Covid, Rezza: “Tendenza al peggioramento, è bene spingere le vaccinazioni”

Salute e Benessere
©Ansa

Lo ha detto direttore della Prevenzione del ministero della Salute, a commento dei dati relativi al monitoraggio settimanale della Cabina di Regia. “E' bene continuare a mantenere comportamenti prudenti e soprattutto continuare il programma di vaccinazione sia con il ciclo primario che con la terza dose”, ha poi aggiunto

“Anche questa settimana si nota una tendenza al peggioramento per quanto riguarda la situazione epidemiologica da Covid-19 nel nostro Paese”. E’ una delle valutazioni espressa in un videomessaggio da Gianni Rezza, direttore della Prevenzione del ministero della Salute, a commento dei dati relativi al monitoraggio settimanale della Cabina di Regia. “E' bene continuare a mantenere comportamenti prudenti e soprattutto continuare il programma di vaccinazione sia con il ciclo primario che con la terza dose”, ha poi aggiunto.

L’analisi dei dati

approfondimento

Coronavirus in Italia e nel mondo: le news del 5 novembre

Entrando nel dettaglio dell’analisi, Rezza ha confermato come l'incidenza, ad oggi, “superi i 50 casi per 100mila abitanti, per la precisione siamo a 53 casi per 100mila”, ha riferito. Considerando poi l'indice di trasmissibilità Rt, ha detto ancora il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, si nota “una tendenza all'aumento e si fissa a 1,15 e quindi al di sopra dell'unità”, ha spiegato. Il tasso di occupazione dei posti di terapie intensiva e di area medica, ha detto proseguendo nel commento dei dati, “mostra anche un lieve incremento: per le terapie intensive siamo al 4% di occupazione e per l'area medica al 5,3%”.

Comportamenti prudenti e vaccini

Secondo l’esperto, dunque, “data la situazione epidemiologica, che mostra una tendenza al leggero incremento nel nostro Paese, ma soprattutto una recrudescenza dell'epidemia in diversi paesi dell'Europa centrale ed orientale, è bene continuare a mantenere comportamenti prudenti e soprattutto continuare il programma di vaccinazione sia con il ciclo primario che con la terza dose”, ha sottolineato Rezza.

Brusaferro: "Sale la circolazione del virus, curva ancora contenuta"

approfondimento

Vaccino Covid, cosa sapere sulla terza dose. Domande e risposte

A commentare il monitoraggio settimanale anche Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss). "Questa settimana è stata caratterizzata da un incremento della circolazione del virus nel nostro Paese che supera la soglia dei 50 casi per 100mila abitanti in 7 giorni e Rt supera la soglia epidemica di 1", ha confermato. "L'Italia si inserisce in un quadro europeo con elevata circolazione del virus in molti Paesi e in particolare in alcuni Paesi confinanti del centro ed est Ue", ha aggiunto. Il nostro Paese, ha riferito ancora, "si caratterizza ancora per una curva più contenuta e questo è un dato che dobbiamo sicuramente alla copertura vaccinale. In generale si evidenzia una crescita del numero dei nuovi casi", ha spiegato. 

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24