Coronavirus, news. Bollettino dell'1 dicembre: 19.350 casi su 182.100 tamponi, 785 morti

Nell'ultimo report giornaliero, le terapie intensive calano di 81 unità, mentre sono 376 in meno i ricoverati con sintomi. Secondo fonti della maggioranza, entro il primo trimestre del 2021 ci saranno 202 milioni di dosi di vaccino. Conferenza stampa dell'Iss: "Piano vaccino è pronto, scatterà farmacovigilanza". Confronto governo e Regioni sul prossimo decreto che dovrà regolamentare le festività: l'esecutivo sarebbe deciso a non concedere allentamenti.

1 nuovo post
Secondo i dati del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore si sono registrati 19.350 contagi a fronte di 182.100 tamponi. Ancora alto il numero dei decessi, 785. Sono 3.663 i pazienti in terapia intensiva, in calo di 81 unità rispetto a ieri. I ricoverati nei reparti ordinari sono ora 32.811, in calo di 376 (IL BOLLETTINO - LE GRAFICHE - LE MAPPE). Il Consiglio dei ministri, al lavoro per il nuovo dpcm, valuta le misure restrittive per Natale. Possibile l'apertura a pranzo dei ristoranti, nelle zone gialle, anche nei giorni di Natale; spostamenti dal proprio comune vietati nei giorni del 25, 26 e di Capodanno; possibile conferma del coprifuoco alle 22, ma negozi aperti fino alle 21. Il testo dovrebbe essere approvato entro il 3 dicembre e avere validità almeno fino a metà gennaio. 

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24: 

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Questa diretta si chiude qui. Per tutti gli ultimi aggiornamenti vai al nuovo liveblog di mercoledì 2 dicembre

- di Daniele Troilo

Brasile, altri 697 morti e casi più che raddoppiati

Il Brasile ha registrato nelle ultime 24 ore altri 50.909 casi di coronavirus, più del doppio rispetto ai 21.138 accertati il giorno prima. Registrati anche 697 decessi legati alla malattia. Il Brasile, uno dei Paesi più colpiti dalla pandemia, ha registrato quasi 6,4 milioni di contagi e 174.000 morti. 
- di Daniele Troilo

Dpcm: governo verso stop alle crociere nelle festività

Stop alle crociere nel periodo natalizio. È l'orientamento emerso nella riunione di Conte con i capi delegazione, in vista del varo del nuovo dpcm con le misure anti contagio. 
- di Daniele Troilo

Dpcm: verso stop a seconde case dal 21 se fuori Regione

Stop, dal 21 dicembre, agli spostamenti tra le Regioni per raggiungere le seconde case. È l'orientamento del governo, che emerge dalla riunione del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione e il ministro Boccia, in vista del nuovo dpcm. 
- di Daniele Troilo

Dpcm: verso stop a spostamenti da Comune a Natale-Capodanno

Divieto di uscire dal proprio Comune a Natale e Capodanno. È l'ipotesi che emerge dalla riunione del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione e il ministro Boccia in vista del varo del nuovo dpcm con le misure di contrasto al Covid. Lo stop agli spostamenti tra Comuni potrebbe valere nei giorni del 25 e 26 dicembre e del primo gennaio.
- di Daniele Troilo

Dpcm: confermato coprifuoco alle 22, negozi chiusi alle 21

Resta confermato il coprifuoco alle 22, anche nel periodo natalizio. Lo si apprende da fonti di governo, mentre è in corso il vertice del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione di maggioranza sul nuovo Dpcm con le misure di contrasto al Covid. Il nuovo Dpcm, che sarà in vigore dal 4 dicembre, dovrebbe anche confermare - come annunciato - l'apertura dei negozi fino alle 21, per provare a limitare gli assembramenti. 
- di Daniele Troilo

Governo verso ok apertura ristoranti anche a Natale

Nella zona gialla i ristoranti dovrebbero restare sempre aperti a pranzo, anche a Natale, Santo Stefano e Capodanno. È quanto emerge dalla discussione in corso nel governo sulle misure del nuovo dpcm. Dovrebbero restare le limitazioni legate al distanziamento e ai posti ai tavoli, mentre per le abitazioni private dovrebbero essere dettate solo raccomandazioni. 
- di Daniele Troilo

