Google Pixel 2 vs iPhone 8, il confronto tra gli smartphone

I Google Pixel 2 nella versione standard e XL (Getty Images)
5' di lettura

Per caratteristiche e prezzo, i nuovi dispositivi di Mountain View puntano a concorrere con i top di gamma di Apple, Samsung e Huawei. Ecco similitudini (poche) e differenze (tante)

Google ha presentato la seconda serie dei suoi Pixel. Si posizionano nella fascia top di gamma e ambiscono a concorrere con Apple, Samsung e Huawei. Il confronto diretto, se non altro per il fatto che le due presentazioni sono avvenute a meno di un mese di distanza l'una dall'altra, è con i nuovi iPhone. Pochi i punti in comune, molte le differenze.

Le versioni

Come ormai consuetudine del colosso di Cupertino, anche Google ha scelto di lanciare due versioni del proprio dispositivo. A differenza di quanto visto sugli iPhone, però, le differenze tra Pixel 2 e Pixel 2 XL sono esteticamente più marcate rispetto a quelle presenti nei due modelli Apple. Discorso a parte per l'iPhone X che, anche stilisticamente, fa storia a sé. Non è solo una questione di toni (la versione XL ha un bicolore bianco-nero) ma di design complessivo. Il Pixel 2 standard somiglia molto al suo predecessore: non estremizza l'ampiezza dello schermo e i bordi restano consistenti, come nell'iPhone 8. Il Pixel 2 XL asseconda invece la tendenza già vista con iPhone X, Samsung Galaxy S8 e altri concorrenti: bordi ridotti per offrire una maggiore superficie di utilizzo. La differenza di stile è (anche) una conseguenza delle scelte produttive: il Pixel 2 è infatti marchiato Htc, il Pixel 2 XL ha optato invece per un hardware LG.

Display

Il display dell'iPhone 8 ha una diagonale da 4,7 pollici, che sale a 5,5 per il Plus. I Pixel 2 hanno invece optato per misure diverse: 5 pollici per la versione base, 6 - più vicina all'iPhone X da 5,8 - per quella extra large. Ma non è solo una questione di dimensioni: i display di iPhone 8 e Pixel 2 hanno una risoluzione identica (1080 x 1920). Mentre il Pixel 2 XL (1440 x 2.880) è superiore a qualla dell'iPhone 8 Plus (1242 x 2800) e in linea con l'Amoled montato su Samsung S8 ed S8+.

Dimensioni

Il formato scelto (in 18:9, più stretto e lungo) contribisce a contenere le dimensioni del dispositivo. Le misure del Pixel 2 XL (157 x 76,2 x 7,6 millimetri) sono simili a quelle dell'iPhone 8 Plus (158,4 x 78,1 x 7,5 millimetri). Lo smartphone di Apple, però, ha mezzo pollice in meno e 27 grammi in più: 202 contro i 175 del dispositivo di Mountain View.

Processori

Se lo stile dei Pixel non ruba l'occhio per eleganza, la vera sfida sarà sotto la scocca: nel corso del keynote di presentazione degli iPhone 8, Apple ha sottolineato le caratteristiche del nuovo processore A11 Bionic, più veloce del 25% rispetto all'edizione precedente. Geekbench, una piattaforma che misura le performance dei vari dispositivi, ha confermato le promesse di Cupertino, assegnando un punteggio di 10.170 punti per l'iPhone 8 e di 10.472 per l'iPhone 8 Plus. Buoni i risultati dei Pixel, seppur ancora lontani da Apple: il set di Qualcomm Snapdragon 835 e GPU Adreno 540 ha prodotto 6248 punti, in linea con i risultati del Galaxy S8.

Sistemi operativi

Quando si parla di sistemi operativi, non è solo una sfida tra due smartphone ma tra gruppi e filosofie diverse: da un lato abbiamo Google, il creatore di Android; dall'altro Apple padre di iOS. I Pixel 2 monteranno Oreo, l'ultima versione su piazza - mentre con gli iPhone 8 è arrivato iOS 11. Al loro interno, guadagnano sempre più spazio i due assistenti digitali: Google Assistant, che potrà esser interpellare anche "strizzando" i bordi del telefono, e Siri.

Fotocamere

Apple ha scelto una strada intermedia tra un passato sicuro e la tendenza del momento: ha quindi montato una doppia fotocamera da 12MP su iPhone 8 Plus e iPhone X, mentre ha scelto la singola sull'iPhone 8. Non senza sorpresa, Google ha optato - sia nella versione standard che in quella XL - per un solo obiettivo posteriore (da 12 MP), oltre al frontale da 8. Nonostante un scelta più conservativa, i riscontri sono buoni: Dxomark, sito specializzato nella valutazione delle fotocamere, ha promosso i Pixel 2 con 98 punti, 8 in più rispetto ai predecessori e quattro in più rispetto all'iPhone 8 Plus.

Prezzi

L'iPhone 8 parte da 839 euro e 949 euro per la versione Plus. L'iPhone X ha una base di 1189 euro. Dall'altro lato Google non gioca al ribasso, anzi. Il Pixel 2 XL, l'unico che, per ora, arriverà in Italia, ha un prezzo di 989 euro. Potrà essere ordinato a partire dal 15 novembre.

Gli altri concorrenti

Google deve ancora capire le potenzialità dei suoi Pixel: la quota di mercato è infatti ancora ridotta. Anche perché la nuova versione è, di fatto, la prima con una diffusione globale; i Pixel precedenti non sono mai arrivati in Italia. Per prezzi e prestazioni, gli smartphone di Mountain View ambiscono a collocarsi tra i top di gamma, ma scalfire Apple e Samsung non sarà facile. Senza dimenticare tutti gli altri concorrenti che giocano su un prezzo inferiore: è il caso, ad esempio, di LG V30 (già presentato) e Huawei Mate 10 (di prossima uscita). Google, con l'acquisizione di parte di Htc, ha dimostrato di voler investire molto sugli smartphone. Non solo per vendere prodotti e fatturare ma anche per avere un vetrina privilegiata per i suoi prodotti, da Android all'intelligenza artificiale fino alla realtà virtuale.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24