Coronavirus Italia, intesa Governo-Regioni: ok ad aperture differenziate da 18/05

©Ansa

 Le linee guida e i protocolli di sicurezza saranno indicati per ogni attività. Il ministro Boccia: "Inizia la fase della responsabilità per le Regioni". Intanto scendono sotto quota mille i pazienti in terapia intensiva: 179 morti e 1401 guariti nelle ultime 24 ore

1 nuovo post
Accordo trovato tra governo e regioni: "aperture su misura" nella Fase 2 a partire dal 18 maggio con linee guide che saranno collaudate per ogni attività. Di Maio: riapriranno bar, ristoranti, parrucchieri. Il ministro Boccia: "Inizia la fase della responsabilità per le Regioni".  Il governo, in caso di necessità, potrà intervenire. Sul 'Decreto Rilancio', giornata di fibrillazioni nella maggioranza, poi il ministro Gualtieri annuncia: "Sciolti tutti i nodi", anche sulla regolarizzazione di braccianti, colf e badanti, ma il M5s fa sapere: "Testo migliorato ma manca ancora l'accordo".

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky Tg24:

- di Daniele Troilo

Il liveblog termina qui. Per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo liveblog.

- di Redazione Sky Tg24

Secondo uno studio, i morti a New York potrebbero essere migliaia in più

I morti per coronavirus nella città di New York potrebbero essere migliaia in più rispetto al bilancio ufficiale. E' quanto ipotizzato dal Cdc (Centers for Disease Control and Prevention) in un rapporto. Tra l'11 marzo e il 2 maggio, nella Grande Mela ci sono stati 24.712 in più rispetto a quanto atteso in questo periodo dell'anno; le autorità in questo lasso di tempo hanno registrato 13.831 morti confermati per coronavirus e 5.048 probabili, per un totale di 18.879 decessi. (LA MAPPA)
- di Redazione Sky Tg24

Mascherine, incontro Arcuri-Federfarma-distributori: si tratta

Si sta svolgendo in queste ore un incontro tra il Commissario per l'Emergenza, Domenico Arcuri, 'Federfarma' e le due associazioni nazionali di distributori di farmaci e dispositivi medici di 'Federfarma Servizi' e 'Afs'. Il confronto, che ancora una volta riguarda la trattativa sulle mascherine chirurgiche a 50 centesimi piu' Iva, e' stato convocato dal Commissario poco dopo la sua dura replica a farmacisti e distributori, i quali oggi avevano denunciato la carenza dei dispositivi sul mercato. "Non essendo in grado di approvvigionarsi delle mascherine, adesso provano a scaricare le loro responsabilita' su di me. Oppure, peggio ancora, aumentando il prezzo", erano state le dichiarazioni di Arcuri, il quale aveva anche parlato della "possibilita' di prolungare il termine di validita' dell'accordo, purche' i farmacisti trovino le mascherine e le vendano a 50 centesimi piu' Iva, avendo quindi un ristoro garantito". E aggiungendo che "sempre piu' negozi della grande distribuzione vendono le mascherine" a prezzo calmierato.
 
- di Redazione Sky Tg24

 Trump potrebbe limitare contatti con Pence

Donald Trump ha evocato la possibilità di limitare i suoi contatti con il vicepresidente Mike Pence nonostante questi - ha detto - sia risultato negativo. Questo, probabilmente, per evitare lo scenario che le due più alte cariche dello stato possano ritrovarsi contemporaneamente contagiate. La mossa dopo che due membri dello staff della Casa Bianca sono risultati positivi al coronavirus: il 'valletto' personale del presidente e la
portavoce del vicepresidente. 
- di Redazione Sky Tg24

Negli Stati Uniti oltre 80mila morti

Gli Stati Uniti hanno superato la soglia delle 80mila vittime di Coronavirus (80.087 per esattezza). E' quanto emerge dai dati aggiornati della Johns Hopkins University. (LA MAPPA)
- di Redazione Sky Tg24

M5s: testo migliorato ma manca accordo

"Il testo ora è migliorato ma non è stato ancora raggiunto l'accordo. Si lavora di buon accordo per giungere a una soluzione positiva". Lo dicono fonti M5s, interpellate sulla norma per la regolarizzazione dei migranti che lavorano come braccianti, colf e badanti, che è attesa in Consiglio dei ministri.
  
