Covid, in Russia 1.163 decessi in 24 ore. Picco di contagi in Ucraina

Salute e Benessere
©Ansa

Si tratta, per quanto riguarda la Russia, del dato più alto di decessi dall’inizio della pandemia. Nel Paese, inoltre, sono stati rilevati 39.849 nuovi casi di Covid, sempre nelle ultime 24 ore. Emergenza anche in Ucraina, dove sono stati registrati 26.870 nuovi casi giornalieri, con 648 morti

La diffusione del coronavirus continua a preoccupare l’Europa dell’Est. In Russia, infatti, nel corso dell'ultima giornata sono stati registrati 1.163 decessi causati dal Covid-19. Si tratta del numero massimo di morti giornaliere dall'inizio dell'epidemia. A riportarlo è l’agenzia russa Tass, che cita i dati forniti dal centro operativo anti-coronavirus locale. Nel Paese, inoltre, sono stati rilevati 39.849 nuovi casi giornalieri.

In Ucraina 26.870 casi in 24 ore: è il picco da inizio epidemia

approfondimento

Covid, chi somministra più vaccini in Europa? Il confronto con Italia

“Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 26.870 nuovi casi di coronavirus, mentre 648 pazienti sono morti”. Questa la situazione, invece, in Ucraina, come riferito dal governo locale in una nota. Si tratta, anche in questo caso, di un record negativo, considerando i dati disponibili fin dall'inizio della pandemia. Lo scrive ancora l’agenzia Tass, spiegando come nelle ultime 24 ore, nel Paese, siano state ricoverate in ospedale 5.463 persone e siano stati dimessi 9.784 pazienti. In totale, dall'inizio della pandemia sono stati registrati 2.878.674 casi di coronavirus in tutta l'Ucraina, considerando 2.421.495 guarigioni e 66.852 decessi in totale.

La campagna vaccinale ucraina

Il ministero della salute ucraino, tra l’altro, ha segnalato che nell’ambito della campagna di vaccinazione interna, sono state somministrate 17 milioni di dosi di vaccino anti-Covid, di cui 289.241 solo nelle ultime 24 ore. Il ministero stesso ha sottolineato che il 94% di coloro che sono stati ricoverati in ospedale con infezione da Covid, nel corso degli ultimi giorni, non era stato vaccinato. Tra i dati diffusi, quelli per cui sono 9.790.280 (tra i 42 milioni di abitanti totali) le persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino contro il Covid-19 nel Paese, mentre 7.292.521 di queste hanno ricevuto due dosi di vaccino e hanno quindi completato il ciclo vaccinale. In quest’ottica, rileva ancora la Tass, il 30 ottobre, ulteriori 7 regioni ucraine saranno inserita in zona rossa. Considerando le norme precedenti, il numero totale di aree coinvolte nel provvedimento aumenterà a 15.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24