Paolo Sorrentino racconta The New Pope a Sky Tg24: tra i due Papi come un incontro-scontro

Spettacolo sky atlantic

Il regista premio Oscar dirige la serie Sky Original con Jude Law e John Malkovich ambientata in Vaticano, che segue il successo di "The Young Pope"

“Nessuno è veramente all’altezza del ruolo” del Papa, “essere rappresentanti di Dio in terra è qualcosa che spaventa”. Paolo Sorrentino racconta a Sky Tg24 The New Pope, la serie Sky Original creata e diretta dal regista premio Oscar con Jude Law e John Malkovich (GUARDA L'INTERVISTA INTEGRALE). “Malkovich ha assolutamente competenza dei suoi mezzi, è stato molto facile lavorare con lui”, ha aggiunto Sorrentino, che poi ha invitato tutti gli spettatori a "guardare la serie in lingua originale". 

"Non sono più ambizioso, sto diventando vecchio"

L’ambizione per un Papa “è quella di essere utile, di fare del bene”, i preti “sono al servizio di Dio, sono servi”, ha sottolineato Sorrentino. “Le declinazioni e le distorsioni dell’amore sono il tema dominante della serie”, ha aggiunto. Alla domanda se sia un regista ambizioso, Sorrentino ha risposto sorridendo: “Non più, sto diventando vecchio”.

"Provo profonda gratitudine per Fellini"

Per Fellini provo “sentimenti di gratitudine. È uno dei due – tre registi dai quali ho attinto a piene mani”, ha poi affermato Sorrentino, rispondendo ad una domanda sul celebre regista, di cui ricorrono quest’anno i cento anni dalla nascita. “Sentimenti di gratitudine – ha proseguito - e anche di stupore continuo. I film di Fellini, pur avendoli visti tante volte, continuano ad essere sorprendenti per la molteplicità di aspetti che possiedono: da quello comico a quelli legati alla difficoltà di stare al mondo. Fellini è un formidabile catalizzatore di sentimenti diversi tra di loro, di generi diversi all’interno dello stesso film. È uno di quei due – tre geni a cui uno può guardare, sicuramente quello che ha capito di più il Novecento”.

I primi due episodi

Venerdì 10 gennaio ha debuttato in Italia su Sky Atlantic e NOW TV: i primi due episodi sono stati trasmessi dalle ore 21.15.  Seguito ideale di "The Young Pope", da cui si differenzia nel titolo ma in sostanza prosegue la trama, "The New Pope" è il secondo progetto per la tv ambientato da Sorrentino in Vaticano, ricreato nei suoi luoghi simbolo grazie a un lavoro artigianale durato mesi per ricostruire la facciata e gli interni della Basilica di San Pietro, e la Cappella Sistina, compresa la Pietà di Michelangelo (LE FOTO). Tra i due Papi, interpretati da Malkovich e Law, "nasce una specie di incontro-scontro", spiega il regista. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.