Covid Russia, nuovo picco di casi: Mosca in lockdown "leggero" da oggi

Salute e Benessere
©Ansa

Nelle ultime 24 ore nel Paese sono stati registrati 40.096 nuovi casi e 1.159 decessi con coronavirus: numeri mai raggiunti prima dall'inizio della pandemia

Nuovo picco di contagi e decessi Covid-19 in Russia. Nelle ultime 24 ore nel Paese sono stati registrati 40.096 nuovi casi e 1.159 decessi con coronavirus: numeri mai raggiunti prima dall'inizio della pandemia. Lo riporta la Tass, citando i dati del centro operativo nazionale anti-coronavirus. Per cercare di ostacolare la diffusione del virus, nel Paese, come annunciato dal presidente russo Vladimir Putin negli scorsi giorni, scatterà un mini lockdown che prevede l'astensione dal lavoro, ma col mantenimento della retribuzione, per oltre una settimana, dal 30 ottobre al 7 novembre. (COVID: LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA - VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Mosca in lockdown "leggero" da oggi

approfondimento

Coronavirus in Italia e nel mondo: news di oggi 28 ottobre

Intanto Mosca da oggi entra in una sorta di lockdown "light". Sulla scia del decreto presidenziale sui giorni non lavorativi a livello federale, il sindaco della capitale, Serghei Sobyanin, ha infatti disposto la chiusura di tutti i servizi non essenziali da oggi, 28 ottobre, fino al 7 novembre.
Nella città chiudono bar, ristoranti, negozi, luoghi sportivi e di intrattenimento, insieme a scuole e asili nido. Continueranno, invece, a restare aperti i negozi che vendono cibo, medicine e beni di prima necessità, e altri servizi, come musei e teatri, ma con delle limitazioni. Bar e ristoranti possono effettuare servizi da asporto o a domicilio.
 

 

Putin: "Obiettivo principale è proteggere la salute dei cittadini"

 

"L'obiettivo principale è proteggere la vita e la salute dei nostri cittadini", ha dichiarato Putin negli scorsi giorni durante un intervento televisivo, invitando i cittadini a "mostrare responsabilità". Putin ha poi ammesso che l'aumento dei contagi in Russia è correlato "purtroppo" ai bassi tassi di vaccinazione anti-Covid, invitando la popolazione a sottoporsi alla vaccinazione anti-Covid.
Stando ai dati riportati dal sito web di Gogov, solo circa il 32% della popolazione russa ha completato il ciclo di immunizzazione contro il Covid-19. In Russia, dall'inizio della pandemia, secondo i dati comunicati dalle autorità, sono stati registrati quasi 8,4 milioni di casi di Covid-19 e oltre 235.000 decessi. Tuttavia, alcuni esperti ritengono che le stime ufficiali siano inferiori rispetto ai numeri reali. I dati pubblicati dall'agenzia di statistica Rosstat in ottobre dipingono un quadro più cupo, suggerendo che più di 400.000 persone sono morte nel Paese a causa del coronavirus.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24