- di Redazione Sky Tg24

Almeno 30 insegnanti morti a New York

Dall'inizio della pandemia almeno 30 insegnanti delle scuole di New York hanno perso la vita a causa del coronavirus. Lo rende noto il Dipartimento per l'istruzione della città, che parla anche di almeno 28 vittime tra il resto del personale scolastico, compresi alcuni addetti alle mense.
- di Redazione Sky Tg24

Salvini: Arcuri non scarichi colpe su altri

"Basta con questi "esperti" che scaricano sempre le colpe sugli altri: tirate fuori mascherine e protezioni, è due mesi che parlate  e promettete, e fate lavorare tranquilli farmacisti e sanitari". Lo dice Matteo Salvini, dopo le parole di Domenico Arcuri che ha accusato farmacie e distributori per la carenza di mascherine.
- di Redazione Sky Tg24

Wall Street, chiude mista, pesano timori effetti lockdown

Dopo un'apertura in calo, Wall Street archivia una seduta certa in territorio misto. Gli investitori sono preoccupati dagli effetti dei lockdown sull'economia e da possibili nuove ondate di epidemia.
 
- di Redazione Sky Tg24

Fase 2, non riaprono ancora confini interregionali

Saranno ancora oggetto di confronto tra governo e territori le tempistiche e le modalità di riapertura dei confini interregionali, per le quali al momento non esiste una visione univoca da parte delle Regioni. E' quanto emerso - come riportato in un comunicato della Regione Valle d'Aosta - durante il confronto tra i Governatori, e premier Giuseppe Conte e i ministri Roberto Speranza e Francesco Boccia per definire le possibilità di ripartenza delle attività sui territori.
- di Chiara Piotto

Bonaccini: Mi auguro riapriremo presto spiagge

"Mi auguro che a breve apriremo le spiagge, il turismo e tutto quello che ne consegue". Lo ha detto a Effetto Notte su Radio24 il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini che ha annunciato che "fra poche ore" ci saranno in regione le linee guida "condivise con enti locali, sindacati, associazioni, stabilimenti balneari". Poi, "è evidente che aspettiamo le linee guida nazionali: è ovvio che il turismo ha più difficoltà perché non esporta merci, che non portano con sé il virus, ma importa persone che sono quelle che contagiano, ma ho fiducia che anche lì ripartiremo". Bonaccini ha rivendicato anche la decisione di non aver aperto fin qui le spiagge: "C'era il rischio di trovarsi con migliaia di persone in spiaggia al sole con stabilimenti balneari e ristoranti chiusi. Noi vogliamo che in queste settimane gli stabilimenti balneari, a cui abbiamo dato 5 milioni di euro a fondo perduto per ripartire, si facciano trovare pronti". 
- di Chiara Piotto

Zingaretti: Nel Lazio faremo scelte in base a valutazione curve epidemiche regionali

"Continuo a pensare che aperture e sicurezza devono camminare insieme. Nel Lazio faremo scelte sulla base della valutazione delle curve epidemiche regionali. Non dobbiamo vanificare i sacrifici fatti sapendo che a maggiore sicurezza corrisponde maggiore fiducia a riprendere la vita sociale e di comunità. Stiamo costruendo con gli operatori regole chiare e fondamentale sarà il comportamento responsabile di tutti". Lo dichiara il segretario del Pd e presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, al termine della riunione tra il governo e i presidenti di Regione. 
- di Chiara Piotto

Di Maio: "Dal 18 riaprono bar, ristoranti, parrucchieri"

