Covid, ultime news. Ipotesi strette su cenoni e mercatini di Natale se i contagi aumentano

La pandemia in Italia è sotto controllo, ma si pensa ad alcune restrizioni se la curva sale. Il ministro della Salute Speranza spiega che il Natale sarà senza limitazioni se si prosegue con le terze dosi e si adottano comportamenti corretti. Altrimenti, c'è l'ipotesi di centri storici, vie dello shopping e mercatini a numero chiuso e di strette sui cenoni in zona gialla, arancione e rossa. Intanto, 7.569 i nuovi casi (con tasso all'1,7%) e 36 morti. Aumentano le terapie intensive (+5) e i ricoveri ordinari (+50)

1 nuovo post
In Italia la quarta ondata della pandemia è sotto controllo (IL PUNTO). "Sarà un Natale libero" dice il sottosegretario alla Salute Sileri, ma nel caso la situazione peggiori sono allo studio misure su vie dello shopping e mercatini a numero chiuso e strette sui cenoni in zona gialla, arancione e rossa. Sul fronte dell'epidemia, sono 7.569 i nuovi casi di coronavirus nel nostro Paese, con tasso di positività all'1,7%. I decessi sono 36 (BOLLETTINO - MAPPE - GRAFICHE). Aumentano le terapie intensive (+5, 458) e i ricoveri ordinari (+50, 3.647).

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky TG24

Gli approfondimenti di giornata:

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

In Italia ancora dominante la variante Delta, Delta plus presente ma minoritaria

Secondo l’ultimo rapporto dell’Istituto superiore di sanità, la variante Delta plus è "presente in 10 regioni/province autonome” ed “è stata identificata con 147 sequenze totali in I-Co-Gen", la piattaforma per la sorveglianza genomica delle varianti. Confermata la “netta prevalenza” di Delta, caratterizzata “da una maggiore trasmissibilità rispetto alla variante Alfa e un aumentato rischio di ospedalizzazione in particolare tra individui parzialmente vaccinati o non vaccinati". LEGGI

- di Redazione Sky TG24

Covid, a novembre 2020 Italia in coprifuoco e zone rosse. Il confronto un anno dopo

Un anno fa veniva collaudato il sistema delle regioni a colori. Vietati gli spostamenti in entrata e in uscita tra i territori in rosso e arancione e divieto di circolazione dalle 22 alle 5 di mattina. Il tasso di positività toccava il 16% e i contagi superavano le 40mila unità. Ora l'Italia è entrata nella quarta ondata, ma i numeri sono molto diversi: cos'è successo in questi 12 mesi. LEGGI

- di Redazione Sky TG24

Covid, in Austria da mezzanotte scatta lockdown per i non vaccinati

Lo ha annunciato oggi il cancelliere Alexander Schallenberg dopo la videoconferenza con i governatori dei nove Laender. Il provvedimento resterà intanto in vigore per dieci giorni

- di Redazione Sky TG24

Covid, Speranza: "Alzare attenzione. Natale? Dipende da comportamenti e vaccini"

Il ministro della Salute a 'Che tempo che fà: "In Italia stanno crescendo i contagi, ma se continuiamo a insistere sui richiami, sulle prime dosi e se utilizziamo correttamente le mascherine possiamo limitare eventuali misure" per le festività di fine anno. LEGGI L'ARTICOLO

- di Maurizio Odor

Speranza: "situazione nelle prossime settimane insidiosa"

La mia raccomandazione è di usare la mascherina il più possibile: è' uno strumento fondamentale perché la situazione delle prossime settimane è insidiosa. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella trasmissione 'Che tempo che fà di Rai 3. "La mascherina è sempre obbligatoria al chiuso e lo è anche all'aperto  quando non è possibile rispettare la distanza di un metro", ha ribadito. "La mia fortissima raccomandazione, soprattutto in questa fase di recrudescenza del virus, è di usare la mascherina il più possibile perché è uno strumento davvero essenziale per ridurre la possibilità di essere contagiati". 
- di Maurizio Odor

