Covid, news. Bollettino: 5.636 nuovi contagi e 31 morti. Tasso di positività al 2,3%

Processati 241.766 tamponi. Lieve calo delle terapie intesive (-1) mentre salgono ancora i ricoveri ordinari (+94). Scuola, il Miur lavora per supporttare la gestione dei controlli dei Green pass. Appello dei presidi: le banche dati sui vaccini siano a disposizione degli istituti. Monitoraggio Agenas: occupazione intensive sale dell'1%, crescita in 4 regioni: Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia e Toscana. Resta al 5% il tasso nei reparti ordinari, la Sicilia arriva al 14%

1 nuovo post
L'ultimo report del ministero della Salute registra 5.636 nuovi contagi e 31 decessi. Con 241.766 tamponi processati, il tasso di positività è al 2,3%. Aumentano i ricoveri ordinati (+94), scende di 1 unità le terapie intensive. (BOLLETTINOMAPPE - GRAFICHE). Monitoraggio Agenas: cresce dell'1% in 4 regioni il tasso di occupazione di terapie intensive. Resta al 5% invece il tasso nei reparti di area non critica, con la Sicilia che arriva al 14%. Sale anche l'incidenza del contagio: ora è a 68,91 a livello nazionale per 100.000 abitanti. In tre regioni però supera quota 100 (IL DOCUMENTO). Troppi contagi, Israele  introduce la quarantena obbligatoria  a chi arriva da una trentina di Paesi a rischio, fra cui l'Italia.  Guarda I numeri della pandemia del 10 agosto

Le ultime notizie:

​​Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Il  liveblog finisce qui. Per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo live di mercoledì 11 agosto

- di Maurizio Odor

Vaccino: aggiornamento ore 21 Italia, 72.4 mln somministrazioni

Sono 72.436.423 le dosi di vaccino somministrate in Italia, il 97,2% del totale di quelle consegnate, pari finora a 74.543.721 (nel dettaglio 51.723.473 Pfizer/BioNTech, 8.816.645 Moderna, 11.996.971 Vaxzevria-AstraZeneca e 2.006.632 Janssen). Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 34.868.168, il 64,56% della popolazione over 12. E' quanto si legge nel report del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 21:11 di oggi.
- di Maurizio Odor

Covid: Argentina, 12.412 nuovi casi e 206 morti

In Argentina altri 12.412 nuovi contagi accertati di Covid-19 e 206 morti nelle ultime 24 ore. Dall'inizio della pandemia, i contagi sono 5.041.487, mentre il bilancio dei morti è salito a 108.165.
 
- di Maurizio Odor

Tre open day a Napoli, vaccino e ingresso ridotto al museo

Prima il vaccino e poi il biglietto a prezzo ridotto per entrare al museo. E' l'iniziativa della Asl Napoli 1 che ha organizzato tre Open day - giovedì 12, giovedì 19 e lunedì 23 agosto - nei quali sarà possibile per tutti i residenti in città vaccinarsi alla Fagianeria nel Real Bosco di Capodimonte. Il farmaco somministrato sarà Pfizer e bisognerà prenotarsi online. Una volta fatta la dose, i cittadini trascorreranno il periodo di osservazione in una sala allestita con le riproduzioni dei principali capolavori presenti nel Museo.
- di Maurizio Odor

Covid: Israele, verso ricoveri domiciliari di malati gravi

Nel tentativo di alleviare la pressione negli ospedali alle casse mutue è stato chiesto di compiere preparativi per ricoveri domiciliari di malati medio-gravi di Covid. Ieri i casi gravi sono saliti a 400. Secondo i media per gli ospedali la 'linea rossa' è di mille. Di conseguenza le casse mutue hanno avuto istruzione di prepararsi ad organizzare in tempi stretti altri mille ricoveri domiciliari. "E' una scelta giusta per i pazienti stessi" ha affermato Sigal Dadon-Levi, direttrice generale della cassa mutua Maccabi. Secondo il ministero della sanità in questo modo si potrà rinviare la imposizione di un nuovo lockdown.
 
