministro dell'Interno Lamorgese incontra i prefetti per il piano dei controlli sul certificato verde

1 nuovo post
Sono 12.932 i nuovi casi di coronavirus in Italia, con 47 decessi e tasso di positività al 2,5%. Superati nel nostro Paese i 5 milioni di contagi ufficiali dall'inizio della pandemia (BOLLETTINO - MAPPE - GRAFICHE). Salgono ancora le terapie intensive occupate (+14) e i ricoveri ordinari (+138). Il Friuli-Venezia Giulia torna in zona gialla e anticipa l'introduzione del Super Green Pass. Sempre alta l'allerta per la variante Omicron: il G7 convoca una riunione d'urgenza dei ministri della Sanità, Israele chiude i confini. L'Oms predica calma: "Non sappiamo se la variante è più trasmissibile". Nessun problema per il primo contagiato italiano: "Contento di essermi vaccinato, ho sintomi lievi".

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

- di Costanza Ruggeri
- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Covid, Fauci: "Dai vaccini la più forte protezione disponibile"

Anthony Fauci, l'immunologo e consigliere della Casa Bianca sul Covid, "continua a ritenere che i vaccini esistenti" e "i booster, i richiami, per gli individui completamente vaccinati forniscano la più forte protezione disponibile" contro il Covid: Fauci lo ha ripetuto anche al presidente Usa, Joe Biden, che oggi ha incontrato per un aggiornamento della situazione pandemica alla luce del diffondersi della variante Omicron. Lo riferisce una nota della
Casa Bianca.
- di Redazione Sky TG24

Covid, Fauci: due settimane per dati definitivi sulla Omicron

Ci vorranno "altre due settimane" per avere "informazioni più certe sulla trasmissibilità e gravità" della variante Omicron del Covid-19. Lo ha detto Anthony Fauci, l'immunologo e consigliere della Casa Bianca sul Covid, al presidente Usa, Joe Biden, appena rientrato a Washington al termine della pausa per il Thanksgiving. Lo riferisce una nota della Casa Bianca.
- di Redazione Sky TG24

Guarda i "Numeri della pandemia" del 28 novembre

- di Redazione Sky TG24

Ricciardi: "Buona probabilità che i vaccini proteggano dalla variante Omicron"

Il consigliere scientifico del ministro della Salute: "La nuova mutazione non ha bypassato i test. Ci sono elementi positivi e negativi: è altamente contagiosa, ma secondo i dati che arrivano dal Sudafrica non ha una maggiore gravità". LEGGI

- di Redazione Sky TG24

Variante Omicron, il Canada conferma i suoi primi due casi

Il Canada ha confermato i suoi primi due casi della nuova variante Omicron del Covid 19. I contagiati sarebbero due viaggiatori.
- di Redazione Sky TG24

G7 convoca riunione urgente su variante Omicron. Oms: "Non chiudere frontiere"

Tutto il mondo teme l'avanzata della mutazione, e se molti Paesi hanno adottato restrizioni sui viaggi dai Paesi dell'Africa meridionale, Israele ha proprio chiuso i confini. Ma l'Organizzazione mondiale della sanità lancia un appello contro i provvedimenti drastici: "Non è ancora chiaro se è più trasmissibile e grave". LEGGI

- di Redazione Sky TG24

Iss: 1 caso su 4 in età scolare, impennata tra 6-11 anni. I DATI

Secondo l'Istituto superiore di Sanità, il livello di protezione dei vaccini rimane alto contro la malattia grave. Nell'ultimo mese il tasso di terapie intensive nei non vaccinati in Italia è a 6,7 per centomila, mentre nei vaccinati da meno di 6 mesi è allo 0,54 per centomila, ossia 12 volte più basso. Dopo 6 mesi però la protezione scende dal 72% al 41%. IL REPORT

- di Redazione Sky TG24

Sudafrica valuta obbligo vaccinale per alcune attività

Il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa ha reso noto che le autorità stanno valutando se rendere obbligatorio il vaccino contro il Covid-19 per determinati luoghi e attività, in modo da far fronte all'aumento dei contagi legati alla nuova variante Omicron, una variante che minaccia di scatenare una quarta ondata nel Paese. Ramaphosa, che ha parlato alla nazione, ha spiegato -riferisce la Reuters- che il vaccino potrebbe diventare "una condizione per l'accesso ai luoghi di lavoro, agli eventi pubblici, ai trasporti pubblici e alle istituzioni pubbliche". Se il Paese non considera l'opzione del vaccino obbligatorio, "continuerà ad essere vulnerabile a nuove varianti e continuerà a subire nuove ondate di contagi". 
- di Redazione Sky TG24

Ricciardi, scuola punto debole, serve più attenzione

"Occorre avere maggiore attenzione per le scuole perché in questo momento sono il punto debole". Lo ha detto Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministero della Salute, a Che Tempo che fa su Rai 3. Ricciardi ha sottolineato la necessità che gli studenti siano in classe distanziati e che i locali siano ventilati. "Ci sono degli elementi di debolezza frutto di mancati investimenti" nel passato, ha detto. Per poi auspicare che le Regioni si attrezzino per "potenziare" anche la "prevenzione" al fine di evitare la Dad. 
- di Redazione Sky TG24