Israele autorizza i vaccini per 5-11 anni

Dopo gli Stati Uniti, oggi Israele ha dato il via libera alla vaccinazione dei bambini dai 5 agli 11 anni con dosi Pfizer/BioNtech nella speranza di arginare la pandemia di Covid-19. "La maggior parte degli esperti ha ritenuto che i benefici di questa vaccinazione per i bambini sarebbero stati maggiori dei rischi, il che ha portato alla decisione di autorizzare il vaccino per queste età", ha spiegato il ministero della Salute in una nota. Le autorità avevano lanciato una nuova campagna per la terza dose in estate ed avevano anche iniziato a vaccinare gli adolescenti tra i 12 e i 17 anni.
- di Redazione Sky TG24

Speranza, non prevediamo aumento capienza stadi

"Non prevediamo di aumentare la capienza negli stadi". Lo ha detto il ministro della salute Roberto Speranza a 'Che tempo che fa ' su rai 3 in riferimento a quanto fatto in alcuni altri Paesi in cui gli stadi sono tornati al 100% delle presenze. 
- di Maurizio Odor

Natale: Speranza, tutto dipenderà da comportamenti e vaccini

Se continuiamo a insistere sui richiami per i vaccini e sulle prime dosi e comportamenti corretti possiamo limitare il più possibile eventuali misure: dipende dai nostri comportamenti e dalla campagna di vaccinazione. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza.
- di Maurizio Odor

Vaccini: Speranza, accelerare sui richiami

"La scelta dell'Italia in questo momento è quella di accelerare sui richiami al vaccino anti Covid-19". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranzaù.
- di Maurizio Odor

Covid, a novembre 2020 Italia in coprifuoco e zone rosse. Il confronto un anno dopo

Un anno fa veniva collaudato il sistema delle regioni a colori. Vietati gli spostamenti in entrata e in uscita tra i territori in rosso e arancione e divieto di circolazione dalle 22 alle 5 di mattina. Il tasso di positività toccava il 16% e i contagi superavano le 40mila unità. Ora l'Italia è entrata nella quarta ondata, ma i numeri sono molto diversi: cos'è successo in questi 12 mesi. LA FOTOGALLERY
- di Maurizio Odor

Green pass: Speranza, manteniamo regole esistenti

"Manteniamo le regole esistenti, soprattutto quelle sui viaggi internazionali, ma dobbiamo monitorare con attenzione il quadro epidemiologico. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a proposito delle regole relative al Green pass. 
- di Maurizio Odor

Covid: Speranza, alzare livello di attenzione

"In Italia stanno crescendo i contagi ed è necessario alzare il livelli di attenzione". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella trasmissione 'Che tempo che fà di Rai 3. L'86,75% degli italiani è vaccinata con la prima dose e l'84,12% con ciclo completo - ha detto il ministro - la vera differenza la fanno le vaccinazioni". 
- di Maurizio Odor

La puntata dei "Numeri della pandemia" del 14 novembre

- di Redazione Sky TG24

Green pass: a Trieste 500 a sit-in, proposti 2 giorni sciopero

Si è concluso con la proposta di due giornate di sciopero del certificato verde sul posto di lavoro, il presidio di protesta in Piazza Ponterosso a Trieste da parte dei "No green pass". Alla protesta dovrebbero aderire tutte le categorie per i prossimi 22 e 23 novembre. Circa 500 persone hanno aderito al 'No Paura Day' e hanno manifestato in piazza Ponterosso, nel capoluogo giuliano. Erano presenti Stefano Puzzer, leader delle proteste contro il Green
Pass, che si è impegnato a portare la questione davanti all'Onu, a Ginevra, dove ha sede il Consiglio dei diritti umani.
- di Redazione Sky TG24

MIS-C: cos’è la Sindrome infiammatoria multisistemica che colpisce i bambini

Dopo il primo allarme nel 2020, quando si parlava di una patologia simile alla Kawasaki, la condizione legata al Sars-CoV-2 che si riscontra in alcuni soggetti di età pediatrica ha preso il nome di Multisystem Inflammatory Syndrome - Covid. Si manifesta con febbre elevata, sintomi gastrointestinali, sofferenza miocardica con insufficienza cardiaca, ipotensione e shock e alterazioni neurologiche. Al via uno studio coordinato dal professor Ravelli, direttore scientifico dell'IRCCS Istituto Giannina Gaslini di Genova. LEGGI

- di Redazione Sky TG24

Gli approfondimenti di giornata:

- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24