BlackLivesMatter, Adele si unisce alla causa con un post su Instagram

Musica

La cantautrice pubblica un lungo post sui social per supportare il movimento BlackLivesMatter

Alla lunga lista di cantanti, attori e vip dello spettacolo, si aggiunge anche Adele (FOTO) che con un post pubblicato su Instagram ha deciso di dire la sua. “L'omicidio di George Floyd ha scatenato proteste in tutto il mondo, in molti non hanno ancora aderito”. Con questo appello per smuovere le coscienze alla mobilitazione contro il razzismo inizia il lungo post di Adele di adesione al blacklivesmatter. Una presa di posizione pubblica, su Instagram a corredo di uno scatto in primo piano di Floyd, una dichiarazione forte sulla scia di numerosi artisti internazionali che hanno contribuito a rendere virale l’iniziativa. 

La presa di posizione di Adele

Arrabbiati, è giusto ma resta concentrato” continua il messaggio di Adele, che senza mezzi termini avverte i suoi fan a non lasciarsi più manipolare, a comprendere l’importanza di protestare contro le ingiustizie sempre e non a tempo, non per seguire una moda. “Si tratta di razzismo atavico, si tratta di violenza della polizia e della disuguaglianza. E questo non riguarda solo l'America! Il razzismo è vivo e vegeto ovunque” il concept fondamentale del post Instagram della cantante che focalizza l’attenzione non solo sul singolo episodio della morte di George Floyd. Adele, a differenza delle star che l’hanno preceduta, utilizza la forza mediatica della campagna blacklivesmatter per porre l’accento su un argomento poco social negli ultimi mesi, il razzismo endemico che per l’artista non può più essere occultato ma affrontato e sconfitto. Per Adele l’arma più potente è la reale mobilitazione popolare. “Sono sinceramente solidale con la lotta per la libertà, la liberazione e la giustizia”, si chiude così il messaggio della voce di “Hello” e “Someone Like You”.

Le iniziative degli artisti del mondo dello spettacolo

Prima di Adele, tanti altri artisti si sono mobilitati per supportare il movimento BlackLivesMatter. Il gruppo di k-pop BTS ha donato la cifra di un milione di dollari schierandosi apertamente con l’iniziativa. Gran parte degli artisti italiani e internazionali hanno partecipato al Black Tuesday pubblicando una foto nera per ricordare la morte di George Floyd e rendere omaggio al movimento.  Attivissime anche le partecipazioni alle tante proteste organizzate negli Stati Uniti e in Europa. Tra le star anche Madonna che ha dato il suo contributo nonostante i problemi al ginocchio e all'anca. L’artista è scesa in piazza a Londra sorretta dalle stampelle per far sentire la sua voce unendosi al coro "No Justice No Peace". La folla riconoscendola ha esultato e ha continuato a gridare insieme a lei. Sui social le grandi aziende si sono unite al Black Lives Matter, movimento attivista nato nel 2013, esprimendo la propria solidarietà e facendo sentire la propria voce attraverso post e tweet.

Lady Gaga (FOTO) ha indicato alcune associazioni alle quali poter effettuare donazioni e ha consegnato il suo account Instagram alle stesse per diffondere messaggi a un pubblico più vasto. Inoltre ha promesso di dare sempre spazio su tutte le sue piattaforme social a post e contenuti per dare voce ai tantissimi membri e gruppi che hanno ispirato la comunità nera. Anche in Italia sono tantissimi gli artisti che hanno aderito all’iniziativa. Fedez e Chiara Ferragni hanno partecipato alla manifestazione a Milano con cartelli contro il razzismo.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.