La Rappresentante di Lista va a Sanremo 2021 con Amare

Musica

la band è nata nel 2011 dall’incontro tra la cantante Veronica Lucchesi e il polistrumentista Dario Mangiaracina. All'Ariston saranno protagonisti

La Rappresentante di Lista ha alle spalle tre album in studio più uno live, caratterizzati da una scrittura fortemente visionaria e una sintesi tra cantautorato e sonorità elettroniche.

Il 5 marzo, in concomitanza con la sua partecipazione a Sanremo 2021, uscirà il nuovo album “My Mamma”.

 

TUTTI I TESTI DELLE CANZONI DEL FESTIVAL DI SANREMO

Chi è La Rappresentante di Lista

approfondimento

Sanremo 2021, la seconda serata con Elodie e Irama in video

Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina si conoscono a Milano durante l’allestimento di uno spettacolo teatrale, si spostano a Palermo e si uniscono a un gruppo di artisti che riapre il Teatro Garibaldi sotto la spinta dell’occupazione del Teatro Valle di Roma. In quel periodo incontrano vari esponenti della scena musicale siciliana tra cui Roberto Cammarata, chitarrista e produttore palermitano. Nasce così il loro primo album, “(Per la) Via di casa”, pubblicato nel 2014 dall’etichetta bolognese Garrincha Dischi.

Durante il tour, Valeria e Dario iniziano la stesura delle canzoni del nuovo album. Nella primavera del 2015 il trombettista Enrico Lupi e la percussionista Marta Cannuscio si uniscono al gruppo. A settembre Veronica è nominata miglior voce femminile della scena indie dal MEI e la band è tra i 60 finalisti di Sanremo Giovani con il singolo “Apriti Cielo!”.

A dicembre dello stesso anno esce “Bu Bu Sad” (e per la seconda volta un album de La Rappresentante di Lista è candidato alle Targhe Tenco come miglior disco dell’anno) e la sorella di Veronica, Erika, si unisce al progetto. Un tour nazionale affollatissimo contribuisce al successo del disco e all’apprezzamento della critica. A marzo 2017 viene pubblicato il primo live “Bu Bu Sad Live”, registrato durante le date nei club. La band approda anche allo Sziget Festival e alla rassegna Musicultura nel prestigioso Sferisterio di Macerata. Il gruppo si cimenta anche nella rivisitazione di “Risalendo” di Cristina Donà per la riedizione del suo Tregua, nel settembre del 2017.

Dopo un tour di oltre duecento date, a gennaio del 2018, LRDL porta in scena “Bu Bu Suite”, riscrittura per ensemble di musica da camera del repertorio della band in collaborazione con il compositore Francesco Leineri. Le nuove canzoni firmate da Veronica e Dario sono registrate nello studio Fat Sounds di Palermo, ancora con Roberto Cammarata e con il supporto del gruppo che continua ad ampliarsi: arriva Roberto Calabrese alla batteria. Il produttore Fabio Gargiulo riporta la band a Milano, dove si completa “Go Go Diva”, terzo album in studio del gruppo, uscito il 14 dicembre 2018 per Woodworm.

Un altro lungo tour, con numerosi sold out, conferma la band come una tra le realtà più trasversali e interessanti del panorama musicale contemporaneo. A maggio del 2019, LRDL si esibisce sul palco del Concertone del Primo Maggio in Piazza San Giovanni a Roma.

A gennaio 2020, “Questo corpo, estratto da “Go Go Diva”, viene inserito all’interno della colonna sonora della serie tv di Paolo Sorrentino “The New Pope”, sequel della fortunatissima “The Young Pope” sempre a firma del regista Premio Oscar.

A febbraio 2020 LRDL sale sul palco del Teatro Ariston di Sanremo al fianco di Rancore e Dardust, nella serata dei duetti, esibendosi nel brano “Luce” di Elisa e raccogliendo un consenso pressoché unanime degli addetti ai lavori.

Le musiche di “Go Go Div” vengono incluse nella colonna sonora della serie “Il Cacciatore 2”, riarrangiate per l’occasione dal gruppo. Veronica Lucchesi partecipa inoltre con un ruolo significativo alle riprese della serie, interpretando la giovane cantante punk Maria, accompagnata sul set dai membri della band.

Anche in questa occasione, La Rappresentante di Lista sottolinea la propria identità di queer pop band, capace di unire musica, parole, immagini e corpo in un progetto in cui le canzoni sono una struttura organica da reinterpretare continuamente.

La Rappresentante di Lista a Sanremo 2021

approfondimento

La scaletta di Sanremo 2021: ospiti e cantanti nella seconda serata

A Sanremo 2021 La Rappresentante di Lista porta il brano “Amare”.

“Abbiamo scelto il nome amare per indicare il verbo, amore ci sembrava un pilastro che non si può spostare” hanno spiegato. "Il testo di Amare parte da un sentimento di sgomento, di buio e solitudine, ma man mano che la canzone va avanti si scopre l'altro: un senso di collettività che ci aiuta a salvarci, a risollevarci".

Spettacolo: Per te