Insonnia e caldo estivo: i consigli di Coldiretti per un buon riposo

Salute e Benessere

Il grande caldo di queste notti tiene svegli circa dodici milioni di italiani. Ecco alcuni suggerimenti per cercare di dormire bene anche d’estate

Riuscire a dormire d'estate, soprattutto quando il termometro raggiunge temperature torride come in questi ultimi giorni, risulta spesso una vera e propria impresa. Lo sanno bene i circa 12 milioni di italiani che soffrono di "insonnia estiva". Lo sottolinea la Coldiretti in una nota, in cui elenca alcuni consigli per cercare di dormire bene anche d’estate.

I consigli di Coldiretti

approfondimento

Agenzia Usa: luglio 2021 il mese più caldo mai registrato sulla Terra

Secondo l'organizzazione il primo passo per poter trascorrere una notte tranquilla nonostante l'afa è non sbagliare l'alimentazione. "Cibi come pane, pasta e riso, ma anche lattuga, radicchio, cipolla, aglio e formaggi freschi, uova bollite, latte fresco caldo e frutta dolce come pesche e nettarine – sottolinea la Coldiretti – possono venire in soccorso per favorire il sonno". Al contrario, è opportuno ridurre il consumo dei cibi "nemici del riposo", come gli alimenti conditi con molto pepe e sale, curry e paprika, ma anche patatine in sacchetto, salatini e minestre con dado da cucina. Da bandire anche i caffè e i superalcolici che, secondo Coldiretti, sono considerati a “rischio” per chi vuole trascorrere tranquillamente la notte. Per un buon riposo è, inoltre, fondamentale una corretta idratazione: è importante bere molta acqua e consumare frutta e verdure ricche di liquidi. "L’attenzione all’alimentazione è particolarmente importante nei soggetti a rischio come gli anziani ed i bambini. Per un buon riposo – sottolinea la Coldiretti – bisogna poi considerare che ci si addormenta difficilmente a digiuno o comunque non sazi, ma anche nei casi di eccessi alimentari, in particolare con cibi pesanti o con sostanze eccitanti".

Altri suggerimenti

La Coldiretti consiglia, inoltre, di scegliere alimenti che contengono triptofano, un aminoacido che favorisce la sintesi della serotonina, il neuromediatore del benessere e il neurotrasmettitore cerebrale che stimola il rilassamento. La serotonina, ricorda l'organizzazione, "aumenta con il consumo di alimenti con zuccheri semplici come la frutta dolce di stagione mentre tra le verdure al primo posto la lattuga seguita da radicchio, cipolla e aglio, perché le loro spiccate proprietà sedative conciliano il sonno". Un utile aiuto per un buon riposo arriva anche dal latte fresco o tiepido. Berne un bicchiere prima di coricarsi, "oltre a diminuire l’acidità gastrica che può interrompere il sonno, fa entrare in circolo durante la digestione elementi che favoriscono una buona dormita". Infine, conclude la Coldiretti, "un buon dolcetto ricco di carboidrati semplici ha un’azione antistress, così come infusi e tisane dolcificati con miele che creano un’atmosfera di relax e di piacere che distende la mente".

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24