Salvini: "No veglioni, ma aprire seconde case"

"Il diritto alla salute viene prima di tutto. Non credo che qualcuno stia ipotizzando veglioni, tutti pensano a un Natale tranquillo. Non capisco perché chi ha una seconda casa a 500 chilometri, che può raggiungere con la macchina, crei un danno. In montagna nessuno sta chiedendo l'apertura delle stazioni di sci, ma di aprire la seconde case". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini a Cartabianca su Rai 3. 
- di Daniele Troilo

Vaccino Pfizer, il viaggio sotto zero dal Belgio all'Italia

Al nostro Paese sono destinati 3,4 milioni di dosi. Che arriveranno all'interno di piccole scatole termiche a quota -70°. Lo spostamento sarà monitorato a distanza attraverso dei sensori muniti di Gps. Poi la conservazione spetterà alle Regioni. IL SERVIZIO
- di Daniele Troilo

Covid, le anticipazioni sul piano vaccino: 202 mln di dosi nel primo trimestre 2021

Secondo fonti parlamentari, il ministro della Salute ha illustrato alla maggioranza il programma per le vaccinazioni anti Coronavirus. Il farmaco prima andrà al personale medico e sanitario e alle Rsa. Rezza: "La fase 4 di farmacovigilanza sui vaccini anti-Covid è post autorizzazione commerciale e verrà eseguita come per altri vaccini". LA GALLERY
- di Daniele Troilo

Spagna altri 8.257 casi e 442 morti

La Spagna ha registrato altri 8.257 casi di coronavirus, per un totale di 1.656.444 infezioni dall'inizio dell'epidemia. Accertati anche altri 442 decessi legati alla malattia, per un totale di vittime che sale a 45.511. 
- di Daniele Troilo

Campania, sopralluogo Nas nell'ospedale modulare di Salerno

Sopralluogo dei carabinieri del Nas oggi nell'ospedale modulare di Salerno. Secondo quanto si è appreso i militari hanno ispezionato la struttura "d'iniziativa". I carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità sono impiegati con funzioni di polizia giudiziaria nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Napoli (pm Maria di Mauro, procuratore aggiunto Giuseppe Lucantonio) sulla realizzazione degli ospedali modulari per fronteggiare l'emergenza epidemiologica a Napoli, Caserta e Salerno. Inoltre, di recente, poco prima della classificazione come zona rossa della Campania, hanno affiancato gli ispettori del ministero della Salute in quattro ispezioni eseguite a Napoli nell'Ospedale del Mare, e al Cotugno, Cardarelli e Monaldi.
- di Daniele Troilo

vittoria Johnson ai Comuni, approvate nuove restrizioni

La Camera dei Comuni ha approvato le nuove misure proposte dal governo britannico per arginare la diffusione del coronavirus in Inghilterra, che entreranno in vigore domani, quando scade il lockdown quasi totale in vigore dal 5 novembre. Le misure sono state approvate con 291 voti a favore e 78 contrari e prevedono il ritorno al sistema a tre livelli di restrizioni basati sul rischio di contagio. La linea del premier è passata dopo che 53 deputati conservatori si sono ribellati all'Esecutivo e nonostante l'astensione della maggior parte dell'opposizione laburista. Il voto contrario dei Tory è indice del livello di malcontento che serpeggia nel gruppo parlamentare del Partito conservatore del premier, basato sulla convinzione che le limitazioni non siano giustificate e limitino le libertà individuali.
 