"L'avevamo detto. Se i dati del contagio fossero stati confortanti avremmo anticipato le riaperture. Bene, le Regioni riceveranno le linee guida per far riaprire dal 18 maggio bar, ristoranti, parrucchieri e centri estetici. Grazie all'impegno dei cittadini l'Italia riparte". Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
- di Chiara Piotto

Bonaccini: Bene cambio approccio, lavoriamo insieme

"Il fatto che per il 18 cambi proprio l'impostazione di come il governo si approcci e' un risultato che le regioni possono portare a casa tutte insieme. Ringrazio il Governo e insieme costruiremo la stagione della ripartenza". Così Stefano Bonaccini a Effetto notte su Radio24, parlando dell'inizio di una nuova fase, "una fase ribaltata" e sottolineando, al termine della videoconferenza tra Regioni e Governo come "mai come in questa stagione abbiamo bisogno di lavorare insieme".
- di Chiara Piotto

'Decreto Rilancio', Gualtieri: "Sciolti tutti i nodi". CdM slitta


Il ministro dell'economia: "Ci sarà la regolarizzazione di colf, badanti e lavoratori agricoli. Stop all'Irap fino a 250 milioni di fatturato, contributi a fondo perduto per le pmi in perdita". Alle famiglie contributo da 1.200 euro per baby sitter e centri estivi.
- di Vittorio

Bonaccini, 'si riparte' con atteggiamento responsabile 

"Si riparte. Dal 18 maggio anche le attività finora sospese potranno riprendere il loro corso sulla base di una puntuale programmazione regionale, sia pure in condizioni di sicurezza e nel rispetto dei protocolli a tutela dei lavoratori e degli utenti che il Governo si e' impegnato a varare nelle prossime ore", Lo ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Stefano Bonaccini, al termine del confronto odierno con il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e i ministri Francesco Boccia e Roberto Speranza. 
- di Vittorio

Fase 2, Roma: ipotesi no fasce orarie per ripresa commercio

Dare l'opportunità agli esercizi commerciale di Roma di aprire in base alle loro esigenze, senza vincoli di fasce orarie, in modo da gestire meglio le singole tipologie di clientela. Nessun divieto o veto, dunque, da parte del Campidoglio per il settore commercio nella Fase 2 della prevenzione del contagio da Covid-19. Questa, a quanto si apprende, la posizione della sindaca Virginia Raggi che oggi ha incontrato in via telematica le associazioni di categoria e i sindacati. Alla luce del rispetto delle regole di distanziamento sociale e prevenzione sanitaria dimostrata finora dai cittadini romani e delle numerose richieste per ripartire avanzate da parte degli esercenti, in particolare i piccoli negozi, il Campidoglio sarebbe pronta a fare un passo indietro. Tra le varie richieste più specifiche c'era quella di gelaterie, pasticcerie e pizzerie di poter rimanere aperte anche la domenica pomeriggio
- di Vittorio

'Decreto Rilancio': sconto fisco a chi investe imprese colpite

Agevolazioni fiscali per chi investe nelle imprese danneggiate dal Covid. È una delle misure contenute nell'ultima bozza del dl Rilancio. Gli incentivi fiscali sono temporanei e valgono per i soli investimenti effettuati nel 2020. Sono destinati sia alle persone fisiche sia giuridiche (una detrazione del 30% della somma investita) che investono nel capitale di una o più imprese con sede in uno Stato Ue e fatturato annuo tra 5 e 50 milioni, danneggiate dall'epidemia.
- di Vittorio

Arcuri, prima prezzi mascherine più alti, oggi mancano

"Il prezzo massimo è stato fissato nell'esclusivo interesse dei cittadini. Anche perché chi oggi afferma di non avere mascherine e di aver bisogno delle forniture del Commissario, fino a qualche settimana fa le aveva e le faceva pagare ben di più ai cittadini". Lo ha detto in una nota il Commissario per l'Emergenza, Domenico Arcuri. 
- di Vittorio

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.