- di Maurizio Odor

Covid: aumentano i pazienti nei reparti ordinari, in leggero calo nelle terapie intensive

Secondo il bollettino del 10 agosto, aumentano i pazienti ricoverati con sintomi negli ospedali: sono 2.880 (+94). In rianimazione ci sono 322 persone (-1). Nelle ultime 24 ore, sono stati 5.636 i nuovi casi di coronavirus in Italia, su 241.766 tamponi (ieri 4.200 casi su 102.864 test). La percentuale di positività scende al 2,3% (era al 4,1%). Dall'inizio della pandemia, i casi totali sono 4.406.241 e le vittime 128.273 (+31). TUTTI I DATI
- di Maurizio Odor

Covid Brasile: 34.885 contagi e 1.211 decessi nelle ultime 24 ore 

- di Maurizio Odor

Green pass, Viminale: esercenti controllino identità in caso d'incongruenze

Il ministero dell'Interno ha chiarito con una nota la questione del controllo dell'identità dopo aver verificato la validità della certificazione verde. Ieri la ministra Lamorgese aveva detto che sarebbero stati i titolari dei locali a controllare il green pass, ma non i documenti d'identità. Di diverso parere è il Garante della Privacy.
- di Maurizio Odor

Francia, 28.576 nuovi casi e 68 morti

La Francia registra 28.576 nuovi contagi e 68 morti per Covid-19 nelle ultime 24 ore, 4,3% il tasso della positività. Secondo gli ultimi dati delle autorità sanitarie, sono 9.153 i pazienti ricoverati all'interno degli ospedali di cui 1.712 in unità di terapia intensiva. Negli ultimi sette giorni ci sono stati 5.019 nuovi ricoveri in ospedale, 944 nelle ultime 24 ore. Il 67,05% dei francesi ha già ricevuto almeno una dose del vaccino mentre il 56,04% ha completato l'iter vaccinale.
- di Daniele Troilo

Terapie intensive: Sicilia raggiunge il 7%, Sardegna supera la soglia del 10%

Secondo i dati pubblicati dall'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, nel nostro Paese il tasso di occupazione delle terapie intensive sale al 4%, mentre quello dei posti letto nei reparti ordinari è stabile al 5%. Criticità nelle isole. I DETTAGLI

- di Daniele Troilo

Spagna, dopo un mese primo calo ricoveri in intensive

Per la prima volta da un mese è in calo il tasso di occupazione di posti letto nelle terapie intensive da parte di pazienti Covid in Spagna: lo si apprende dagli ultimi dati pubblicati dal Ministero della Sanità ed elaborati da media iberici. Attualmente il tasso è del 21,5% (-0.5% rispetto a ieri). Calano anche i ricoveri in reparti ordinari (l'occupazione passa dall'8,83% all'8,48%) e i contagi, con l'incidenza dei nuovi casi registrati negli ultimi 14 giorni che scende da 549 a 528 ogni 100.000 abitanti. Rimane praticamente stabile il tasso di positività, ora al 13,81% (-0,09% rispetto a ieri).
- di Daniele Troilo

In Israele preoccupa la crescita dei contagi

L'illusione di un ritorno alla normalità, grazie alla vaccinazione di massa, è svanita e Israele è alle prese con quella che il suo premier definisce la “pandemia Delta” ed un nuovo incubo contagi. Con i nuovi casi che corrono ad un ritmo di 6 mila al giorno ed un tasso di positività che sfiora il 5% mentre sale il numero dei malati gravi. Nel Paese che ha rappresentato un esempio virtuoso nella gestione dell'emergenza Covid, pesano anche i tanti (circa un milione di persone) che non hanno risposto all'appello a immunizzarsi mentre è già partita la campagna con il booster, la terza dose di richiamo per gli over 60 e i fragili. QUI L'ARTICOLO COMPLETO
- di Daniele Troilo

