Apple, è il giorno di iOs 11. Ma non c'è lo scambio di soldi via chat

Apple lancia la nuova versione del suo sistema operativo: iOs 11 (foto Apple)
2' di lettura

La nuova versione del sistema operativo mobile conferma la modalità "alla guida", cambia la voce di Siri e il look dell'App store. Ma per inviare denaro tramite iMessage bisognerà aspettare

È il giorno di iOs 11, la nuova versione del sistema operativo mobile di Apple. Le novità dell'aggiornamento, già svelate nel corso nel corso del Wwdc 2017 e del keynote del 12 settembre, sono in gran parte note. E confermate dal rilascio. Ma gli utenti dovranno attendere per una delle funzioni più attese: lo scambio di denaro via chat.

Rimandato lo scambio di soldi in chat

La funzione prevede che, con l'iscrizione ad Apple Pay, sarà possibile spedire piccole somme con un messaggio. Sia manualmente, sia ordinandolo a Siri. Il servizio, disponibile anche per watchOs 4 (il sistema operativo per Apple Watch), però, “arriverà in autunno”. Non è ancora chiaro se il rilascio sarà globale o, come previsto inizialmente, avverrà solo negli Stati Uniti. In questo secondo caso, l'attesa per gli utenti italiani potrebbe essere ancora più lunga.

L'opzione “alla guida”

Per il resto, iOs 11 conferma quanto annunciato. Tra le novità che più hanno attirato l'attenzione, c'è l'opzione “Alla guida”: l'iPhone è cioè in grado di capire se l'utente è al volante. E può silenziare le notifiche per evitare distrazioni. Chi chiama o invia un messaggio, riceverà in automatico la comunicazione che il proprietario del dispositivo si trova in viaggio.

Più spazio alla realtà aumentata

L'iOs 11 è la prima versione del sistema operativo pensata e progettata per la realtà aumentata. Display, fotocamere e processori più potenti sono finalizzati all'utilizzo delle applicazioni dedicate, progettate grazie agli strumenti contenuti in ArKit, il pacchetto destinato agli sviluppatori.

App Store: un nuovo look

Cambia, per la prima volta in modo corposo, anche l'App store. Il negozio di applicazioni di Cupertino si rifà il look con un'interfaccia tutta nuova e più informazioni che consentiranno agli utenti di conoscere meglio gli sviluppatori. Novità grafiche anche per iMessage, il canale che consente di accedere alle applicazioni senza abbandonare la chat.

Siri, una voce più umana

In linea con la strategia che vuole l'intelligenza artificiale sempre più centrale, con iOs 11 si rinnova anche Siri. Oltre a migliorare le proprie funzioni base, l'assistente digitale di Apple avrà una nuova voce, più naturale. Non solo riprodurrà le parole ma sarà in grado di dosarne il tono, di enfatizzare alcune espressioni e di modulare il tempo. Supporterà anche la traduzione simultanea. Si parte, per ora, dalle traduzioni da e verso l'inglese di italiano, cinese, francese, tedesco e spagnolo.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24