B Heroes

LA FINALE 
STASERA ALLE 18.40

B Heroes: le migliori startup dal 25 marzo su Sky Uno

Video

Tutte le News


B Heroes: viaggio nel mondo delle startup

Una docu-serie per raccontare i sogni, le imprese e le aspirazioni di 20 startup italiane...

 

 

Una docu-serie per raccontare le giovani imprese

B Heroes, ideato dal fondatore di Lastminute.com Fabio Cannavale, si propone come un vero e proprio percorso di mentorship, pensato per far crescere le imprese ed aiutarle a trovare una propria collocazione sul mercato. Nel corso della serie, 20 startup avranno modo di fare un’analisi approfondita dei propri limiti e potenzialità, comprendendo quali sono le competenze da migliorare e gli obiettivi da perseguire con maggior urgenza per ottenere l’agognato successo. Solo la migliore impresa, scelta da tre giudici d’eccezione, riceverà l’investimento principale di B Heroes, pari a 500mila Euro.

 

Un caleidoscopio di startup

B Heroes racconterà le storie di 20 startup appartenenti a quattro categorie di business: Sviluppo Sostenibile; Salute e Benessere; Tradizione e Innovazione; Trasformazione Digitale. Le imprese protagoniste della docu-serie saranno molto diverse tra loro, ma ciascuna a suo modo unica ed innovativa. Si va dalle app nate per aiutare i ristoratori o gli studenti, alle imprese di scooter-sharing elettrico, passando per piattaforme di instant insurance o start-up pensate per sdoganare i sex toys. Non mancheranno cloud a spazio illimitato e perfino imprese che organizzano festosi funeral party in stile americano. Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti.

 

I mentor “al servizio” delle imprese

Nel corso del programma solo 8 startup saranno giudicate meritevoli di accedere al secondo step di B Heroes, ovvero la fase di accelerazione: è a questo punto che faranno il proprio ingresso nella serie i mentor, un pool di imprenditori “supercoach” chiamati a fornire i loro preziosi consigli ai concorrenti. A sostenere le giovani imprese ci saranno anche 4 grandi aziende di settore: A2A S.p.A. per la categoria di business "Sviluppo sostenibile", l'IRCCS Ospedale San Raffaele (parte del Gruppo San Donato) per la categoria "Salute e benessere", Jakala per la categoria "Tradizione e innovazione", Sketchin - Bip Group per la "Trasformazione digitale".

 

I tre giudici di B-Heroes

A scegliere le startup che avanzeranno nel corso di B Heroes saranno tre temutissimi giudici. Il primo è Silvia Candiani, da settembre 2017 nuovo Amministratore delegato di Microsoft Italia nonché prima donna a ricoprire tale incarico. Con lei ci sarà Laurent Foata, responsabile di Ardian Growth, società di investimento privata leader a livello mondiale. Completa il trio Dina Ravera, consigliere in CDA di Multinazionali in diversi settori: A2A (Multiutility), Inwit (TelCo Tower operator), Reply (Digital Services), OTB (Fashion). Nel corso della finale, i tre esperti incoroneranno la startup vincitrice, che si aggiudicherà l’investimento principale di B Heroes di 500mila euro. Le imprese che avranno ottenuto i risultati migliori nelle rispettive aree di business potranno comunque ricevere ulteriori investimenti e/o servizi.

 

 

B Heroes va in onda dal 25 marzo, dal lunedì al venerdì, alle ore 18.50 su Sky Uno

 

Leggi tutto