Black Friday, in Italia acquisti online per 800 milioni di euro

4' di lettura

Lo rivela una ricerca dell'Osservatorio eCommerce B2c, secondo cui le vendite nei quattro giorni di saldi che anticipano il Natale saranno triple rispetto a quelle di un comune giorno dell'anno

Transazioni online per 800 milioni di euro. È questo il valore stimato degli acquisti online che saranno fatti in Italia nei quattro giorni di affari pre-natalizi compresi tra il Black Friday e il Cyber Monday. È quanto rivelato dall'Osservatorio eCommerce B2c secondo cui le vendite che verranno toccate in questo arco di tempo saranno superiori di tre volte a quelle di un giorno ordinario.

I numeri del Black Friday

Secondo i dati emersi da un sondaggio sulle intenzioni d'acquisto curato dall'Adoc (Associazione Difesa Orientamento Consumatori), circa il 30% dei consumatori ha dichiarato di voler effettuare acquisti durante le due giornate di venerdì 24 e lunedì 27 novembre: una percentuale superiore del 5% rispetto a quella del 2016. Sempre l'Adoc ha stimato il budget medio per questi quattro giorni si shopping online in 250 euro a consumatore, con una preferenza d'acquisto concentrata prevalentemente sui prodotti tecnologici come smartphone, tv e accessori hi-tech. Proprio i prodotti hi-tech sono tra i principali protagonisti degli sconti che diverse aziende, soprattutto operanti nel settore online, hanno già iniziato ad applicare per sfruttare l'onda lunga del "black friday". Fra le tante iniziative c'è la cosiddetta "Black Hour", una strategia promossa da ePrice e che prevede dal 6 al 23 novembre, per un'ora al giorno, la vendita di 60 pezzi (uno al minuto) al prezzo super scontato di 0,99 euro.

Nel Black Friday il 30% delle spese annuali

In attesa di conoscere quale sarà la reale portata economica del Black Friday in Italia, sembra chiaro che il fenomeno sia destinato a crescere rispetto agli anni passati. "Dato che lo scorso anno i consumatori italiani hanno acquistato online per un valore di circa 600 milioni di euro, il 3% circa della domanda annua online, l'attesa è molto alta", ha spiega Riccardo Mangiaracina, responsabile scientifico dell'Osservatorio eCommerce B2c Netcomm-Politecnico di Milano. Analizzando il fenomeno a livello mondiale, secondo i dati forniti dall'Holiday Readiness Report di Salesforce basandosi sugli acquisti di oltre 500 milioni di consumatori, il periodo che dà il via allo shopping di Natale rappresenta fino al 30% delle vendite annuali. Sempre secondo Salesforce, piattaforma digitale che aiuta le imprese a gestire gli utenti  il "black friday" 2017 sarà la più ricca giornata di sconti di sempre, superando anche il "cyber monday" del 2016. Analizzando milioni di interazioni online, la società ha confermato che per fare affari bisogna, però, muoversi in fretta: si anticipa così l'orario più affollato, che è tra le 20 e le 22 del 24 novembre. Quel giorno, il traffico delle piattaforme online crescerà del 60% rispetto a un giorno medio e il 40% degli acquisti sarà concluso via smartphone.

Sciopero dei lavoratori Amazon a Piacenza

Intanto, proprio in concomitanza con il Black Friday 2017, rimane confermato per venerdì 24 novembre, lo sciopero dei lavoratori del centro Amazon di Piacenza. Un provvedimento, adottato dall'assemblea dei lavoratori su proposta delle organizzazioni sindacali, per chiedere un miglior trattamento economico ai vertici italiani del colosso statunitense dell'ecommerce. Lo hanno annunciato le quattro sigle sindacali Cgil, Cisl, Uil e Ugl in un comunicato in cui viene precisato che "i ritmi lavorativi non conoscono discontinuità, le produttività richieste sono altissime e il sacrificio richiesto non trova incremento retributivo oltre i minimi contrattuali". Nel centro di Castel San Giovanni (Piacenza), aperto sei anni fa con un centinaio di dipendenti, lavorano attualmente circa 1600 impiegati con contratto a tempo indeterminato, ai quali se ne aggiungono altri precari. Questi ultimi vengono assunti con contratti di lavoro somministrato per rafforzare l'organico in occasione delle giornate con alti picchi di lavoro. Secondo i rappresentanti delle sigle sindacali, Amazon non ha mai comunicato quanti siano i dipendenti occasionali assunti nel centro di Castel San Giovanni.

Leggi tutto
Prossimo articolo