Corea del Sud, il 9 maggio al voto per le elezioni presidenziali. FOTO

Dopo lo scandalo che ha travolto l'ex presidente Park Geun-hye, il Paese asiatico torna alle urne. Testa a testa tra i due candidati liberali: avanti nei sondaggi il democratico Moon Jae-in, segue il conservatore Hong Joon-pyo. LA FOTOGALLERY
  • ©Getty Images
    In Corea del Sud si terranno martedì 9 maggio le elezioni presidenziali, dopo lo scandalo di corruzione che ha portato alla destituzione dell'ex capo dello Stato, Park Geun-hye - Le elezioni nel mondo nel 2017
  • ©Getty Images
    Il candidato favorito è Moon Jae-in (in foto), del Partito Democratico, in testa ai sondaggi con oltre il 40% - Impeachment per Park
  • ©Getty Images
    A insidiare Moon sono solo altri due candidati: il conservatore Hong Joon-pyo e il liberale centrista Ahn Cheol-soo (nella foto) - L'analisi sul voto del Washington Post
  • ©Getty Images
    Uno dei temi caldi del dibattito è la relazione con la vicina Corea del Nord: il 64enne Moon è contrario al sistema di difesa antimissilistica Thaad, installato di recente in Corea del Sud dagli statunitensi, mentre Ahn è favorevole. I candidati si sono comunque detti aperti al dialogo - I sistemi anti-missile
  • ©Getty Images
    Avvocato per i diritti umani (un profilo "pulito" necessario dopo gli scandali), Moon è stato consigliere dei governi che nel decennio 1998-2008 portarono avanti la cosiddetta “sunshine policy” di apertura verso Pyongyang - Park accusata di corruzione
  • ©Getty Images
    Il centrista Ahn Cheol-soo è un imprenditore informatico di successo ma privo di esperienze di governo. Ahn afferma però di volersi avvalere proprio delle sue doti di capo d'azienda nella gestione della cosa pubblica - Sudcoreani, i più longevi
  • ©Getty Images
    Il 62enne Hong Joon-pyo (a sinistra nella foto) è invece il candidato ultraconservatore leader del Partito della libertà, a cui apparteneva anche l'ex presidente Park Geun-hye. Hong è fautore della linea dura con il Nord, e a causa di alcune affermazioni sessiste è soprannominato dagli avversari "Hong-Trump" - Chi è la presidente destituita
  • ©Getty Images
    In uno degli ultimi dibattiti, Moon ha dichiarato che, in caso di nuovo test nucleare nordcoreano cui gli Stati Uniti vogliano rispondere con la forza, chiamerà Donald Trump per impedirgli di muoversi senza il consenso di Seul - Scontri in piazza
  • ©Getty Images
    La presidente Park (in una foto dell'ottobre scorso) è stata destituita in seguito a uno scandalo di corruzione, che ha visto coinvolta anche anche la Samsung e il suo numero due Jay Y. Lee - Samsung coinvolta nello scandalo
  • ©Getty Images
    Oltre un quarto degli elettori sudcoreani si è già recato ai seggi in anticipo nei giorni scorsi: l'esito della sfida elettorale sarà molto importante anche per gli equilibri geopolitici dell'area - L'arresto della presidente Park