Da sex symbol a divo impegnato: i 56 anni di George Clooney. FOTO

Attore, regista e produttore di successo, l'artista statunitense ha affiancato alla passione per il cinema l’attivismo politico e sociale. E lasciatosi alle spalle un passato da playboy, è anche pronto a diventare papà. LA FOTOGALLERY

 

  • ©Getty Images
    Sorriso sornione, battuta sempre pronta e charme d’altri tempi: George Clooney spegne 56 candeline. L’attore è nato a Lexington, nel Kentucky, il 6 maggio 1961 – George Clooney parla della paternità
  • ©Getty Images
    Dopo una lunga gavetta esordisce in tv nel 1978 con la miniserie "Colorado", a cui seguono piccole apparizioni in telefilm come "La signora in giallo" e "Hunter". La svolta arriva tuttavia quando ottiene il ruolo del pediatra Douglas Ross nella serie "E.R-Medici in prima linea" – Da Beyoncé a George Clooney: le star con figli gemelli
  • ©Getty Images
    Clooney recita in cinque stagioni della serie, dal 1994 al 1999. Il personaggio da lui interpretato non solo gli permette di ottenere numerose candidature agli Emmy e ai Golden Globe, ma lo consacra anche come sex symbol per il pubblico femminile – Da Amal a Natalie Portman, le star che saranno mamme nel 2017
  • ©Getty Images
    Archiviato il camice di Douglas Ross, l’attore è riuscito a farsi largo anche nel mondo del cinema. Dopo l’horror “Dal tramonto all’alba” (1996) ha partecipato alla commedia romantica “Un giorno… per caso” (1996) e al thriller “The peacemaker” (1997). In foto Clooney con la fidanzata Celine Balitran, alla première di “Un giorno… per caso” – Sorrisi e gioco di sguardi tra Julia Roberts e George Clooney a Cannes
  • ©Getty Images
    Clooney ha vestito i panni di un supereroe anni prima che gli studios si accorgessero dei cinecomic: il divo si è trasformato nell’uomo pipistrello in “Batman e Robin” (1997) film che lo ha tuttavia esposto a numerose critiche e gli fatto guadagnare una candidatura come peggior attore ai Razzie Awards – All’asta i costumi di Superman e Batman
  • ©Getty Images
    Il riscatto è arrivato con "Out of sight" (1998), pellicola di Steven Soderbergh in cui l’attore recita accanto a Jennifer Lopez – Money Monster: George Clooney e Julia Roberts di nuovo insieme
  • ©Getty Images
    Soderbergh ha diretto Clooney anche in uno dei film di maggior successo della sua carriera, "Ocean’s eleven" (2001). Ambientata nel mondo del gioco d'azzardo di Las Vegas, la pellicola vanta un cast stellare di cui fanno parte anche Brad Pitt, Matt Damon e Andy Garcia (in foto con Clooney). Ne sono stati realizzati due sequel: “Ocean’s twelve” (2004) e “Ocean’s Thirteen” (2007) –
  • ©Getty Images
    Altro sodalizio particolarmente importante è quello con i fratelli Coen, che hanno esaltato la verve comica e brillante di Clooney in pellicole come “Fratello, dove sei?” (2000), “Burn after reading – A prova di spia” (2008) e “Ave, Cesare!” (2016). In foto John Turturro, Tim Blake Nelson, Ethan Coen, George Clooney e Joel Coen alla proiezione per i 15 anni di “Fratello dove sei?” – Il 3 novembre arriva Suburbicon, diretto da Clooney e scritto dai Coen
  • ©Getty Images
    Notevoli anche le prove drammatiche offerte da Clooney in film come “Michael Clayton” (2007), “Paradiso Amaro” (2011) e soprattutto “Syriana”(2005), per il quale ha vinto l’Oscar come Miglior attore non protagonista – George Clooney e Richard Gere premiati in Vaticano
  • ©Getty Images
    Non solo interprete poliedrico, ma anche apprezzato regista: George Clooney ha regalato al grande pubblico arguti drammi politici del calibro di “Le idi di marzo” (in foto l'anteprima) e “Good night and good luck”, per il quale ha ricevuto una candidatura agli Academy come Miglior regista e ha vinto il Premio Osella per la Miglior Sceneggiatura al Festival del cinema di Venezia – Texas, Amal Clooney paladina dei diritti delle donne
  • ©Getty Images
    L’impegno dell’attore non si riduce tuttavia al grande schermo. Attivo in prima linea in numerose battaglie sociali, Clooney è stato nominato messaggero di pace dalle Nazioni Unite e ha fondato l’associazione no-profit "Not On Our Watch”, che si batte per focalizzare l'attenzione globale nel fermare e prevenire le atrocità di massa – Cinema: George Clooney con Amal alla premiere di "Ave, Cesare!"
  • ©Getty Images
    Clooney ha anche contribuito a raccolte fondi in occasione del terremoto di Haiti, dello tsunami del 2004 nel sud-est asiatico e in favore delle famiglie delle vittime dell’11 settembre. Clooney è un sostenitore del partito democratico e ha appoggiato le candidature di Barack Obama e Hillary Clinton - Amal Clooney all’Onu invoca inchiesta sui crimini dell'’Isis in Iraq
  • ©Getty Images
    Nel suo curriculum sentimentale George Clooney vanta relazioni con la collega Kelly Preston, le modelle Lisa Snowdon e Sarah Larson, la showgirl italiana Elisabetta Canalis (in foto) e la wrestler Stacy Keibler. Clooney sembra aver tuttavia trovato la stabilità con l’avvocato Amal Alamuddin, sposata a Venezia nel 2014 - I 38 anni di Elisabetta Canalis
  • ©Getty Images
    E presto l’attore americano festeggerà anche un importante avvenimento: Amal è infatti in dolce attesa di due gemelli - George Clooney e Amal Alamuddin, primo red carpet col pancione