- di Daniele Troilo

No Brasile a vaccino Pfizer, 'problemi conservazione'

Il ministero della Salute brasiliano ha di fatto escluso l'acquisto del vaccino contro il Covid della Pfizer per le difficoltà di conservazione a 70 gradi sottozero. Il ministero brasiliano ha infatti annunciato questa sera che nel Piano nazionale di vaccinazione saranno inclusi solo vaccini "termostabili" che possono essere conservati a temperature comprese tra 2 e 8 gradi. Il responsabile della Vigilanza alla salute pubblica del ministero, Arnaldo Medeiros, ha detto che il Brasile sceglierà vaccini "preferibilmente in dose unica e termostabili per un lungo periodo, visto che la nostra rete di conservazione si basa in circa 34mila camere a temperature comprese tra 2 e 8 gradi", senza citare alcun vaccino. 
- di Daniele Troilo

Austria, viaggi in Italia sconsigliati e stop allo sci

Il 'pacchetto di Natale' contenente le misure anti-contagio da Covid-19 per la popolazione austriaca è ormai pronto. Domani il cancelliere, Sebastian Kurz, illustrerà quali saranno le restrizioni del periodo natalizio e che dovrebbero terminare attorno al 10 gennaio e comunque non prima del Natale ortodosso (7 gennaio). Anticipazioni della vigilia sono l'incremento dei controlli alle frontiere con i Paesi considerati ad alto rischio contagio - tra essi l'Italia - ed il rinvio dell'inizio della stagione turistica. Resta in dubbio fino all'ultimo la possibilità di un'apertura 'soft' dedicata solo a sciatori locali che non devono pernottare o necessitano di ristorarsi perché ristoranti e baite di montagna saranno chiusi. Le persone che rientreranno in Austria dopo essere state in Paesi dove c'è un'alta incidenza di contagi dovranno restare in quarantena per non meno di cinque giorni. Tra i Paesi a rischio anche i Balcani e la Turchia. 
- di Daniele Troilo

Delegazione sanitari da Israele in Piemonte

Per dare supporto al sistema sanitario piemontese, è in arrivo una delegazione - 7 medici e 12 infermieri - da Israele. Provenienti dall'Ospedale Sheba medical center, il più grande ospedale di Israele recentemente valutato al nono posto tra i migliori ospedali al mondo e che cura ogni anno un milione di pazienti, presteranno gratuitamente la propria attività. La missione è stata resa possibile grazie alla collaborazione della Regione Piemonte e della Maxiemergenza 118 con l'Ambasciatore di Israele in Italia, Dror Eydar, che con la sua Ambasciata è stato anche tramite con il Ministero della Sanità di Israele.
 
- di Daniele Troilo

Lombardia, skipass solo con tampone negativo

Via libera dall'Aula di Palazzo Pirelli anche alla mozione urgente del consigliere regionale della Lombardia Michele Usuelli (+Europa/Radicali), che chiede di abbinare il rilascio dello skipass alla certificazione di tampone rapido antigenico negativo. Il documento chiede anche di abbinare il rilascio dello skipass al tracciamento tramite l'app Immuni e all'attuazione, come elemento di sicurezza, di uno screening a fondo pista di tutte le persone che frequentino il singolo comprensorio.
- di Daniele Troilo

Lombardia, ok mozioni su 't-day' e tampone per skipass

Un 'tampone day' (t-day) per lo screening di massa nei capoluoghi lombardi più colpiti dal Covid. Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione urgente del consigliere Elisabetta Strada con la quale si impegna la Giunta a chiedere al Comitato tecnico scientifico nazionale l'efficacia scientifica della proposta. L'iniziativa riguarderebbe le province lombarde piu' colpite dalla seconda ondata: Milano, Monza, Varese e Como.
- di Daniele Troilo

Puglia, in bilancio assegni cura, ospedale covid e ambulanze

Un finanziamento 5 milioni e mezzo per l'allestimento dell'ospedale mobile covid nel quartiere della Fiera del Levante di Bari, 4 milioni per i consorzi di bonifica, 1 milione per l'acquisto e la distribuzione di ambulanze alle Aziende sanitarie e Policlinici e 1 milione e 700 mila euro per la Protezione civile regionale. Sono tra le misure contenute nella variazione di bilancio, approvata assieme all'assestamento di bilancio 2020 dalla Giunta regionale. "I primi provvedimenti in materia di bilancio della nuova amministrazione guardano ai maggiori bisogni emergenti in questi duri mesi di pandemia, com'e' il caso dei 30 milioni e 728 mila euro destinati agli assegni di cura e il cui finanziamento si completa con la variazione approvata", sottolinea il vicepresidente e assessore regionale al Bilancio, Raffaele Piemontese.
- di Steno Giulianelli

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24