La Casa di Carta 5 Parte 2, quando esce e tutto quello che c'è da sapere

Serie TV

Venerdì 3 dicembre arriverà su Netflix la seconda parte de La Casa di Carta 5, ultima stagione dell’amata serie spagnola. Gli episodi saranno visibili anche su Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick

L'attesa è finita e finalmente milioni di fan de La Casa di Carta possono scoprire cosa accadrà alla banda di ladri più famosa della televisione. Dopo i primi cinque episodi pubblicati a settembre, spazio al ciclo conclusivo. Appuntamento per il 3 dicembre alle ore 09.00, quando i nuovi episodi saranno caricati su Netflix, visibili anche su Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick.

approfondimento

Berlino, Netflix annuncia lo spin-off de La Casa di Carta

C’è una ragione ben precisa dietro la divisione in due parti di questa stagione finale. Lo ha ben spiegato il creatore dello show Alex Pina. Ecco le sue parole: “Abbiamo sentito il bisogno di cambiare del tutto i piani, così da creare la sensazione di un finale di serie nella prima parte. Nella seconda, invece, ci siamo concentrati maggiormente sui personaggi e il loro stato emotivo”.

La casa di Carta 5, trama

approfondimento

Il cast di La casa di Carta a Roma: le foto con i fan a Ponte Milvio

La banda è rinchiusa nella Banca di Spagna da oltre 100 ore. Sono riusciti a salvare Lisbona, ma il momento più buio arriva dopo aver perso uno dei loro. Il professore è stato catturato da Sierra e, per la prima volta, non ha un piano di fuga. Proprio quando sembra che niente possa andare peggio, entra in scena un nemico molto più potente di tutti quelli affrontati finora: l’esercito. La fine del più grande colpo della storia si avvicina e quella che era iniziata come una rapina si trasformerà in una guerra.

Cos’è successo nella prima parte

approfondimento

La Casa di Carta 5, recensione della prima parte della stagione finale

La Casa di Carta ci ha abituati a numerosi colpi di scena e la prima parte dell’ultima stagione, la quinta, non poteva essere da meno. La banda è rinchiusa nella Banca di Spagna da più di 100 ore. Lisbona è riuscita a salvarsi, raggiungendo l’edificio. Il gruppo è particolarmente scosso dopo la morte di Nairobi. Il Professore non ha un piano per la fuga. È la prima volta che pare trovarsi realmente spalle al muro. Il colonnello Luis Tamajo ha chiamato l’esercito e la situazione si fa più che mai seria.

Un flashback ci mostra il figlio di Berlino, Rafael. Questi è inizialmente contrario allo stile di vita del padre, ma poi si ritrova ad aiutarlo a rubare un prezioso tesoro. Viene inoltre raccontata la vita di Tokyo prima di entrare a far parte della banda e conoscere Rio.

All’esterno della Banca di Spagna il Professore viene catturato da Alicia Sierra. La donna pretende di conoscere il piano, minacciandolo di morte. Lui si rifiuta di tradire i suoi e spera nell’aiuto di Benjamin e Marsiglia, che però cadono nella trappola di Sierra. Tutto cambia rapidamente, però. Tamajo ha bisogno di incolpare qualcuno e fabbrica delle prove per dimostrare la collaborazione di Sierra con il Professore. Emette un mandato d’arresto contro di lei. A ciò si aggiunge l’imminenza del parto. Alicia decide di liberare gli ostaggi e farsi aiutare a dare alla luce la bambina, che chiama Victoria. Da questo momento è ufficialmente parte della banda.

Il Professore prova a riprendere il controllo della situazione. Minaccia Tamajo di rivelare al mondo delle prove false. Evita così che un altro gruppo di militari entri nel palazzo. All’interno dell’edificio Arturo riesce a liberarsi e, insieme ad alcuni ostaggi, ruba delle armi, mettendo a ferro e fuoco la banca. Il suo piano è quello di uccidere la banda e scappare. Stoccolma, però, pone fine a tutto sparando ad Arturo due volte e mettendo in fuga i prigionieri. L’uomo viene portato fuori e stabilizzato.

