Smartphone 5G, i modelli in uscita ad aprile

Tecnologia

Gabriele De Palma

Molte uscite rinviate ai prossimi mesi, ma arrivano i tanto attesi OnePlus 8 e la famiglia di Huawei P40. Conosciamoli meglio

La quarantena, con relativa sospensione di molte attività produttive e di tutte le riunioni pubbliche, grava anche sul mercato degli smartphone. Molte le uscite rinviate, così ad aprile i nuovi modelli attrezzati per connessioni 5G sono pochi. Si sono mosse in questo mese solo due brand cinesi, Huawei e OnePlus. Per fortuna entrambe le case produttrici hanno pronti tre modelli ognuna, il che rende leggermente più ricco il menù.

Huawei P40

Tre i modelli presentati ufficialmente con un evento online e disponibili da aprile: il P40, il P40 Pro e il P40 Pro+. Tutti e tre sono mossi da un processore Kirin 990 %G che supporta oltre alla connettività 5G anche il wi-fi 6 plus. I display sono tutti quad-curve, con lo schermo che avvolge il telefono in tutti e quattro i lati; le dimensioni 6,1 pollici. Presente un sensore per le impronte digitali che garantisce tempi di riconoscimento ridotti del 30 per cento rispetto ai precedenti modelli. 

Il punto di forza è l’ottica. Cinque obiettivi anche sul modello base: tre obiettivi Leica sul retro (un grandangolare da 50megapixel, un ultra grandangolare da 16MP e una teleobiettivo da 8MP) e due frontali (una da 32MP e una di supporto per la registrazione di video 4k).

Il sistema operativo è l’EMUI 10.1, sistema proprietario - per la nota battaglia commerciale tra Usa e Cina - derivato da Android 10. La memoria è di 8GB di Ram più 128GB Rom, la ricarica è wireless, settore in cui Huawei è leader dal punto di vista delle prestazioni. 799,90 per il P40 e 1499,90 per il P40 Pro, acquistabile presso il novissimo store online apena approntato da Huawei. Il P40 Pro+ invece al momento non viene commercializzato per i mercati europei.

OnePlus 8

La grande attesa per il nuovo modello di OnePlus sta per terminare. Battezzato OnePlus 8 e annunciato inizialmente per marzo e poi slittato causa sospensione delle fiere dedicate alla telefonia più importanti dell’anno. La data ufficiale dell’uscita è il 14 aprile, la presentazione sarà online. Del dispositivo si conoscono già molti dettagli, diffusi direttamente dalla casa produttrice cinese. Il nuovo modello è declinato in tre differenti dispositivi: OnePlus8, OnePlus 8 Pro, e OnePlus Z. Il punto di forza della nuova gamma è il display; 6,78 pollici di diagonale, pannello amoled +, una luminosità unica (con picco di luminosità a 1400units) e un refresh rate da record a 120Hz. Inoltre i modelli sono dotati di una tecnologia chiamata Memc (Motion Estimation and Motion Compensation) che compensa la risoluzione anche di video girati a frequenze più basse. Per quanto riguarda l’estetica, invece, dobbiamo accontentarci dei leak usciti sulle webzine di settore. Da queste si evince che aspetto e dimensioni non dovrebbero variare molto rispetto alla serie 7, se non per lo spazio per l’ottica che è più grande e probabilmente vedrà comparire un obiettivo in più dei tre già presenti nel modello precedente. Per conoscere i prezzi di listino ufficiali - e scoprire tutte le altre specifiche del prodotto - sarà necessario attendere il 14 aprile.

Tecnologia: I più letti