In comune Calabria scuole chiuse fino al 5 dicembre

Il sindaco di Mongiana (Vibo Valentia), Francesco Angilletta, ha disposto la chiusura di tutte le scuole fino al 4 dicembre. La decisione è stata presa a causa del peggioramento nel centro delle Serre vibonesi, che ha una popolazione di poco piu' di 700 persone, dei contagi da Covid. Con la rilevazione di quattro nuovi positivi, i casi attivi sono saliti a 22. Il sindaco Angilletta ha anche deciso il divieto di accesso al campo di calcetto ed al parco giochi ospitati nell'area del Centro sociale. Nei giorni scorsi lo stesso primo cittadino aveva disposto l'uso delle mascherine anche all'aperto. 
- di Redazione Sky TG24

Oms, non chiaro se più trasmissibile e più grave 

Gli esperti hanno aggiunto che la variante sembra aumentare il rischio di reinfezione (la possibilità che una persona che ha avuto in precedenza il Covid-19 contragga nuovamente la malattia), ma che "non è ancora chiaro se sia piu' contagiosa" in altri casi. Sulla risposta delle cure anti-covid, gli scienziati hanno notato che i corticosteroidi e gli antagonisti dell'interleuchina-6 (IL6) sembrano rimanere efficaci nei pazienti critici, mentre non ci sono ancora conclusioni sulla risposta dei vaccini esistenti. L'Omicron, i cui primi casi sono stati rilevati due settimane fa e che preoccupa per le oltre 30 mutazioni identificate, è stato definito dall'Oms venerdi' una "variante preoccupante" del Covid-19, una variante che richiede un follow-up speciale da parte dei laboratori in tutto il mondo. 
- di Redazione Sky TG24

Ricciardi, buona probabilità vaccini proteggano da Omicron 

"Da Israele ci arriva una notizia positiva: i test continuano a diagnosticarla, non ha bypassato i test. C'è una buona probabilità che i vaccini continuino a proteggerci". Lo afferma Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della Salute, parlando della variante Omicron a 'Che tempo che fa' su Rai3.  
- di Redazione Sky TG24

Ricciardi, 'Omicron sembra più grave, test disponibili continuano a diagnosticare variante'

"Ci stanno arrivando comunicazioni da tutti coloro che lo hanno diagnostico e in particolare dal Sudafrica che non ha una maggiore gravità. L'altra cosa molto positiva da che mi è arrivata da Israele è che i test attualmente disponibili continuano a diagnosticarla: non ha by passato i test e quindi c'è una buona probabilità che questo possa funzionare anche per i vaccini e che quindi che i vaccini continuano a proteggere ma sapremo di tutto nelle prossime due settimane". Ad affermarlo a 'Che tempo che fa' su Rai 3 è Walter Ricciardi, il consigliere del ministro della Salute, Roberto Speranza.
- di Redazione Sky TG24

Lagarde, 'risposta Italia a crisi molto forte'

"Ogni tanto ci sono buone notizie. Penso che i risultati economici che possiamo osservare ora sono eloquenti. L'Italia ha superato bene la pandemia, eppure è stato un paese molto colpito con una contrazione del 9%, oggi invece l'economia italiana cresce del 6%. Si parla di un 6,5-6,6%. E' una risposta molto forte alla crisi. Le riforme che sono state decise e che poi bisognerà applicare sono tali da convincere le agenzie di rating sul fatto che l'Italia abbia preso la strada giusta". Ad affermarlo è il presidente della Bce, Christine Lagarde intervenendo a 'Che tempo che fa' su Rai 3 rispondendo a una domanda sull'aumento dell'outlook da parte di S&P da stabile a positivo. 
- di Redazione Sky TG24

Lagarde: da Omicron rischi su 2022 ma siamo più attrezzati

"E' chiaro" che un'eventuale aumento forte dei contagi per esempio legato all'ultima variante Omicron del Covid 19 possa influenzare negativamente l'andamento dell'economia e questo ormai piu' per quanto riguarda il 2022 che il 2021, ma ora rispetto al passato "abbiamo piu' strumenti per combattere il nemico", dai vaccini alla conoscenza medica fino alla consapevolezza "individuale di mettere in atto misure di difesa dal virus". Lo ha detto la presidente della Bce, Christine Lagarde a Che tempo che fa.
- di Redazione Sky TG24

Svizzera, referendum sulla legge anti-Covid: verso vittoria del Sì al Green pass

Gli elvetici sono tornati alle urne per esprimersi sulle ultime modifiche alla legge anti-Covid, che ha tra l’altro portato all’introduzione della certificazione verde. Secondo le prime proiezioni, il 63% ha votato a favore.
- di Redazione Sky TG24

Dal Super Green Pass alle misure locali: ecco tutte le nuove regole

La linea del governo è quella di evitare altre restrizioni in vista del Natale. La certificazione rafforzata sarà ottenibile solo da vaccinati e guariti e sarà in vigore dal 6 dicembre al 15 gennaio in zona bianca, già dal 29 novembre in zona gialla o arancione. In alcune parti d’Italia sindaci e governatori hanno poi pensato a ordinanze supplementari. Restano però alcuni nodi per l’attuazione dei controlli, a partire dalla questione privacy. LEGGI

- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24