Gomorra 4: siamo ciò che diciamo. Le frasi più significative del cast

E' finalmente arrivato il giorno del debutto della quarta stagione di Gomorra - La serie . Nei nuovi episodi vedremo le conseguenze di quanto successo nel precedente capitolo, e vedremo dei personaggi profondamente cambiati. Andiamo a scoprire qualcosa di più direttamente da Salvatore Esposito, Arturo Muselli, Cristiana Dell'Anna e Loris De Luna : GUARDA I VIDEO

Gomorra 4, scopri tutto nello speciale dedicato alla serie

Finalmente la quarta stagione di Gomorra - La serie è qui. Venerdì 29 marzo alle 21.15 andranno infatti in onda i primi due episodi, dunque è tempo di tornare dentro le vite di Gennaro e compagni. Ma cosa dobbiamo aspettarci? A darci qualche indizio sono proprio loro, gli attori. Salvatore Esposito, Arturo Muselli, Cristiana Dell'Anna e Loris De Luna ci svelano quali sono le frasi caratterizzanti dei loro personaggi in questa nuova stagione. Perché "siamo ciò che diciamo."

La frase scelta da Salvatore Esposito per Genny Savastano è "Perché noi siamo il cambiamento." Una frase un po' politica, come dice l'attore, e non è un caso. Il nuovo Genny, infatti, dirà addio alla sua vita precedente e si reinventerà imprenditore. Lo farà per dare un futuro migliore, soprattutto un futuro diverso da quello che toccò a lui, a suo figlio Pietro. L'interprete di Gennarì ci avvisa: niente sarà come sembra.

 

 

Il percorso di Enzo, il personaggio di Arturo Muselli, sarà un percorso interiore, come ha già spiegato l'attore. Sangueblù soffre per quanto successo quella maledetta notte, ordinare la morte di Ciro gli ha aperto un buco nell'anima. La frase scelta da Muselli è "Non è il tuo perdono che cerco, ma il mio."

Enzo sente un forte senso di colpa per quanto accaduto, e per una parte della quarta stagione sarà in "modalità stand-by", sarà come paralizzato. Verrà comunque richiamato presto all'azione, ma prima dovrà capire di chi potrà veramente fidarsi.

 

 

Nella quarta stagione, Patrizia diventerà ufficialmente Donna Patrizia. Gennaro, infatti, deciderà di chiamarsi fuori dalla gestione di Scampia, Secondigliano e dintorni, e lascerà tutto nelle fidate mani del personaggio di Cristiana Dell'Anna. Le cose, però, andranno meno lisce del previsto: a quanto pare a qualcuno non andrà giù che a comandare sia "una femmena."

La frase scelta dall'attrice per il suo personaggio nella quarta stagione è "Questo non è un quartiere, questa è una città dentro una città più grossa. Secondigliano non rende conto a nessuno." Una frase che, ci spiega Dell'Anna, è il paradigma stesso del crimine, un mondo dentro un mondo, una realtà parallela a quella dello Stato. Ne vedremo delle belle.

 

 

Chiudiamo con Valerio. Il personaggio di Loris De Luna nella nuova stagione si troverà a rivestire il ruolo di vicario di Enzo, richiuso (e in un certo senso rinchiuso) dentro sé stesso. Non mancheranno ovviamente le discussioni e i momenti di confronto, a volte carichi di tensione.

La frase scelta da De Luna è "C'era un imperatore, si chiamava Giulio Cesare. Sai cosa diceva? Che quando hai il nemico addosso, devi anticipare." Si parla dunque di strategia, infatti Valerio nel nuovo capitolo di Gomorra affinerà le sue doti di stratega, anche perché sarà costretto a gestire il clan durante il periodo di riflessione di Sangueblù.

La quarta stagione di Gomorra - La serie andrà in onda in prima tv su Sky Atlantic a partire da venerdì 29 marzo alle 21.15.

 

SCOPRI DI PIU'

Gomorra 4, il regista Marco D'Amore: il coraggio di rinunciare a Ciro VIDEO

Gomorra 4, le prime foto dal set

Gomorra 4, anticipazioni: tutti gli indizi nel trailer

Gomorra 4, video dal backstage: un giorno sul set con Enzo

Gomorra - La Serie: il riassunto delle prime 3 stagioni

Gomorra 4, scopri tutto nello speciale dedicato alla serie