Tamajo ha un gruppo di militari senza scrupoli pronti a fare una strage, anche di civili. Tra loro c’è Gandia, che dopo aver ucciso Nairobi intende far fuori anche Tokyo. Sette uomini si calano dal soffitto. L’esplosione ferisce gravemente Helsinki. Ne nasce uno scontro e alla fine Gandia blocca le porte della sala del museo dove c’è la banda, tranne Manila, Tokyo e Denver.  I tre si barricano in cucina ma ci sono dei cecchini pronti a far fuoco. Tokyo impedisce che il muro venga sfondato ma viene colpita cinque volte dai tiratori scelti.

Sembra giunta la fine ma Stoccolma trova una via di fuga grazie al montavivande. Lo comunica a Denver, che con Manila riesce a mettersi in salvo. Devono però lasciarsi Tokyo alle spalle. Rio prova a salvarla ma è tardi. L’esercito entra e Gandia è pronta a darle il colpo di grazia. Tokyo, moribonda, si fa saltare in aria, uccidendo il suo acerrimo nemico e i soldati al suo seguito.

La casa di Carta 5, i titoli degli ultimi episodi

  • Episodio 6 - Válvulas de escape/Escape valve (Valvole di scarico)
  • Episodio 7 - Ciencia Ilusionada/Wishful Thinking (Scienza illusoria)
  • Episodio 8 - La Teorìa de la Elegancia/The Theory of Elegance (La teoria dell'eleganza)
  • Episodio 9 - Lo que se habla en la cama/Pillow Talk (Quello di cui si parla a letto)
  • Episodio 10 - Una Tradición Familiar/A Family Tradition (Una tradizione di famiglia)

La Casa di Carta cast

approfondimento

La Casa di Carta 5, nuovo poster e featurette. VIDEO

Con le prime puntate della quinta e ultima parte de La Casa di Carta, i fan hanno scoperto molto dei tre nuovi personaggi. Patrick Criado, interpreterà il 31enne Rafael, figlio di Berlino, ex studente di ingegneria informatica al MIT in Massachusetts e con una sola certezza nella vita: non essere come suo padre. In uno dei primi episodi della Parte 1 de La Casa di Carta, Berlino spiega a Rio cosa significhi per lui avere un figlio: “È una testata nucleare che distrugge ogni cosa”.

Il secondo ingresso riguarda Tokyo (FOTO). “Mi chiamo Tokyo. Ma quando è iniziata questa storia non mi chiamavo così. Questa ero io… e questo, l’amore della mia vita. L’ultima volta che l’ho visto era in una pozza di sangue con gli occhi aperti” ha esordito Silene Oliveira nella prima puntata della serie. Nella prima parte de La casa di carta incontriamo Tokyo rintanata in un camper, in fuga dalla polizia dopo aver perso l’amore della sua vita, René, interpretato da Miguel Ángel Silvestre.

L’uomo con cui ha iniziato a fare rapine, con cui ha viaggiato e si è goduta la vita, l’uomo che Silene amava prima di scoprire che a volte le cose nel suo piccolo mondo perfetto le cose possono anche andare terribilmente storte.

Infine la terza new entry, che darà del filo da torcere alla banda: Sagasta, Comandante delle Forze Speciali dell'Esercito Spagnolo interpretato da José Manuel Seda. Dopo aver preso parte ad innumerevoli missioni internazionali contro i peggiori esemplari della specie umana, è diventato uguale alle persone che ha ucciso. È un leader nato, i suoi uomini sono pronti a seguirlo fino alla fine se lo chiederà, perché lui è proprio come loro. Quando indossa l’uniforme, si trasforma in una mente analitica, fredda e spietata, capace di andare oltre ogni convenzione etica o morale se la missione lo richiede.

Spin-off de La Casa di Carta

Se è vero che La Casa di Carta si concluderà con la quinta stagione, i fan hanno potuto esultare all’annuncio di uno spin-off. Vi saranno nuove avventure ambientate nel mondo creato da Alex Pina.

Il protagonista sarà Berlino. Il personaggio, come i fan ben sanno, è ormai deceduto e per questo si pensa a un prequel a lui dedicato. Potrebbe esserci anche nuovamente spazio per suo figlio. Non è però da escludere un colpo di scena clamoroso negli ultimi episodi. E se Berlino fosse ancora vivo? Se si fosse trovato il modo di salvarlo? I fan possono davvero sperare in un sequel spin-off?

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.