Cosa aspettarsi dal Ces di Las Vegas 2019

Tecnologia
GettyImages-ces

Il Consumer electronic show è in programma dall'8 all'11 gennaio. Inaugura la stagione delle fiere tecnologiche, ed è attesa un’edizione più brillante di quella dello scorso anno

Torna, dall'8 all'11 gennaio, il Consumer electronic show (Ces) di Las Vegas. Sono attese 200mila persone per un evento che, nonostante un calendario di presentazioni più frammentato e la concorrenza di altre fiere, resta una delle manifestazioni tecnologiche più importanti al mondo. Ecco cosa aspettarsi.

Televisori extra-large

Il legame tra il Ces e i televisori è sempre stato molto forte. Le tv sono state al centro della fiera sin dall'inizi, negli anni '60, quando smartphone e smart speaker erano lontanissimi. Nel tempo i televisori hanno continuato ad aggiornarsi, con tecnologie sempre più evolute: 3D, schermi curvi, flessibili, sempre più efficienti. L'edizione 2019 potrebbe puntare su due fattori: dimensioni e 8K. I televisori Oled in Ultra-Hd stanno diventando sempre più grandi, permettendo una visione di grande impatto (anche se a prezzi salati). L'8K è un nuovo standard che si sta facendo spazio: la risoluzione fa un balzo in avanti e la sua adozione potrebbe ricevere nei prossimi anni una spinta dal 5G.  

Smartphone pieghevoli

Gli smartphone stanno vivendo un momento di mercato complicato. Il World Mobile Congress di Barcellona, più mirato rispetto al Ces, ha attirato molti grandi produttori. Ma Las Vegas può ritagliarsi comunque il proprio spazio. Non è escluso che Samsung sveli qualche elemento in più del suo smartphone pieghevole, un dispositivo che, una volta aperto, raggiunge le dimensioni di un piccolo tablet. Sarà una delle tendenze del 2019: Google, LG e Xiaomi starebbero lavorando a prodotti simili. Il mercato ha bisogno di una scossa e i display pieghevoli sono tra le soluzioni esaminate dai grandi produttori per sorprendere il pubblico.

Un assaggio di 5G

Se il 2018 è stato l'anno delle prime sperimentazioni, il 5G scenderà progressivamente in campo nel 2019. Alcuni produttori, come Samsung e OnePlus, hanno già confermato che lanceranno entro l'anno smartphone che supportano le nuove reti. Anche in questo caso, molti aspetteranno l'appuntamento di Barcellona, ma il Ces sarà un momento importante per fotografare le sterminate applicazioni del 5G. La tecnologia impatterà sulla comunicazione mobile, ma ancor di più su automazione industriale, robotica, IoT. Tutte applicazioni che si vedranno sicuramente a Las Vegas, tra prototipi e prodotti pronti all'uso.

Intelligenza artificiale e smart speaker

L'intelligenza artificiale vuole entrare ovunque. La comunicazione diretta tra uomo e macchina sarà una costante. E non solo sugli smartphone. Nella corsa agli oggetti "parlanti", non sono escluse esagerazioni, dai microonde agli apribottiglie intelligenti. Il Ces 2019 potrebbe essere un passaggio obbligato per una successiva scrematura che dirà su quali dispositivi avrà davvero senso integrare un assistente digitale. Anche il settore degli smart speaker va ridisegnandosi, con Alexa ed Echo di Amazon che hanno imposto la propria supremazia e con Google Assistant e Google Home in rimonta. Senza dimenticare Siri (che però è "chiuso" nell'ecosistema Apple) e le promesse di Bixby, l'assistente di Samsung. L'intelligenza artificiale non è solo questo, ma il Ces è un "consumer show", cioè un evento dedicato soprattutto al pubblico, al quale mostrare le applicazioni più curiose e immediate.

Mobilità e robot

Ormai quasi tutto può essere digitale. E il Ces offre spazio a tante cose. Ad esempio alle nuove forme di mobilità, dalla guida autonoma ai dispositivi da utilizzare in movimento. Ecco perché, da qualche anno, a Las Vegas è aumentata la presenza di case automobilistiche. L'altra costante è la robotica, che punta sempre più spesso su macchine dalle fattezze umane: a volte si tratta di giocattoli dalle applicazioni quantomeno nebulose, altre di novità interessanti. Probabilmente i robot con le applicazioni più propizie non avranno il viso di Pepper, il robottino più famoso del pianeta: forse saranno meno affascinanti, ma non per questo meno utili.

Tecnologia: I più letti