Covid, la Sicilia potrebbe tornare in zona gialla dal 16 agosto

Cresce in Sicilia l'occupazione di posti letto nei reparti ospedalieri Covid di 'area non critica'. La regione è a quota 14%, un punto sotto la soglia del 15%, indicata come uno dei parametri per il passaggio in zona gialla
- di Maurizio Odor

Covid, Israele: oltre 6mila contagi in 24 ore. E’ record da febbraio

Si tratta, hanno detto dal ministero della Sanità locale, di una “situazione allarmante”. Si è giunti, “ad un punto critico per tutti noi: per la nostra salute, per la nostra vita e per l'economia”, ha riferito Salman Zarka, che coordina gli esperti israeliani nell’ambito della lotta alla pandemia.  IL RECORD DEI CASI
- di Maurizio Odor

Vacanze, cosa cambia se una Regione torna in zona gialla: le regole

Secondo il decreto Covid del 23 luglio, il tasso di occupazione di terapie intensive e aree mediche sono fondamentali per decretare il cambio di colore. Ci sono diversi territori a rischio e che nelle prossime settimane potrebbero diventare gialli, con il ritorno delle restrizioni. Ecco quali sono le regole
- di Maurizio Odor

Bonus terme 2021 al via: come funziona e come richiedere lo sconto

L'agevolazione, per la quale sono stanziati 53 milioni di euro, sarà gestita da Invitalia e consiste in uno sconto pari al 100% del costo dei servizi termali, fino a un massimo di 200 euro per richiesta. Con un prossimo avviso pubblicato sui siti internet del Mise e di Invitalia verrà data comunicazione dell’elenco degli stabilimenti accreditati e dell’apertura delle prenotazioni. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Vaccino: aggiornamento ore 17 Italia, 72,3 mln somministrazioni

Sono 72.328.955 le dosi di vaccino somministrate in Italia, il 97% del totale di quelle consegnate, pari finora a 74.543.683 (nel dettaglio 51.723.463 Pfizer/BioNTech, 8.816.629 Moderna, 11.996.959 Vaxzevria-AstraZeneca e 2.006.632 Janssen). Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 34.812.485, il 64,46% della popolazione over 12. E' quanto si legge nel report del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 17:10 di oggi.
- di Maurizio Odor

Covid: aumentano i pazienti nei reparti ordinari, in leggero calo nelle terapie intensive

Secondo il bollettino del 10 agosto, aumentano i pazienti ricoverati con sintomi negli ospedali: sono 2.880 (+94). In rianimazione ci sono 322 persone (-1). Nelle ultime 24 ore, sono stati 5.636 i nuovi casi di coronavirus in Italia, su 241.766 tamponi (ieri 4.200 casi su 102.864 test). La percentuale di positività scende al 2,3% (era al 4,1%). Dall'inizio della pandemia, i casi totali sono 4.406.241 e le vittime 128.273 (+31). DATI SU COVID E VACCINI IN ITALIA ED EUROPA
- di Maurizio Odor

Ristoratori, chiederemo documenti solo con sospetto falso

"Ci auguriamo che la nostra 'richiesta' del documento di identità, come si legge nel decreto di giugno, avvenga soltanto laddove si ravvisi una palese contraffazione del certificato. E in quel caso, se il cliente si rifiuta di esibire il documento, chiameremmo le forze dell'ordine. Non possiamo sostituirci a un pubblico ufficiale". Così il direttore generale della Federazione Italiana Pubblici Esercizi (Fipe) di Confcommercio, Roberto Calugi. Nel caso in cui dovessero esserci sanzioni anche per i gestori, Calugi chiarisce: "valuteremmo dei ricorsi, ma sarà il nostro Consiglio direttivo a decidere"
- di Maurizio Odor

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24